Coronavirus: Gestori carburanti nelle zone rosse invitano al rifornimento solo self

L’ordinanza emanata da Regione Lombardia, con tutte le limitazioni preventive cerca di mettere ordine a una situazione delicata. Ma a quanto pare non basta per fermare la paura che emerge tra le corsie dei supermercati dove a frotte fanno scorta di vivere come se dovesse finire il mondo domani, ma anche ai distributori di benzina.

In alcuni stazioni di servizio della provincia di Varese, infatti, alle pompe di rifornimento è stato esposto un cartello in cui si avvisa che non si accettano pagamenti alla cassa per precauzione. E si invita i clienti che devono fare il pieno a utilizzare la colonnina del self.

C’è poi chi “marcia” su queste situazioni di emergenza, approfittando dell’onda emotiva che a volte è peggio del problema che si sta cercando di risolvere. Come nel caso del prezzo dei gel disinfettanti i cui prezzi sono schizzati alle stelle. Anomalia che non è passata inosservata, tanto che sui social, ma anche sulle chat di whatsapp, proprio in risposta a queste situazione, stanno girando una serie di messaggi su come evitare di spendere soldi inutilmente e comunque dotarsi di un sistema igienizzante allo stesso modo efficace e fatto in casa.

Una sezione dell’Avis della Lombardia, ad esempio, spiega come preparare una soluzione utile e poco costosa per lavarsi le mani:

basta diluire 2,5 cc di normale candeggina da bucato (prelevabili con una comunissima siringa) in mezzo litro d’acqua e si ottiene una soluzione totalmente analoga al più noto igienizzante in commercio.

  • 197
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti