EG Italia, la guida provvisoria a Leandro Venditti (ex Api)

Staffetta Quotidiana – In attesa di chiarire il destino della rete in rapporto con la Esso
È Leandro Venditti, ex direttore Vendite Italia di Api, l’uomo a cui i fratelli Issa, proprietari di EG Group, hanno affidato, senza ancora una carica esecutiva definita, la guida della propria controllata italiana EG Italia, dopo l’azzeramento dei vertici deciso la scorsa settimana.

Sul compito affidato a Venditti dal plenipotenziario di EG Group, il responsabile sviluppo Guy Bickerstaffe, girano voci diverse, non ultima quella di un possibile “spezzatino” della rete a marchio Esso, per liberarsi dei punti vendita non graditi perché inefficienti, problematici o non adatti ai piani di sviluppo di Eurogarages, focalizzandosi su quelli che meglio si prestano a investimenti, probabilmente solo in alcune aree geografiche del Paese.

Un passaggio che dovrà comunque fare i conti con le clausole contenute negli accordi di acquisto nel 2017 del maxi pacchetto di circa 1.200 punti vendita dalla Esso in base al “modello grossista”.

Per gentile concessione di Staffetta Quotidiana 

4
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Mimmo
Ospite
Mimmo

Oramai ci hanno fato fallire e nessuno neanche i sindacati sono stati capaci di fare qualche cosa,non sappiamo neanche a chi chiedere i danni visto che hanno chiuso anche gli uffici ed ogni punto di riferimento,abbandonati da tutti e da tutto anche nella manutenzione ,è uno schifo ,una vera è propria truffa,che lo stato intervenga ,stanno truffando le gestioni e vanno alla ricerca di nuovi polli ( gestori) da spennare

Max
Ospite
Max

incontriamoci tutti e valutiamo cosa fare, al costo anche di acquistare carburante al di fuori. Si ha il coraggio anche di bloccare le vendite con ESSO Card, azzerare punti Payback e non accettare buoni carburante Pellegrini. Cominciamo da li, vorrei vedere chi è d’accordo! E ve lo dice uno che a breve lascerà…rimettendoci….

Mimmo
Ospite
Mimmo

Sto lasciando a breve,i buoni mai presi
Non cadere nella trappola dell extra rete ,solo un nulla tenente lo può fare ,non ascoltare i sindacati a farne le spese sei solo tu. Mi spiace anche per te. E tardi bisognava muoversi per tempo già da agosto ,ma i nostri colleghi hanno paura di perdere il baretto da dove campano anche a costo di riversare i guadagni del bar nei carburanti ,non si muovono

Mimmo
Ospite
Mimmo

Caro Leandro è ora che ti fai una mossa e vai a strigliare i tuoi capo area ed add commerciali,che vanno in giro a proporre ai gestori manovre al di fuori di ogni legalità, per di raggiungere il loro obbiettivo