Fondo per la razionalizzazione della rete, OCSIT invia lettere di sollecito

Fondo per la razionalizzazione della rete carburanti: OCSIT sta inviando lettere di sollecito a compagnie, retisti e gestori al pagamento del contributo per il rifinanziamento 

Il fondo per la razionalizzazione della rete deve essere rifinanziato. L’Acquirente Unico – Fondo Benzina avvia il sollecito di pagamento del contributo obbligatorio, di cui all’art. 6, comma 1, del D.M. 19 aprile 2013.

OCSIT invierà solleciti di pagamento a Compagnie, Retisti e Gestori per il pagamento del contributo per il rifinanziamento del Fondo per la razionalizzazione della rete carburanti.

Le competenze e i rapporti giuridici, sono passati ad Acquirente Unico nella funzione di OCSIT come previsto dalla Legge sulla concorrenza, assumendo il nome di Fondo benzina.

Il contributo è formato da due millesimi per litro erogato, tre quarti a carico del titolare della licenza e un quarto a carico del gestore.

In caso di mancato versamento OCSIT annuncia di adire le vie legali per il recupero del contributo e degli interessi.

Il contributo è stato introdotto nel 2013 per rifinanziare il Fondo razionalizzazione per la rete carburanti e dare un indennizzo agli impianti che chiudendo contribuiscono a rendere la rete più efficiente, ammortizzando i costi di bonifica.

8
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Filippo
Ospite
Filippo

Altri soldi buttati via senza motivo, presi a chi se li suda e saprebbe impiegarli meglio di chi li esige per sprecarli, buon lavoro.

Alex
Ospite
Alex

Quando guadagnano con la rete, loro sono i padroni e noi i garzoni, ora che bisogna pagare il fondo per rottamarci dobbiamo partecipare per 1/4. Quando firmiamo la gestione ci leggono una montagna di carte prima di farcele firmare, dove noi non contiamo un c—o e loro sono l’immenso ed ora vogliono i soldi da noi ??? Per me possono lasciarli dove si trovano, non mi interessa nulla, dopotutto mica si sono preoccupati di stipulare una polizza per i rischi delle malattie da lavoro dei gestori ?? Eppure il gestore passa oltre 40 sotto tutte le intemperie a stretto contatto… Leggi il resto »

Beppe
Ospite
Beppe

l’OCSIT di cosa sta parlando? le compagnie hanno chiuso i distributori incompatibili facendoli molto più grandi. questa è una truffa il numero di impianti non è calato affatto negli anni. io non pago

Gestore
Ospite
Gestore

Fondo razionalizzazione? Ma se il numero degli impianti sta di nuovo salendo! io aspetto le loro vie legali e non pago.

FRANCESCO SAVERIO
Ospite
FRANCESCO SAVERIO

Il nostro e’ uno strano paese, molto strano , le lobby si difendono i loro interessi , lo stato in fallimento su tutta la linea da oltre 20 anni chiude ed fa aprire nuovi impianti, i petrolieri internazionali scappano e al ministero c’e’ sempre qualche uomo sapiente che porge una leggina per fregare chi ???? il super ricco benzinaio.Con la liberalizzazione, per fare un regalo ai supermercati , hanno fatto chiudere i piccoli impianti strozzati dai prezzi stracciati che gli stessi petrolieri vendevano ai supermercati , oggi i supermercati , vedi coop, vendono gli impianti ai privati. Prima c’era il… Leggi il resto »

Filippo
Ospite
Filippo

L’hano già stabilto per noi, non credo sia poßibile fifiutare, orecchie basse e pagare, come sempre è stato e come in futuro sarà, buon lavoro.

max
Ospite
max

Non bisogna pagare nessuno a pagato nel 2014 i soldi le prendono da chi ha chiuso gestione e la storia del sistri emmondeza pirla chi la pagato

max
Ospite
max

aspettiamo che facciano denuncia a 20.000 gestori faccio in tempo ad andare in pensione