Spari al distributore, colpito giovane benzinaio

Terrore a Pozzuoli in un distributore di carburanti, “10 euro grazie” poi rapina e reazione

Sono entrati in scooter nel distributore di carburante simulando un rifornimento, poi dopo la richiesta ai due lavoratori (“10 euro di benzina grazie“), uno di loro ha estratto la pistola intimando loro di consegnare l’incasso della giornata. Ne è nata una colluttazione con padre e figlio, gestori del distributore IP di via Campi Flegrei a Pozzuoli (Napoli), che hanno provato ad allontanare i due malviventi, facendoli cadere anche dallo scooter.

Quello armato di pistola, però, ha vendicato la ‘resistenza’ delle prede esplodendo due colpi d’arma da fuoco che, per mera fortuna, hanno ferito di striscio (al braccio e al fianco), il figlio del titolare del distributore.

Questa volta è andata bene ai due titolari visto che le dinamiche della colluttazione potevano essere diverse e solo la buona sorte ha evitato l’ennesimo fatto di cronaca. 

Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Dix
Dix
11 mesi fa

Non fa notizia.Se capitava in ospedale si che si parlava per giorni,,