GestoriCarburanti

Venerdì, Aug 17th

Last update:04:45:51 AM GMT

Storia di poteri forti Italiani e dittature straniere

E-mail Stampa

In queste ore lo stato Italiano e tutta la combriccola che lo sorregge sta cercando di farci credere che nessuno sapeva niente dell’espulsione della signora Alma Shalabayeva, moglie di un dissidente kazako, e della figlia. Addirittura è stato “annullato” il provvedimento di espulsione ed ovviamente i kazaki, che hanno ottenuto quello che volevano, ormai se la tengono stretta. Ma che strano....

Pensandoci bene però.... Nursultan Äbişulı Nazarbaev è un dittatore serio ma “soft”: basta leggere la sua biografia per rendersi conto che monta un cavallo dalle mille staffe: le onorificenze ricevute, poi, sembrano l’esposizione di un negozio di bigiotteria, dall’URSS fino alla Francia, dal Giappone all’Egitto...tutti lo vogliono e tutti lo amano.  Amano, ovviamente, il suo gas ed il suo petrolio, che gli hanno procurato un patrimonio personale di miliardi di dollari.

Nazarbayev è furbo: è ancora di scuola sovietica. Non lesina certo le briciole per il popolo il quale – se non s’impiccia di politica – può sopravvivere a condizioni migliori rispetto agli stati limitrofi.

Ma il suo potere è dispotico e gli oppositori li fa ammazzare dai servizi segreti, insomma l'uomo ha tutte le credenziali per permettere allo stato italiano di servirgli su un piatto d’argento la moglie e la figlia del suo principale oppositore. Chi l’ha deciso? Pare Alfano. La magistratura s’accorge dopo che il passaporto era del tutto regolare, ma guarda.... In un paese dove non funziona praticamente nulla compreso l'espatrio dei clandestini, una donna e sua figlia vengono prelevate da cinquanta uomini della polizia di Stato che ne hanno circondato la casa, arrestandole e trattenendo entrambi per tre giorni. E appena si è presentato a Ciampino un aereo privato del Kazakistan, hanno forzato mamma e bambina a imbarcarsi, consegnandole con la negazione di ogni diritto e la mancanza di ogni dovuta formalità internazionale.

Che colossale pagliacciata. Sarà mica perche ci sono dei contratti firmati con L’ENI?  Scaroni ovviamente non c'entra e sopratutto non dice nulla.
Queste non sono più vicende “diplomatiche”: qui c’è un tintinnio di sciabole, di manette e di soldi che fa paura. E si mandano in frantumi anche i dettami costituzionali: si scopre dopo che il Consiglio di Difesa non aveva il potere di bloccare il Parlamento, si scopre dopo che il passaporto era valido.
 

Questo Paese va in malora perché i poteri appoggiano i capitali FIAT, ENI, eccetera...l’esatto contrario di ciò che servirebbe per cambiare marcia.

Questo paese va in malora e noi con lui...

Commenti (7)
  • Giank  - Che figura di m***a.

    C'è davvero da vergognarsi di essere cittadini di questa repubblica delle banane...

  • James

    Andate a leggervi anche questo di due giorni fa.

    http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2013/ 07/io-per-questa-italia-pretendo-un.html

  • donato I I

    MA CHE GRANDE SCOPERTA!!!!!!!!!!!!! (capitali eni......fiat.....) ..............................mettete a tacere quello che ha scoperto quest'intrigo altrimenti sono guai seri per la NS classe dirigente :grin :grin :grin :grin :grin :grin ..........i miserabili sono piu' che falliti :upset :upset :upset :upset

  • Gigi

    8)

    Che figura di m***a.

    Che paese di m***a.


  • SARDO SARDO  - re:
    Gigi ha scritto:
    8)

    Che figura di m***a.

    Che paese di m***a.


    Attento che ti multano!!!

  • gest.eni

    Che vigliaccata servire al dittatore su un piatto d'argento chi ha osato opporsi alla sua politica.E noi ci vantiamo di essere un paese democratico.
    Chissà che fine gli faranno fare e noi saremo i primi responsabili.
    Brunetta adesso minaccia di fare cadere il governo se qualcuno si permette di attaccare Alfano,che ovviamente dice di non sapere nulla.

    Conoscendo la qualità dei nostri politici e i difetti di noi italiani Montanelli alcuni anni fa disse che saremmo entrati in Europa per farci prendere a calci nel c**o dagli europei.
    Che profeta.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie