GestoriCarburanti

Martedì, Nov 21st

Last update:01:39:48 PM GMT

Alcune banche non rispettano la legge sulla gratuità delle commissioni moneta elettronica

E-mail Stampa

abisDa più parti ci viene segnalata una forte opposizione da parte di alcuni istituti bancari che non intendono recepire la normativa varata dal governo Monti sulla gratuità dei costi derivanti dalle commissioni per l'utilizzo della moneta elettronica.

Un comportamento definito "grave ed inaccettabile" anche dal presidente della Faib Martino Landi che commentando il mancato rispetto della normativa temporanea sulla gratuità delle commissioni denuncia il comportamento scorretto di alcuni istituti bancari nei confronti dei Gestori.

L'andi chiede "in un momento già drammatico per le imprese e per i cittadini” l'intervento immediato  dell'Abi

Tra le aziende ancora una volta spicca in senso negativo il comportamento di Setefi che starebbe dando disdetta dei vari contratti in essere proponendone nuovi con proposte tutt'altro che gratuite, a partire dal pagamento di 300 € al mese per l'uso del pos e canoni, cosi come potete constatare dalle condizioni economiche di seguito riportate, assolutamente proibitive per qualsiasi Gestore.

setefi

Altre banche, hanno da subito sospeso le commissione che ricordiamo prevedono la gratuità fino a 100 euro di spesa.

estratto-conto-002

Commenti (18)
  • Paola

    e' possibile avere un elenco delle banche che NON applicano le commissioni?l'estratto conto qui sopra di che banca e'?
    comunque e' ridicolo che io non possa chiedere ai clienti un importo minimo per l' utilizzo delle carte e invece le banche possono chiedere a me anche 2000 euro di canone...ma stiamo dando i numeri?a loro tutto e' concesso e a noi no?

  • mario api ip

    io sono con la popolare di lodi , e mi ha confermato che dal 1 aprile le operazione fino a 100 euri sono gratuite , per il resto mi rimane tutto invariato..
    35 euri canone mensile forfettario per tutti gli accrediti
    5 euri al mese di noleggio pos, che fino al 2011 era 10 al mese
    0,6 centesimi di euro di scatto alla risposta ogni transizione
    fino a marzo in aggiunta stavano 0,50 sul transato ora eliminate se e vero

    in parole povere si prendono quel pò di guadagno, poi certa gente che viene con la carta x 5 o 10 euri da cacciare subito..

    comunque la cassiera mi ha detto che la direzione a dato disposizioni a non accettare nuovi contratti ai benzinai

  • ipstation

    io lavoro con ca.ri.sbo(gruppo intesa s.paolo)e mi hanno mandato raccomandata di recesso contratto pos a partire dal 31 maggio 2012,sono ancora in attesa di sapere le nuove condizioni,se sono come quelle sopra non firmo,sarei curioso però di sapere cosa ne pensano le varie società tipo visa,american express ecc. sono mancati introiti anche x loro....boh......

  • MARCO58

    Con setefi moneta on line già a gennaio mi è stato proposto un contratto che in pratica costava come il 2011 chiamandolo canone mensile e non comparendo le commissioni . Dal prospetto setefi sopra illustrato nulla cambia rispetto a prima . Tanto ho pagato l'anno precedente , tanto pagherò quest'anno. Quanto pago in percentuale? circa 0.8%; un terzo del margine viene prelevato da setefi come commissione!!
    Diversamente , con banca popolare etruria , seconda banca con cui ho appoggiato i pos , la richiesta è stata : aumento % da 0.9 a 1.4%. Quì due terzi del margine passano alla banca come commissioni. E se aumentano i prezzi , il margine si assottiglia ulteriormente .
    DI SICURO BISOGNA FARE IL PUNTO DELLA SITUAZIONE. SAREBBE NECESSARIO CHE TUTTE LE SIGLE SINDACALI , ALMENO PER QUESTO PUNTO LANCINO UN SEGNALE UNIVOCO , UNITARIO, RAPIDISSIMO. NON SI PUO' RIMANERE IN BALIA DELLE BANCHE , ANCHE PERCHE' ,SE NON ACCETTO LE CONDIZIONI , APRIRE IN CONTO CON UNA NUOVA E' DIFFICILE , LUNGO , E DI SOLITO LE NUOVE CONDIZIONI SONO PEGGIORATIVE.

  • Mirco

    elimina il pos o cambia banca

  • Anonimo

    Se le commissioni fino a 100 euro sono gratuite , sono gratuite solo per il cliente? E per l'esercente ? O a questo viene caricato anche il costo di gratuità del cliente? Se è uscita la legge , come deve essere interpretata? E l'interpretazione è valida per tutte le banche ?
    Gratuità vuol dire che non ho spese , no che le spese le chiamo canone!
    E che il canone è uguale alle spese precedenti!
    Su questo i sindacati si dovrebbero esprimere chiaramente e presto , anche per decidere se seguitare ad accettare le carte di pagamento.

  • Gigi

    8)

    Il solito imbroglio.

    Lo Stato adora fare il frocio con il nostro c**o, impone alle banche la gratuità nell'utilizzo della moneta elettronica e le banche cosa fanno (a me è successo così)? Aumentano canone pos e altre commissioni.

    Inoltre l'utilizzo del pos comporta la presenza costante di un operatore (che costa caro). Oppure, il Gestore fa tutto da solo. A quel punto però, all'inizio del turno, per evitare di perdere tempo nel pisciare, il Gestore non deve bere e si deve ingoiare un cucchiaio di sale (per trattenere i liquidi).

    Ho provato a far pagare 50 centesimi l'utilizzo del pos ai clienti, al terzo incasso avevo la pattuglia della GDF sull'impianto che già che c'era mi ha controllato quante volte avevo pisciato. Morale della favola, mi sono dovuto mettere la coda tra le gambe e, come al solito, ho dovuto subire da tutto e da tutti. La sera prima di dormire il solito pensiero: se non avessi famiglia manderei tutti affanc**o.

  • mario api ip

    LA FAMIGLIA GIUSTISSIMO... SIAMO OBBLIGATI A RESTARE , XKE' ALTRI LAVORI NON C'E NE SONO PER NOI, ORMAI AVANTI CON L'ETA', POI CON LA CRISI ATTUALE , MEGLIO DI NIENTE

  • Giank  - GDF?

    Scusa, ma se tu avvisi la clientela e rilasci lo scontrino fiscale, cosa può eccepire la GDF? le norme che regolano l'utilizzo dei pos hanno valore fra noi e la banca. Lo Stato non c'entra nulla. Al massimo è la banca che può revocarci il servizio.

  • Gigi

    8)

    Per quanto riguarda il recupero delle commissioni avevo predisposto una colonna (dedicata) nel registro dei corrispettivi.

    Il problema è che questo tipo di "ricavo" non è contemplato e comunque non "tollerato" dai clienti della mia zona.

    Purtroppo i miei colleghi non sono propensi nel seguirmi, altrimenti, probabilmente, l'unione avrebbe fatto la forza.

    Come al solito non siamo coesi.

    So che in altre zone funziona, beati loro, io lavoro per guadagnare, se potessi farmi rimborsare ogni transazione sarei ben felice di stare di fronte al pos!

    I sindacati cosa dicono?

    Niente come al solito?


    Anche secondo me potrei aprire una colonna dedicata sui corrispettivi

  • Giank

    Credo anche io che sarebbe ora di una reazione unitaria a livello sindacale. Se almeno il 50% degli impianti cominciassero a farsi pagare questo servizio, i clienti comincerebbero a tollerarlo e noi ci alleggeriremmo di un costo che è ormai proibitivo. Fino a quando si tratta di mosche bianche non può che finire come hai raccontato tu anche se la GDF non può dire una mazza se il ricavo viene contabilizzato.

  • flavio

    Banca BCC........... richiesta 140 € mensili,+ commissioni sopra i 100€.......

    In linea di massim avrò un aumento del 20% rispetto allo scorso anno come costi.
    Per sopperire ho aumentato i listini di 0,002€ al litro. 600mila litri venduto 1200€ di entrate per coprire questo nuovo balzello.

    Consigliare di togliere il pos è pura fantasia. Se lo facessimo TUTTI...... pompe bianche comprese avrebbe senso ma non credo sia fattibile.

    Io trovo che l'unica soluzione sia l'over price........

  • maurizio

    banca di credito sardo (setefi) € 94 mensili operazioni illimitate, un risparmio di ,€ 50 rispetto a quando si applicava la commissione

  • Flavio

    Alcune banche chiedono i canoni in base al transato dello scorso anno. Io ho movimentato 250mila euro di carte. Dai loro calcoli ( assurdi visto il crollo delle vendite) quest'anno dovrei movimentarne almeno 300/350 mila euro, e di conseguenza LORO deducono maggiori spese........e ovviamente le fanno ricadere sull'ultima ruota del carro....... cioè io

  • DANIELE  - USO DEI POS ADSL

    Dall'anno scorso uso un pos collegato con adsl qiundi a zero spese telefoniche (canone per adsl telecom) con comodato d'uso sul pos commissioni 0,50 su bt e 0,70 su carte, accredito su c/c entro 24 feriali con banca sella-escluse carte petrolifere della compagnia

  • alberto

    in riferimento alle commissioni sulle carte di credito, al trattamento di SETEFI.......PROPONGO DI RIVORGERCI TUTTI A STRISCIA LA NOTIZIA, per poteri risolvere il problema.....

  • guido

    non vedo l'ora che lo spengano..

  • Morena

    in ufficio abbiamo contratto da molti anni con Veneto Banca e il canone POS è da sempre di 10€ mensili più commissioni sul venduto. il tutto all'ufficio dove io lavoro, come da fattura servizio pos, costa fisso 30 euro a trimestre più quota variabile che non supera mai i 10/12 euro ...

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.