Faib, Fegica e FIgisc in audizione Attività produttive

La Commissione Attività produttive ha svolto le audizioni della Federazione autonoma italiana benzinai (Faib),della Federazione gestori impianti carburanti e affini (Fegica) e della Federazione italiana gestori impianti stradali carburanti (Figisc)

Faib, Fegica e FIgisc hanno conferito oggi in commissione Attività produttive sulla rete carburanti, nell’ambito dell’esame della risoluzione 7-00258 De Toma, recante iniziative urgenti in favore del settore della distribuzione dei carburanti.

Sono stati ascoltati i rappresentanti di Faib Martino landi, Fegica Roberto Timpani e Figisc Paolo Uniti .

La Commissione ha richiesto ove ritenuto utile la predisposizione di un documento scritto da lasciare agli atti della Commissione.

I gestori hanno redatto una memoria unitaria depositata in commissione dalle Federazioni dei gestori che di seguito potete scaricare. Memoria Unitaria Memoria unitaria depositata in commissione Attività Produttive

  • 1K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

14
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
pippo
Ospite
pippo

Bel video bel dibattito bravi
Una cosa mi lascia molto sconcertato i rapp della commissione sembravano cadere dalle nuvole quando Voi avete spiegato la situazione attuale sia sulle frodi sia sui problemi dei gestori
Avrei voluto sentir dire Signori sono anni che questo viene denunciato dove siete stati fino ad ora? dormivate ? sentire dire da un onorevole ci spieghi come funziona la lettera di intenti o la proliferazione dei depositi mi ha fatto ridere
Avrei voluto sentire anche piu autorevolezza da parte vs ,piu proposte e piu aut aut ma come sempre parole parole e mai fatti

andrea
Ospite
andrea

Commenta…mi spiace Pippo ma ho dovuto metterti un non mi piace, troppo diplomatico e trattenuto Non sç con che occhi hai visto quel video ma io l’ho interpretato come una sorta di farsi pubblicità e di richiedere un aiuto al governo per poter sindacalizzare i privati ( e di conseguenza i loro gestori/dipendenti che aprono con le loro pompe bianche Si, perché una volta fatto ciò sembrerebbe che i problemi dei gestori che lavorano per le compagnie petrolifere verrebbero risolti per magia Ma i problemi li abbiamo e sono sempre più opprimenti Magari mi sbaglio ma a me hanno sempre… Leggi il resto »

pippo
Ospite
pippo

Caro Andrea sinceramente ,quello che mi ha colpito di qs video ,non è tanto quello detto dal sindacato ,ma le facce ,le espressioni e le domande dei Sig ?? onorevoli ,di quelli che dovrebbero risolvere i problemi ,sterili inconcludenti ,cose che dovrebbero sapere a menadito Il sindacato ha esposto quello che sappiamo da anni ,mentre loro sembravano cadere dalle nuvole Questi sono gli incontri al Mise o cazzate varie Per questo il mio consiglio è di abbandonare certi sterili interlocutori e andare direttamente alla fonte LE COMPAGNIE PETROLIFERE Un semplice esempio ,se domani i miei dipendenti mi chiedono 10 €… Leggi il resto »

Timpani
Ospite
Timpani

Infatti, come hai precisato , forse ti sbagli. Ti tolgo il dubbio: ti sbagli di sicuro.chiedere che anche i gestori delle pompe bianche o dei retisti in genere abbiano medesimo trattamento – e nel contempo per i distratti abbiamo chiesto un intervento del Governo per tutta la categoria ( c’e il cenno al patto della fabbrica, al reddito minimo etcc) significa agire anche sulla cocorrenza sleale. Se non ai capisce dal video mi pare strano.

andrea
Ospite
andrea

Commenta…IL dubbio rimane, anzi, potrei allacciarmi all’esempio fatto da voi nel video quando parlate di impianti a basso erogato che non sopravvivono con i suoi 500 mila litri l’anno e devono scegliere strade alternative per sopravvivere Magari voi avete carenza di tesserati e valutate strade alternative! A parte che non capisco perché questi impianti dovrebbero cadere nell’illegalità, ci son sempre le attività collaterali, voi stessi avete detto nel video che gli impianti esteri stanno in piedi con le attività collaterali vendendo il 20% dell’erogato medio di un impianto italiano Non capisco perché loro possano legalmente sopravvivere mentre noi dobbiamo essere… Leggi il resto »

Roberto Timpani
Ospite
Roberto Timpani

Ai vari commenti- a parte cio’ di cui dovrei preoccuparmi che prendo come un cortese invito a fare meglio – manca un dato preciso : non eravamo davanti al Ministero, ma ad una Commissione di Deputati che si dovrebbe occupare dei problemi industriali e commerciali. A maggioranza giallo verde perché costituita secondo delle urne del 4 marzo 2018. La discussione era – rigorosamente secondo le regole parlamentari – solo sulla risoluzione approvata a giugno preparata da De Toma e firmata da altri parlamentari dei 5 stelle, con i quali avevamo intrattenuto rapporti a primavera scorsa. Se non l’avete letta, chiedo… Leggi il resto »

Roberto Timpani
Ospite
Roberto Timpani

Caro Pippo, i tempi erano purtroppo contingentati e dal video – ancora purtroppo – non si vedono le facce degli onorevoli deputati . Avresti compreso che in realtà erano poco interessati alle nostre vicende ( anche se la risoluzione di De Toma e di altri era abbastanza completa, dopo un intenso lavoro fatto con movimento 5 stelle nei mesi scorsi) e molto piu’ interessati alla questione della lettera di intenti sulle frodi Iva. Tranne una deputata , la Nardi del Pd, che ha voluto sapere qualcosa di diverso. Avevamo solo 5 minuti a testa e poco spazio per le repliche.… Leggi il resto »

pippo
Ospite
pippo

Vede che a volte siamo d’accordo su qualche cosa
Ha ragione quando avete parlato di soldi si sono drizzate le orecchie dei ns problemi se ne sono infischiati ,figuriamoci dei contratti !!! ,dimostrando che quello da lei detto tempo fa è esatto BISOGNA BATTERE DOVE CI SONO I SOLDI per questo vi suggerirei di lasciar perdere quei 4 soci e puntare alle compagnie In 3 mesi si portano a casa i risultati mi giocherei i cccc

Roberto Timpani
Ospite
Roberto Timpani

Ma noi siamo d’accordo su quasi tutto. Come altre volte ho detto anche a chi oggi mi rimprovera di non accettare il confronto, il disaccordo è su tre punti, senza girarci intorno : 1) quali strategie devono essere utilizzate per raggiungere pochi ma veloci e concreti obiettivi. 2) Farsi aiutare da avvocati vari, consulenti etcc. non fa parte della iniziativa sindacale. Significa che chi puo’ economicamente sostenere lunghe battaglie lascia indietro coloro che per una montagna di ragioni (coraggio ? risorse, timori, ricatti…) non possono seguire questa strada. E non mi si venga a dire che cosi’ si costituisce giurisprudenza.… Leggi il resto »

fw14
Ospite
fw14

Quanta sana e cordiale pacatezza nell’esporre pochi contenuti che, tolta la questione frodi, sono molto lontani dalla catostrofe che stiamo attraversando (al posto di attraversando scriverei “vivendo”, una catastrofe si sfiora o si vive). Traspare chiaramente la volontà, ormai oscena, di tuteleare l’”ecosistema” della Triade con tanti bei passaggi che riportano esclusivamente a mantenere saldo il potere da loro acquisito. Quello di contrattare e sottoscrivere accordi collettivi per i gestori,e che accordi! E di sudditanza vera e propria verso confcommercio confesercenti e compagnia bella Trovo imbarazzante indicare impianti con basso erogato come possibili malfattori, quale “malafatta” sarebbe ? il non… Leggi il resto »

Salvatore Palma
Ospite
Salvatore Palma

Solidarietà ed aggregazione. Gli ultimi 40 anni hanno tenuto in piedi una categoria grazie a questo principio con la 1034 del 1970 nella quale si sancivano i principi nella quale vi erano scritti diritti e doveri da entrambe le parti, datore di lavoro proprietario del pv e operaio gestore della piccola attività con autonomia commerciale dovuta all’impiego di proprio capitale. Prima di allora solo terra di nessuno dove il proprietario del pv decideva la vita e la morte (commerciale) ma anche il futuro di intere famiglie, dalla sera alla mattina. Da allora ne e passata di acqua sotto i ponti.… Leggi il resto »

Roberto Timpani
Ospite
Roberto Timpani

l’unico commento – pacato e mi devo frenare nel linguaggio – che posso fare ad una tale sequenza di argomentazioni anche contradditorie : si capisce che non hai ascoltato bene, contrariamente a quanto dici.

Roberto Timpani
Ospite
Roberto Timpani

mi riferivo al commento di fw14, ovvio non a quello di Salvatore Palma.

andrea
Ospite
andrea

Parole sante !!!