Taglio Accise, c’è la proroga fino all’8 luglio

Il taglio delle accise sui carburanti – benzina, gasolio e Gpl sarà in vigore fino all’8 luglio 2022.

Lo prevede la bozza del decreto energia sul tavolo del Cdm di oggi a Palazzo Chigi. Per il metano l’accisa sarà “a zero euro per metro cubo”, mentre l’Iva viene sforbiciata al 5%.

“Al fine di prevenire il rischio di manovre speculative derivanti dalla diminuzione delle aliquota di accisa” sui carburanti, per calmierare i prezzi alla pompa, il Garante per la sorveglianza dei prezzi si avvale anche “del supporto operativo del Corpo della Guardia di finanzia per monitorare l’andamento dei prezzi anche relativi alla vendita al pubblico dei suddetti prodotti energetici”.

Ancora nessuna indicazione sul rimborso delle giacenze. 

“Al fine di prevenire il rischio di manovre speculative derivanti dalla diminuzione delle aliquota di accisa” sui carburanti, per calmierare i prezzi alla pompa, il Garante per la sorveglianza dei prezzi si avvale anche “del supporto operativo del Corpo della Guardia di finanzia per monitorare l’andamento dei prezzi anche relativi alla vendita al pubblico dei suddetti prodotti energetici”.

Sottoscrivi
Notificami
guest
11 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Fabio
Fabio
25 giorni fa

scusate la domanda:
per il nuovo contributo ristori ter il calcolo dei ricavi è come le altre volte oppure hanno modificato il calcolo?

Timpani
Timpani
Rispondi a  Fabio
25 giorni fa

Per il fatturato che viene fissato in un massimo di 2 milioni il calcolo va fatto al netto del prezzo pagato al fornitore. E quindi i gestori ci rientrano tutti. Per la diminuzione almeno del 30 per cento 2021 su 2019 invece valgono i ricavi complessivi come da dichiarazione Iva annuale . Pochi gestori purtroppo ci rientrano . In ogni caso se ti rivolgi al Sindacato sanno come indirizzarti al meglio . Forse più di un commercialista poco esperto di carburanti

luca
luca
Rispondi a  Timpani
23 giorni fa

Una domanda per capire come vi siete regolati voi nei precedenti decreti ed in quello per cui si può fare domanda ora.

Considerato che per la soglia il calcolo va fatto al netto del prezzo corrisposto al fornitore per il fatturato totale poi considerate tutto il fatturato o solo quello al netto del prezzo corrisposto al fornitore?

Esempio : fatturato medio 2019 mensile € 200000,00
Fatturato medio 2021 mensile € 100000,00

Come soglia si considera quella del 60% in quanto al netto di quanto corrisposto al fornitore si è sotto la soglia.

Come contributo spettano € 60000,00

Il calcolo è corretto o il fatturato non va considerato nella sua interezza?

roberto timpani
roberto timpani
Rispondi a  luca
23 giorni fa

In realtà, il modello utilizzato dal Mise produce un risultato automatico. Mi spiego : se metto il mio ricavo 2019 ( questo è il dato di partenza ) al netto di quanto pagato al fornitore in automatico me lo depura e mi mette ovviamente al 60 per cento di rimborso sul dato mensile dei ricavi DEPURATO dal costo.
Ma sarebbe meglio che consulti il tuo fiscalista oppure un referente del Sindacato per gli approfondimenti del caso.

Giovanni
Giovanni
Rispondi a  Timpani
22 giorni fa

Salve cortesemente avrei bisogno di capire come si calcolano i cali naturali di gasolio e benzina e come chiedere il rimborso alla società grazie

stefano luca
stefano luca
24 giorni fa

Scusate ma quando rimborseranno le accise che abbiamo anticipato alla mezzanotte del 22 marzo ? Grazie

Last edited 24 giorni fa by stefano luca
Marco
Marco
Rispondi a  stefano luca
24 giorni fa

Non penso rimborseranno, o forse tra un anno.
Non è una priorità!

pippo
pippo
24 giorni fa

Buongiorno ,sarei curioso di saper se é iniziato lo sciopero dei distributori di metano proclamato per il 4/5/6 maggio Grazie

Nik
Nik
Rispondi a  pippo
23 giorni fa

E’ stato revocato perchè come si voleva hanno ridotto l’IVA e tolto la piccola accisa che c’era.
Comunque sempre sopra i 2 € rimane la maggior parte quasi d’appertutto

MONICA
MONICA
22 giorni fa

BUONASERA
IL CREDITO DI IMPOSTA PER COMMISSIONI INCASSO POS PER IL 2021 è SEMPRE PARI AL 50 % E SU TUTTE LE COMMISSIONI PAGATE NON SOLO PER TRANSATO DA CONSUMATORI FINALI (A DIFFERENZA CR. IMPOSTA DELLE ALTRE IMPRESE)????
GRAZIE

roberto timpani
roberto timpani
Rispondi a  MONICA
22 giorni fa

Tutto invariato. La norma specifica è l’art. 16 Legge 58/2019.