GestoriCarburanti

Venerdì, Apr 29th

Last update:01:19:49 PM GMT

I Petrolieri stringono l'accerchiamento al Governo

E-mail Stampa

Stando ad accreditate indiscrezioni provenienti direttamente dal Ministero dello sviluppo economico, il settore della distribuzione carburanti sarebbe, nella sostanza, cancellato dal decreto liberalizzazioni.
Nei meandri del ministero, infatti, si va stringendo l’assedio portato dalla potente lobby dei petrolieri per smontare,

Leggi tutto...

Gestore ucciso: Comunicato stampa Fegica Cisl

E-mail Stampa

fegica290nuovoEnnesimo tributo di sangue dei Gestori degli impianti carburanti.

Barbaro assassinio di un collega a Thiene.

Urgenti misure di sorveglianza a tutela di una Categoria sempre piu’ esposta.

L’ennesima barbara uccisione di un benzinaio a Thiene (VI) a pochi mesi dall’assassinio di un altro collega

Leggi tutto...

SCIOPERO BENZINAI: NELLA CONSUETA “RIDDA DEI NUMERI” EMERGE LA SALDATURA TRA GOVERNO E COMPAGNIE

E-mail Stampa

MANIFESTAZIONE RIUSCITA OLTRE LE ASPETTATIVE NONOSTANTE LA COMPIACENZA DI UNA ORGANIZZAZIONE

I cittadini e gli automobilisti sono abbondantemente nella condizione di valutare direttamente la riuscita dell’iniziativa di sciopero avviata dalla scorsa serata.

Sulla consueta “ridda dei numeri” con le percentuali di adesione che contraddistinguono ogni occasione come questa, emerge palese la corresponsabilità e la cointeressenza che lega strettamente questo Governo, e in particolare, Ministro e sottosegretario del Ministero dello sviluppo economico, e petrolieri.

Leggi tutto...

FIGISC ED ANISA: I GESTORI HANNO COMPRESO IL VALORE DELL’ACCORDO

E-mail Stampa

CONFERMA SUI DATI: CHIUSURE ATTORNO AL 10-12 %

Le Organizzazioni di categoria FIGISC ed ANISA Confcommercio - che ieri hanno deciso di recedere dalla serrata a fronte dell’accordo intervenuto col Governo –, prendendo atto dei dati sulla scarsa adesione allo sciopero (il 10-15 % secondo gli ultimi lanci di agenzia), esprimono

Leggi tutto...

SCIOPERO BENZINAI: ADESIONE DA RECORD88% DEGLI IMPIANTI CHIUSI

E-mail Stampa

GARANTITE LE ZONE ALLUVIONATE ED I SERVIZI MINIMI E DI EMERGENZA

Ancora una volta, la categoria ha offerto la risposta migliore e più decisa alle ciniche speculazioni politiche e mediatiche dei rappresentanti di un Governo che si è macchiato, in questi anni, delle peggiori responsabilità verso il settore, le imprese, i lavoratori ed i consumatori. 

Dai primi dati che affluiscono alle sedi nazionali di Faib Confesercenti e Fegica Cisl –si legge in una nota

Leggi tutto...

Pagina 8 di 9