Il “miracolo” di Mister Prezzi: scopre l’acqua calda sui carburanti

In un’epoca in cui la scoperta dell’acqua calda sembra essere un’impresa titanica, il tanto acclamato Mister Prezzi, una sorta di ispettore Clouseau dei nostri tempi, inviato dal glorioso ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, ha finalmente portato alla luce una rivelazione epocale: la tassazione sui carburanti in Italia è più pesante rispetto alla media europea. Un vero e proprio colpo di genio che nessuno si sarebbe mai aspettato, soprattutto considerando l’incessante flusso di dati ( e di denaro) che evidentemente il nostro governo non è stato in grado di interpretare da solo.

Con un entusiasmo indomito, Mister Prezzi Clouseau ha rivelato che l’Italia si trova a pagare accise più onerose rispetto ai nostri amici europei, con un impatto diretto e sproporzionato sui costi dei rifornimenti per gli italiani.  Sulla benzina la media europea viene superata del 34,8%, mentre per il gasolio ci ritroviamo con un sovrapprezzo del 44,1%. 

Il mancato intervento del Governo, nonostante le promesse fatte in campagna elettorale, è diventato il nuovo balletto della politica italiana. “Le tasse sui carburanti garantiscono entrate enormi alle casse statali”, ha dichiarato Mister Prezzi, con la saggezza di un filosofo greco antico.

Ma non temete, cittadini italiani! L’urgenza non è quella di agire per ridurre il carico fiscale, no no, è quella di creare un cartello del prezzo medio, un vero e proprio capolavoro legislativo che risolverà tutti i nostri problemi.

Quindi, mentre ci troviamo a confrontarci con i costi astronomici dei rifornimenti, possiamo solo chiederci se il nostro Governo terrà fede alle promesse fatte o se ci lascerà a sprofondare nel vortice della disperazione economica. Ma forse è meglio non aspettarsi troppo, anche perchè fino ad oggi le aspettative hanno superato di gran lunga la realtà.

Ovviamente, solo in senso negativo…

Sottoscrivi
Notificami
guest
13 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Ant
Ant
1 mese fa

Si aumentino i margini,o compagnie o stato qualcuno deve aumentarli perche^ abbiamo troppi costi,e perdite di denaro non possiamo rimettere il nostro capitale,Vogliamo capirlo!!

SALVATORE
SALVATORE
1 mese fa

Questi poveri ingenui e dilettanti della politica italiana, da quando si sono insediati al governo non fanno altro che stupire in senso negativo i cittadini Italiani, con le loro promesse vane e che fino ad oggi poco realizzate per via della loro incapacità nella risoluzione dei problemi. Nel post di ieri leggo che un certo Benedetto Mineo garante per la sorveglianza dei prezzi a scoperto che la tassazione sui carburanti è superiore al resto dell’europa ,roba che sanno anche i bambini delle scuole elementari , oggi leggo sul post che tutto questo viene confermato e avvalorato da quell’Aquila del ministro Adolf Urso ma a questo punto mi viene da fare una riflessione ma questi ci sono o ci fanno, oppure come si dice nel dialetto Napoletano questi” chiagne e fotte “?????

PIPPO
PIPPO
1 mese fa

Allora ,l innalzamento dell età pensionabile ,il bonus 110% 54 miliardi all anno di debito annuo ,il reddito di cittadinanza 34 miliardi ,l ha fatto il Governo Meloni ? Il debito pubblico aumentato in 10 anni di 1000 miliardi ,sempre la Meloni ? Bonus biciclette ,200 milioni regalati ,tavoli a rotelle in discarica ,580MIlioni ,Come si ripianano questi debiti ? Anche con le accise !!! Di quanto sono diminuite le accise con i governi passati ? Zero
Se oggi un gestore prende UN CENTESIMO al litro ,è indebitato ,deve sottostare a contratti merdosi ,sempre colpa della Meloni ? Se avessimo avuto un altro governo ,magari il proseguo di PD e 5 Stalle saremmo, come gestori ,dei privilegiati ? E qualcuno discute ancora delle accise LE ACCISE NON LE HA CALATE E NON LE CALERA NESSUN GOVERNO ;TUTTI IN CANPAGNA ELETTORALE LO HA DETTO E NESSUNO LO HA FATTO !!!! Che il cartello sia una merdata è innegabile .E’ stata una carognata .Ma le carognate dei governi passati ce le ricordiamo o no !!!!
Consiglio chi di dovere di lasciare perdere il continuo beatificarsi su un cartello ,e impegnarsi con lo stesso entusiasmo ai VERI problemi dei gestori che sono alla fame !!! Colpa della Meloni ?

franco
franco
Rispondi a  PIPPO
1 mese fa

Pippo, ogni volta che ti leggo capisco meglio questo paese perchè mi rendo conto che la colpa non è dei politici ma di chi li vota come te. Certo che non è mai colpa della squadra che tifiamo ma dell’arbitro o dell’avversario. La meloni non c’entra anche se è in parlamento da almeno 30 anni ed ha governato con berlusconi. Poi le promesse di diminuire le accise di aiutare le imprese, ecc… poi la riforma della rete che stiamo aspettando da un anno. Ecc. Vai alla grande Pippo. stai pure seduto sul tuo trono a pontificare… vai tranquillo e continua cosi.

PIPPO
PIPPO
Rispondi a  franco
1 mese fa

Ti rispondo ,anche se non è il caso
La colpa è di chi li vota ,e a conferma dei Franco di turno ,ci sono 15 anni di potere PD 5Stalle i quali votati da tè ,hanno messo economicamente in ginocchio l Italia 154 Miliardi di debito certificato !!! Istat
La Meloni è al parlamento da 30 anni come Bersani ,Prodi ,e le decine di cariatidi .
La riforma della rete sono anni ,non un anno !! che se ne parla Forse DE TOMA ti dovrebbe dire qualche cosa
Cosi come la promessa del calo accise ,che solo un somaro potrebbe crederci ,No forse no ,se il PD e i 5 stalle non avessero regalato miliardi per bonus e super bonus qualcosa si potrebbe aver calato
Comunque Tranquillo se ritornano qualcosa calerà i tuoi pantaloni

Gestore stufo
Gestore stufo
Rispondi a  PIPPO
1 mese fa

Proprio non ci arrivi a capire che della Meloni si sta criticando il modo in cui ha ottenuto i voti e cioè a suon di cazzate e promesse realizzabili solo per i beoni che ci hanno creduto.

PIPPO
PIPPO
Rispondi a  Gestore stufo
1 mese fa

Ciao Gest Stufo
Intanto BEONE lo vai a dire a qualche tuo parente ,ma si sa quello siete capaci di fare .Offendere
Secondo .Vai a rileggerti i programmi dei TUOI amici prima ,durante e dopo magari dei 5 stalle ,rivolteremo il parlamento !!! ristruttureremo le case gratis !!! col cazzo Terzo .se le priorità del PD e 5 stalle per le prossime elezioni sono :patrimoniale ,diritti omosessuali (con tutto il rispetto ),Salario minimo ,(quello che avrebbero potuto fare ????)rinnovo del catasto ,ritorno bonus e super bonus !!! Auguri Comunque questo sarebbe un sito per i problemi dei gestori e non per fare politica

Franco
Franco
Rispondi a  PIPPO
1 mese fa

Credo che ti abbia fatto addirittura un complimento non devi offenderti. D’altronde sei perfettamente in linea con chi hai votato. Non accetti le critiche, insulti e pretendi che in questo sito che non è certamente tuo si parli di ciò che a te piace. Sei Omofobo supponente e incapace di confrontarti. Niente di diverso appunto dalla classe politica che hai votato.

PIPPO
PIPPO
Rispondi a  Franco
1 mese fa

Caro Franco ,intanto rispondi a quello che Ti ho chiesto altra volta o forse per te è troppo impegnativo .Io non ho mai offeso nessuno Ho votato quelli di oggi Votati da una maggioranza e non come zecche, sfruttando altri .Omofobo ,sarai tu e qualcuno a te caro certamente non io Comunque non ce problema ,la prossima volta tornerete al governo e tutti avremmo tarallucci e vino .,la benzina senza accise ,le gestioni da favola ,finalmente ritorneranno le frodi del super bonus !!!! il sindacato diventerà disoccupato perchè avremmo tutto e gratisssss Evviva PS comunque grazie ai 5 stalle la prossima volta ristrutturerò a spese tue anche la casa in montagna e al mare alla faccia tua Povero idiota

SALVATORE
SALVATORE
1 mese fa

Pippo oggi al governo ci sono questi Signori e con questi abbiamo a che fare ,tutta gente che occupa il parlamento da qualche decennio e che non sono certamente delle verginelle e quindi io non ne farei una questione di colore politico in quanto oggi ci sono loro e con questi dobbiamo confrontarci, il passato è passato, anche perchè a noi non sposta più di tanto che sia destra o sinistra ,e se il governo deciderà di mettere mano alla riforma di questo settore bene noi siamo pronti purchè portino dei miglioramenti ed io sarò il primo a fare un plauso ed elogiare la riforma, altrimenti se non porta un risultato accettabile si critica aspramente senza buttarla tutte le volte nell’agone della politica o semplicemente in caciara … e comunque i soggetti al tavolo come ho già detto in passato sono tre, le compagnie che cercheranno di portare dalla loro parte il massimo risultato a nostre spese e ci potete scommettere, poi il governo che cercherà di mediare e i gestori con i loro rappresentanti che dovranno stare attenti e non accettare accordi al ribasso perchè non ce lo possiamo piu permettere… e che la toppa non sia peggio del buco ,e se non saremo uniti per noi gestori non ci sarà più futuro nessuna speranza di poter continuare ….FINE.

PIPPO
PIPPO
Rispondi a  SALVATORE
1 mese fa

Hai ragione in tutto ,ma se il governo passato ha lasciato solo in mucchio di letame ,debiti e nulla di fatto ,lo possiamo dire o no ? Si può dire che il passato governo eletto dalle banche non ha fatto nulla ,per i gestori o no ? Come si fa a credere quello che oggi dice il PD e Compagnia che criticano tutto anche quello da loro proposto prima ? Si è contro il sindacato quando si dice che ha impegnato una forza “molto inusuale ” per il cartello mentre per altro è moscio ? Penso di no .Si è antisindacali quando si consiglia di andare dalle compagnie per i ns diritti e non al Governo qualunque sia ? No
Su una cosa sono d accordo ,noi gestori non stiamo capendo ,non so il sindacato ,che la speranza di continuare è pari a zero .Noi dobbiamo sapere che non è quando si chiuderà ,ma come . Gestori e sindacato dovrebbero cercare di “prendere ” il più possibile ,bonus ,margine ecc per poter avere una rendita di fine gestioNI , Questo ce lo possono dare sole le compagnie .Se si ha il coraggio di andarle a disturbarle , altrimenti continuiamo a prendercela con questo Governo ,poi con il prossimo ,e con il prossimo ,fare tavoli ,considerazioni inutili ,statistiche ,che guarda caso parlano di tutto fuorché della situazione dei gestori .Tutto questo è anti sindacale ,o favorevole al governo Meloni ?’ Saluti

SALVATORE
SALVATORE
Rispondi a  PIPPO
1 mese fa

Gesù in un versetto del vangelo rispose cosi quando gli chiesero di giudicare l’adultera Maria Maddalena : chi di voi è senza peccato scagli la prima pietra: come dire che tutti i governi hanno le loro colpe, chi più chi meno!!!!! saluti.

Nik
Nik
1 mese fa

Ha ragione Pippo, sembra che se noi gestori siamo nella merda è colpa solo di questo governo. Ci siamo accaniti per un cartello del cazzo che alla fine non frega niente a nessuno, mentre se i governi passati hanno spinto tantissimo per i pagamenti elettronici/fatture elettroniche causandoci delle perdite economiche per i costi delle commissioni questo è andato bene. O per lo meno rispetto al cartello se ne è discusso quasi zero.
Ma ovviamente si fa finta di niente. L’importante è sparare contro questo governo.
Bravi…..bravi….continuate così che la categoria sarà sempre più unita…!!!!