cartellino autista trasporti cali temperatura

Sezione dedicata al mondo della distribuzione carburanti
vista dalla parte dei Gestori delle stazioni di servizio
Andreaa

cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda Andreaa » 09/02/2017, 20:45

Buonasera a tutti.
Scrivo con un quesito che non mi lascia dormire la notte per due motivi, il primo che non so se è corretto quello che vi sto per dire e quindi potrei prendere una multa con la gdf, il secondo perchè sto continuamente perdendo soldi :
Ordino l'atb completa 36'000 lt ( 10'000 benzina e 16'000 gasolio ), scarichiamo in cisterna e l'autista stampa il contalitri. Fino a qui tutto ok.
L'autista mi spiega che l'azienda di trasporti si è evoluta ed adesso stampa le quantità scaricate a 15°C ( che dovrebbero essere quelle da tenere in considerazione perch' sul das la temperatura è considerata 15°C ) e sopra stampa la quantità scaricata a temperatura attuale dell'ambiente.
Bene, ma qui sorge il dilemma ecco il perchè :
BENZINA DAS 10'000 LT
BENZINA CARTELLINO 15°C 10'006 LT ( ECCEDENZA +6 LT )
BENZINA CARTELLINO TEMPERATURA ATTUALE DI SCARICO 1,8°C 9'927 LT ( CALO -73 LT )
Il mio dilemma è questo, sul registro di s/c devo registrare l'eccedenza di 6 litri o il calo di 73? Secondo un funzionario della gdf devo registrare i litri considerati scaricati a temperatura 15°C. Se fosse cosi è un'ingiustizia perche oltre a perdere i soldi della benzina non scaricata la prendo in quel posto in un futuro controllo della gdf perche troverebbero dei cali ( di cui io sono a conoscienza ) che non posso registrare secondo la legge???
Con il gasolio ancora peggio :
GASOLIO DAS 26'000 LT
GASOLIO CARTELLINO 15°C 26'044 LT
GASOLIO CARTELLINO TEMPERATURA ATTUALE 2,9°C 25'878 LT.

Secondo voi cosa si deve registrare?
Grazie in anticipo

Andreaa


max il moro
Messaggi: 35
Iscritto il: 01/11/2011, 20:44
Cognome: moroni
Compagnia Petrolifera: api
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 55055
Località: firenze
Contatta:

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda max il moro » 24/02/2017, 10:54

arrivo tardi a rispondere, avrai già risolto; cmq: dobbiamo sempre fare i conti con la diffusa ignoranza della pubblica amministrazione ma la questione è semplice, registri il das nel carico come sempre poi nel rigo sotto registri l'eccedenza come risulta dal cartellino e nelle note "eccedenza scarico con contalitri talloncino num. das num. etc etc" e nella pagina "scarico" registri l'ammanco nella colonna "cali" aggiungendo nelle note "differenza scarico con contalitri talloncino num.. das n. etc etc." ho subito un controllo a ottobre quindi so quel che dico. p.s. va da se che se scarica meno il fornitore deve stornare dal conto quanto pagato, parimenti l'eccedenza va pagata.

Andreaa

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda Andreaa » 02/03/2017, 20:35

Grazie, su questo siamo d'accordo.
Ma quando il cartellino riporta due quantitativi scaricati ovvero uno a 15°C e uno a temperatura ambiente, quale devo tenere in considerazione ?
esempio :
DAS 25'000 lt GASOLIO
Cartellino 15°C 25'000 lt
Cartellino temperatura ambiente ( 5°C ) 24'907 lt
Nello stesso cartellino ho queste due cifre, quale devo tenere buona?

max il moro
Messaggi: 35
Iscritto il: 01/11/2011, 20:44
Cognome: moroni
Compagnia Petrolifera: api
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 55055
Località: firenze
Contatta:

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda max il moro » 03/03/2017, 19:37

quella effettiva, i controlli vengono fatti a temperatura ambiente, tu vendi il prodotto a temperatura ambiente, in italia non abbiamo ancora le pompe con i compensatori di temperatura...se stecchi dopo 10 minuti ti manca il prodotto, quindi hai un calo. in ogni caso il registro è concepito per "lavorare" a temperatura ambiente, questo dice la norma per rendere vantaggio ai benzinai (mah! dissento) e devi segnare obbligatoriamente i cali indipendentemente da come si sono prodotti..... poi se sbaglio qualcuno mi corregga
Ultima modifica di max il moro il 03/03/2017, 22:25, modificato 1 volta in totale.

max il moro
Messaggi: 35
Iscritto il: 01/11/2011, 20:44
Cognome: moroni
Compagnia Petrolifera: api
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 55055
Località: firenze
Contatta:

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda max il moro » 03/03/2017, 19:46

ripensando bene, non saprei nemmeno come si porrebbe la questione dei cali, per me è prodotto non consegnato e viceversa d'estate,,, ma non avendo erogatori che compensano mi piacerebbe sapere come la si mette per la fatturazione,,,, cmq ripensa a questo: se tu avessi i compensatori sugli erogatori i conti tornerebbero automaticamente, manca anche la normativa andiamo ancora avanti a regi decreti

max il moro
Messaggi: 35
Iscritto il: 01/11/2011, 20:44
Cognome: moroni
Compagnia Petrolifera: api
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 55055
Località: firenze
Contatta:

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda max il moro » 03/03/2017, 21:59

l'argomento è interessante anche se ancora questo sistema a firenze non è approdato, se preferisci possiamo parlarne attraverso FB perché qui è scomodo,,, intanto mi ripasso la legge...

Andreaa

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda Andreaa » 08/03/2017, 22:11

Ok volentieri, speravo che anche qualcun'altro rispondesse.
Tu giustamente dici che il registro è fatto per lavorare a temperatura ambiente, ed effettivamente gli scarichi sono a temperatura ambiente.
Il problema è che i das vengono tutti emessi a temperatura consona di 15°C indipendentemente da quella ambiente.
Infatti la densità del prodotto che stabilisce il quantitativo in litri ( densità:kg = litri das ) è quella a 15°C.
E' un dilemma vero perche mi basta che la legge mi dica che posso segnare il quantitativo effettivo scaricato a temperatura ambiente e io sarei apposto..

max il moro
Messaggi: 35
Iscritto il: 01/11/2011, 20:44
Cognome: moroni
Compagnia Petrolifera: api
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 55055
Località: firenze
Contatta:

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda max il moro » 09/03/2017, 11:48

lasciamo stare quel che dice il DAS è pacifico che riporti la temperatura di 15° perché quello è ciò che dovrebbero consegnare ovvero tot litri a quella temperatura per legge; quello che ignoro è cosa stampa l'autobotte sul cartellino; sul registro sei tenuto a riportare ciò che è in realtà, questo dice la norma; quindi se l'autista scarica 24900 invece di 25000 perché è "freddo" personalmente segno sul registro 24900. d'estate invece dovrebbe scaricarti 25100 secondo logica, perché è pacifico che d'inverno è più denso, a parità di litri ne hai di più, viceversa d'estate. ricapitolando: giusto sul carico segnare ciò che riporta il DAS anche se a 15°(come dice la finanza),,, sul lato scarico devo segnare l'ammanco, indipendentemente da come si è creato questo dice la norma, perché se stecco... manca! viceversa d'estate a questo punto. l'ottobre scorso ho subito un controllo dalle Dogane, a temperatura ambiente, non si sono scomodati a calcolare la differenza fra la temperatura ambiente e quella convenzionale. va da se che 1000 litri a 10 gradi non lo sono 15 ma proporzionalmente di più. fatturazione: qui entra in gioco quelli che sono gli accordi con la Petrolifera, da quel che capisco ti fanno pagare non l'effettivo scaricato ma quelli convenzionali a 15°. mi può anche stare bene però d'estate devi scaricarmi più litri senza nulla pretendere, quindi mi aspetto 25100 di scarico e pagarne 25000. non sò se mi spiego. le pompe soffrono dello stesso problema: d'inverno erogano di più d'estate di meno ovvero, erogano sempre la stessa quantità, benzina più densa d'inverno e benzina più "leggera" d'estate; non succederebbe se avessero i "compensatori". e qui entra in gioco in gioco la petrolifera: cosa prevedono gli accordi? mi riconosci dei cali? non riconosci nulla? l'impianto è tuo? allora pretendo i compensatori alle pompe, altrimenti mi riconosci i cali.... annosa questione che si trascina dai tempi di benito.... ripeto: argomento molto interessante, se qualcuno ne sa più di me si faccia avanti e mi corregga. stammi bene. https://www.facebook.com/max.ilmoro

Andreaa

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda Andreaa » 10/03/2017, 22:34

Guarda mi è chiaro tutto...
solo'ancora una cosa, quando tu dici che sul registro bisogna sdegnare quello che stampa il cartellino ( siamo d'accordo ) ma questìazienda di trasporti ha i contalitri nuovi e stampano due quantitativi scaricati :
1) il teorico a 15°C
2) l'effettivo a temperatura ambiente.

Quale devo tenere in considerazione????

max il moro
Messaggi: 35
Iscritto il: 01/11/2011, 20:44
Cognome: moroni
Compagnia Petrolifera: api
consenso trattamento dei dati personali: Accetto
telefono: 55055
Località: firenze
Contatta:

Re: cartellino autista trasporti cali temperatura

Messaggioda max il moro » 11/03/2017, 8:56

l'effettivo a temperatura ambiente è quella la realtà, è il modo come lo scrivi che cambia, pagina carico una riga per il das e una riga per eventuale eccedenza da cartellino, pagina scarico la differenza in meno come da cartellino sulla colonna dei cali. sulle note scriverai eccedenza scarico o viceversa differenza scarico. ricorda che la stecca non tradisce mai, usala spesso... quella toglie qualsiasi dubbio. buona giornata.


Torna a “Discussioni Settore Carburanti”

cron