Sito Mimit in panne, il prezzo medio dei carburanti rimane un mistero: panico tra gli operatori della distribuzione

Un black-out tecnico ha gettato nello scompiglio gli operatori della distribuzione carburanti! Da questa mattina, alle 8 in punto, il sito internet del Ministero delle Imprese, noto come Mimit, è irraggiungibile, causando non pochi problemi per coloro che devono aggiornare il tanto discusso “cartello dei prezzi medi regionali”.

L’obbligo per gli operatori della distribuzione è chiaro: devono aggiornare il cartello con il prezzo medio regionale entro le 10:30 o entro due ore dall’orario di apertura. Tutto questo si basa sui numeri pubblicati sul sito Mimit, ma con il sito in panne, il mistero dei prezzi medi si fa sempre più fitto.

La normativa prevede che non ci sia alcun inadempimento se il cartello non viene aggiornato, ma solo nel caso in cui i prezzi medi non vengano pubblicati dal Ministero e tale informazione sia comunicata sul sito internet del Ministero. Peccato che, al momento, proprio il sito sia fuori servizio, lasciando gli operatori nell’incertezza più totale.

Il panico tra gli addetti ai lavori è palpabile, mentre cercano disperatamente di ottenere le informazioni necessarie per adempiere ai loro obblighi. Il “prezzo medio regionale” sembra essere un fantasma che si aggira nel vuoto, intrappolato nel limbo digitale.

Nel frattempo, l’incertezza regna sovrana, e il famigerato “cartello dei prezzi medi” attende disperatamente i numeri che devono essere pubblicati. Chi avrebbe mai pensato che un sito in panne potesse creare così tanto caos nel mondo dei carburanti?

Ma non temete, eroici operatori della distribuzione, visto che il sito Mimit è in panne,  siamo certi che le sanzioni saranno sospese… Anzi no le hanno realmente erogate. Una VERGOGNA!!!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti