Licenza tabacchi

In questa sezione si discute della imminente
ed ennesima riforma sul settore della distribuzione carburanti
Gianluca
Messaggi: 9
Iscritto il: 13/12/2011, 1:04
Cognome: Pasqualin
Compagnia Petrolifera: IP
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 0
Contatta:

Licenza tabacchi

Messaggioda Gianluca » 29/01/2012, 1:45

Nel testo sulla liberalizzazione c'è scritto che si possono vendere tabacchi nei distributori con superficie minima di 1500 mq. Ma questa superficie comprende solo la parte relativa al servizio commerciale del distributore (pompe, bar , lavaggio) o anche gli spazi esterni?
Io ho un piazzale parcheggio della stessa proprietà del distributore col quale potrei arrivare alla misura minima ma è dall'altra parte della strada. Secondo voi conta? E chi lo stabilisce?

Un'altra cosa, so che la normale licenza di tabacchi è regolamentata dai monopoli per quanto riguarda gli orari e i giorni di chiusura, per i distributori di benzina sarà diversa o bisogerà rirpettare entrambi gli orari? Perchè altrimenti sarebbe un po complicato.

Se qualcuno è più informato....


Giank
Moderatore
Messaggi: 113
Iscritto il: 31/01/2011, 11:09
Cognome: maritato
Compagnia Petrolifera: agip
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 575799999
Contatta:

Re: Licenza tabacchi

Messaggioda Giank » 29/01/2012, 13:34

Ancora mancano informazioni più specifiche per il nostro settore, ma io direi di non farsi troppe illusioni.
Il Monopolio di Stato è famoso per mettere i bastoni in mezzo alle ruote e non credo sarà così scontata la concessione della licenza.
Chi per esempio ha un piazzale da 5000 mq però con una licenza Autogrill già nel piazzale, potra richiederla? Vedremo ma io finchè non vedo non credo. :roll:

luca ros.

Re: Licenza tabacchi

Messaggioda luca ros. » 26/03/2012, 11:45

Ciao a tutti volevo fare una domanda a chi magari ha già una licenza o magari conosce la prassi...ora mi spiego;
ho fatto richiesta per una nuova licenza tabacchi; il locale è di 94 m2. si trova in un complesso commerciale dove si trova, supermercato, bar, negozio sanitaria, negozio telefonia, erboristeria, uffici e laboratori Asl, profumeria, ottico etc...inoltre il locale si trova a più di 300m dalla tabaccheria più vicina...credo di avere le carte in regola per avere risposta positiva; è proprio di questo che volevo avere chiarezza...la richiesta deve essere spedita entro e non oltre il 30 marzo 2012 giusto? (io già l'ho spedita); ho letto che se l'esito dovrebbe essere negativo non avrò nessuna risposta...se invece l'esito della richiesta sarà positivo quando saprò se la richiesta è stata accettata??? APRILE,MAGGIO,GIUGNO? in attesa di una risposta porgo i miei più cordiali saluti!!! grazie
Luca Ros.

Ospite

Re: Licenza tabacchi

Messaggioda Ospite » 08/03/2013, 21:10

Gianluca, la superfice minima e' di 500 metri quadri (cinquecento) non 1500 di tutta l'area comprese pompe, bar, autolavaggio, etc, praticamente il lotto.
Invece il Bar dove andra' ad essere ubicata la tabaccheria deve essere non inferiore a 30 metri quadri eclusi servizi solamente area per i clienti di vendita e somministarzione, (bagni, laboratori, spogliatoi, tavoli esterni, corridoi, rampe, scale, cucina) NON SI CONSIDERANO nei 30 metri quadri.

Gianluca
Messaggi: 9
Iscritto il: 13/12/2011, 1:04
Cognome: Pasqualin
Compagnia Petrolifera: IP
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 0
Contatta:

Re: Licenza tabacchi

Messaggioda Gianluca » 10/03/2013, 1:33

Lo so, quando ho scritto questo post il decreto non era ancora stato approvato nella forma definitiva. Poi hanno fatto la modifica della metratura e hanno aggiunto la dicitura "nel rispetto delle norme e delle prescrizioni tecniche" che in altre parole vuol dire che non cambia niente a come era prima.

Questo dice la normativa: "Nei comuni con popolazione fino a 10.000 abitanti la distanza di cui al punto 1) non potrà essere inferiore ai metri 200. In tali comuni dovrà, inoltre, essere contestualmente rispettato il criterio del ragguaglio tra la popolazione residente e le rivendite, proporzionandone una per ogni 1.500 abitanti, o frazione non inferiore a 800 abitanti;"

Il mio paese ha 1300 abitanti dove ci sono già 3 licenze tabacchi, sono di più del consentito perchè sono state rilasciate anteriormente a qesta legge (sono tutte vecchissime) quindi ovviamente non ne rilasciano altre e sono rimasto fregato.

Pareva che sto decreto dovesse cambiare chissa che cosa, invece non è servito a un piffero.

Ospite

Re: Licenza tabacchi

Messaggioda Ospite » 10/03/2013, 21:54

in realtà la giurisprudenza, nelle ultime decisioni dei vari Tar e del Consiglio di stato, propende SEMPRE per il rilascio della licenza speciale. Avendo i requisiti e volendo spendere qualche migliaio di euro in ricorso amministrativo, il risultato è scontato. Su una trentina di ricorsi analizzati in varie zone d'Italia, nessun diniego. Ovviamente TUTTE le richieste erano state inizialmente negate. Io sto aspettando l'esito del ricorso gerarchico dopo il diniego nel quale mi si proponeva il patentino. il tabaccaio vicino mi ha messo i bastoni tra le ruote, negandomi una percentuale onesta. Mi ha detto che il massimo che poteva fare era concedermi l'1 per cento. Ho fatto ricorso gerarchico, se me lo rigettano faccio quello al Tar che mi costerà 4 o 5 mila euro ma il risultato è scontato, anche se dovrò aspettare da sei mesi ad un anno.

Ospite

Re: Licenza tabacchi

Messaggioda Ospite » 25/08/2013, 19:12

Ospite ha scritto:Gianluca, la superfice minima e' di 500 metri quadri (cinquecento) non 1500 di tutta l'area comprese pompe, bar, autolavaggio, etc, praticamente il lotto.
Invece il Bar dove andra' ad essere ubicata la tabaccheria deve essere non inferiore a 30 metri quadri eclusi servizi solamente area per i clienti di vendita e somministarzione, (bagni, laboratori, spogliatoi, tavoli esterni, corridoi, rampe, scale, cucina) NON SI CONSIDERANO nei 30 metri quadri.


ciao, sei molto informato in merito e volevo chiederti se magari sai se possibile richiedere la licenza tabacchi nel bar ubicato nel benzinaio ma la licenza del bar è intestata a persona diversa della licenza del benzinaio, il lotto è però unico. ti sarei molto grado se mi volessi rispondere per imail perchè sono capitato in questa pagina per caso e nn so se sarei in grado di ritrovarla per leggere la tua risposta. ti ringrazio anticipatamente ciao. toninito60@yahoo.it


Torna a “Riforma Distribuzione Carburanti”