Lettera di un Gestore al Presidente Figisc e candidato al parlamento Luca Squeri

Stampa

Ill.mo Sig. presidente Luca Squeri ormai mancano meno di quindici giorni alle prossime elezioni, in quelle giornate tutti gli ITALIANI potranno esprimere il proprio pensiero attraverso un gesto,all'apparenza semplice, mettendo una croce su un simbolo o un nome di coloro che si sono candidati, presentandosi a noi con i loro rispettivi Valori e obbiettivi di vitale importanza per noi stessi ,in quanto dovremo essere sicuri che una volta eletti ci rappresentino ancora. 

A Parte gli statuti attuali della "Confcommercio art. 25 riguardo l'incompatibilità" con inerenti appendici e interpretazioni, Le chiedo( e penso che la stessa domanda se la siano posta altri miei colleghi) che : DICHIARI APERTAMENTE A TUTTI LE SUE INTENZIONI in caso UNA VOLTA ELETTO DEPUTATO ALLA CAMERA RIGUARDO LE attuali, non meno importanti,CARICHE RICOPERTE ATTUALMENTE IN FIGISC cosi da decidere se votarla o no!!!

E per me il danno sarebbe doppio, in quanto LEI è tra le liste del mio stesso partito. Questo mio personale dubbio trova fondatezza specialmente nell'ultima assemblea tenutasi il 23 Gennaio 2013, Lei come spesso accade era assente a volte problemi Fisici o Personali però sempre assente, nonostante ciò ha pretesa di chiederci:" Vista l’importanza degli argomenti trattati si raccomanda la massima partecipazione, il tutto per discutere dell’iniziativa iperself h 24 e le relative modalità di applicazione".

Ma che c'è da discutere quando il tutto era già stato approvato e per sviare l'attenzione vi siete detti spieghiamogli le modalità di applicazione e come specchietto per avere il consenso, accettando l'accordo base, non avremmo dovuto avere nessun tipo di costo ,Fermo restando la liberta di scelta del segmento di sconto maggiore , ma facendo attenzione ad un eventuale scelta maggiore la quale ha già portato sul lastrico un infinita di colleghi.

Durante l'assemblea intervenni e feci presente che non era a costo 0 per tutti cercando di spiegare le motivazioni, ma naturalmente secondo chi aveva demandato ad illustrarci, avevo sbagliato .......ma testardo e sicuro che 1+1 fa 2 , ho messo tutti in allerta ma purtroppo quella serata eravamo venuti in 8 e tutti hanno riportato ciò che Voi avete detto ossia costo iniziativa a 0 con -5.

Lo verrà a spiegare lei a chi fa entrambi i segmenti servito /fai da te che dovrà metterci un centesimo ? dato che dalle nostri parti anche ogni millesimo è sacro! Detto da persone vicinissime a Lei la sua intenzione sarebbe quella di non dimettersi anche in caso diventi deputato, dopo aver appreso le dimissioni del papa x motivi di salute "Scongiuri del caso" e Scusi se mi permetto pensare anche alla sua Salute ma a questi ritmi l'ultimo che faceva i miracoli e' stato messo in croce, pensi chi non li fa.

Ma se l'intenzione fosse proprio quella di non dimettersi, a causa dei suoi molteplici impegni che fanno sì che lei già ora non partecipi ormai più alle assemblee cedendo questa responsabilità a una persona da lei incaricata e non avendo nemmeno il tempo di effettuare una telefonata durante l'assemblea incoraggiandoci, (doveroso visti i tempi che stiamo percorrendo) anche solo per un semplice saluto ma dal significato enorme, forse ora non le staremmo contestando un alibi in quanto per giustificarla bastava pensare che anche se non era presente fisicamente si vedeva l'interesse e la partecipazione legate alla carica che lei ricopre, ma se già ora fa i salti mortali ,pensi aggiungendo un ulteriore impegno ……. LE CHIEDO, se vuole veramente il bene dei suoi associati, di fermarsi e chiedersi: come può pensare di non dimettersi dalle attuali CARICHE ricoperte visto che già ora non riesce a presenziare demandando sempre ad altri il compito che spetterebbe a lei ?.

Visti i tempi e sopratutto i risultati sindacali:

Abbiamo bisogno di UN PRESIDENTE PRESENTE E CHE CI RAPPRESENTI

Non può non chiarirci cosa vuole fare da "grande " ,perché se già oggi che rappresenta i ""poveri """ gestori non chiarisce una domanda fatta da molti " Come possiamo rispondere alla sua domanda/richiesta di barrare il simbolo e scrivere il SQUERI LUCA?" li saremo noi a delegarla per rappresentarci ma non per partecipare ad una riunione condominiale ma alla camera dei DEPUTATI dove non si parla ma si tratta di centesimi del nostro futuro. La sua vittoria elettorale equivale alla vittoria del mio partito politico, Da persona intelligente che è pensi quale impatto positivo in termini di voti potrebbe avere una sua dichiarazione grazie hai quei suoi colleghi che oggi la stanno contestando.

Lasciar LORO anche solo piccolo dubbio che non si dimette equivale a dire che resta ancora loro presidente , oltre che non votarla ne parlano male anche hai clienti.

Se dichiara che si dimette parte di quelli( ..se non tutti) oltre a darle il proprio voto le farebbero fare una campagna elettorale che raggiungerebbe milioni e milioni di votanti e talmente convincente che oltre che non costare nulla farebbe in modo che lei ricoprisse ancora la carica di presidente ma con poteri maggiori. Se il motivo che la porta a non dimettersi ma a demandare,pensando che porti al bene dei suoi colleghi e che ne sarà di noi senza la sua guida mi scusi ma vista l'attuale situazione che ci troviamo UN domani potremmo essere già estinti ma dimettendosi "subito " risulterebbe la scelta migliore che possa fare in quanto pensi : LEI deputato libero da molteplici impegni sarà attivo portavoce nel governo per poter assicurarci una collaborazione attiva,potrà dunque affiancare, dando consigli, chi avrà preso il suo posto, con l'intento finale di dare la giusta riconoscenza al nostro lavoro .

Era questo il significato che intendeva dare alla parola "demandare"

Distinti Saluti

Cornago Filippo


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie