Malfunzionamento del Sito Osservaprezzi Carburanti: Un problema durato dal 8 all’11 settembre 2023

L’Osservaprezzi Carburanti, il sito web diventato cruciale per i gestori di stazioni di servizio e i consumatori alla ricerca dei prezzi dei carburanti, ha subito un malfunzionamento significativo dal 8 all’11 settembre 2023.

Questo problema si è verificato in un momento in cui la Guardia di Finanza italiana ha ormai da tempo intensificato i controlli sugli impianti stradali e autostradali, creando una situazione di preoccupazione tra i gestori.

Il malfunzionamento è stato ufficialmente attestato attraverso un link e una schermata del sito Osservaprezzi Carburanti, che confermano l’inattività del sito per un periodo considerevole. Il sito non è stato accessibile dalle ore 21:00 di venerdì 8 settembre 2023 alle ore 09:37 di lunedì 11 settembre 2023. Questo lungo periodo di indisponibilità ha sollevato gravi preoccupazioni tra i gestori vista l’attenzione a loro riservata da parte della Guardia di Finanza a volte troppo intransigente e dalla facile leva sanzionatoria. 

A tal proposito e in caso di persistente contestazione da parte della Guardia di Finanza, alcune associazioni dei Gestori stanno preparando la documentazione necessaria per poter presentare ricorsi entro i 30 giorni dall’accertamento.

Si consiglia ai gestori di rivolgersi a una delle associazioni di categoria per ottenere supporto in caso di sanzioni o accertamenti da parte della Guardia di Finanza.

Comunicazioni – Osservaprezzi (mise.gov.it)

Sottoscrivi
Notificami
guest
5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Davide
Davide
5 mesi fa

Dovevo cambiare prezzo venerdì sera alle 22 e già l’osservatorio prezzi non faceva accedere all’area riservata. Scritto all’assistenza ma ovviamente vorrai mica che lavorino nel fine settimana…. hanno risposto lunedì mattina…

ant
ant
5 mesi fa

andate tutti a quel paese,voi e tutti i sistemi che avete introdotto tutto a nostre spese,vigliacchi..non possiamo andare avanti con tutte queste tasse ci state spremendo come limoni sia di sinistra che di destra maledetta politica.

Beppe
Beppe
5 mesi fa

incredibile. siamo esattori dello Stato paghiamo gli stipendi a politici, GdF ecc. e ci trattano così: BASTA sciopero ad oltranza fino a che non vengono abolite queste stupidaggini.siamo peggio degli schiavi. ci tutelano i sindacati…..si…. come quello diventato deputato nel partito di destra…….

Gio
Gio
5 mesi fa

Il ministro Urso dovrebbe dimettersi, per incompetenza conclamata. Troppe brutte figure, guardate la polemica con Ryanair.

Gianni
Gianni
5 mesi fa

Ho avuto la visita giovedì scorso di 3 ligi finanzieri solo per controllare il cartello e le ricevute degli invii al mise dei prezzi a partire dal primo di agosto. Ero in regola su tutto, ma far perdere mezza giornata a 3 funzionari dello stato per queste mischiate è assurdo. Oltretutto c’era la cattiveria e malizia di andar a controllare agosto mese presumibilmente di ferie dove magari è facile non aver inviato i prezzi. Inoltre a domanda esplicita mi hanno detto che alla domenica o chiudo o mando qualcuno a mandare i prezzi: ho risposto che il mio impianto è in regola e non lo chiude nessuno e se li vedo a contestarmi la cosa nei giorni festivi o di malattia li denuncio tutti e ho fatto pure notare che anche gli evasori lavorano di sabato e domenica onde per cui anche loro dovrebbero essere operativi h24 7/7. Maledetti tutti