Obbligo Pos, eliminata la sanzione stabilita dal decreto fiscale

Tra gli emendamenti approvati nella notte c’è anche l’eliminazione delle multe a negozianti senza pos. Villarosa (Mef): “non è andato a buon fine il protocollo per abbassare i costi di utilizzo”.

Una lunga maratona durata 14 ore e il dl fisco incassa il via libera della commissione Finanze della Camera. Ok alle norme sul carcere agli evasori ma la maggioranza si spacca. Le opposizioni hanno protestato lasciando i lavori.

Protesta che ha riguardato anche le norme sugli appalti. Fra le altre novità, la scadenza del 730 va dal 23 luglio al 30 settembre. Il sottosegretario Villarosa: “Niente sanzioni ai negozianti senza Pos”.

“Non c’è il protocollo per i ridurre i costi delle transazioni alle imprese? E allora non ci saranno neanche le sanzioni a chi non ha il Pos, ogni promessa è debito”. E’ quanto ha affermato Alessio Villarosa, sottosegretario al Mef, sottolineando di aver “approvato l’abrogazione delle sanzioni per i commercianti che non hanno il Pos per i pagamenti di carte di credibito o debito”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
FRANCESCO SAVERIO
Ospite
FRANCESCO SAVERIO

L’IGNORANZA GOVERNA SOVRANA , questi signori del governo non hanno la men che minima idea che all’importo che pagano con la carta al commerciante verra’ detratta la commissione , SIGNORI POLITICI DICANSI COMMISSIONE UNA CIFRA IN PERCENTUALE CHE LA BANCA TRATTIENE PER PAGARSI LE SPESE DEL TRANSATO ERGO L’IMPORTO CHE IL COMMERCIANTE INCASSERA’ SARA’ INFERIORE A QUELLO CHE LEI LEGGERA’ SULLA RICEVUTA , CAPITO ? , noi vendiamo carburanti su cui abbiaamo un utile lordo del 1,8% , quindi su 50 euro utile lordo 0,90 euro meno corrente elettrica , spazzatura del piazzale, manodopera se c’e’, e commissione bancaria 0,8… Leggi il resto »