GestoriCarburanti

Domenica, Jun 16th

Last update:08:32:00 AM GMT

Gestore dimentica erogatore aperto, agli indagati avviso conclusione indagini

E-mail Stampa

sicilia distributore codeSono 40 gli indagati raggiunti da avviso di conclusione indagini per furto aggravato. Sono accusate di avere saccheggiato, il giorno di Ferragosto, il distributore di carburante di viale Jonio a Giarre, facendo il pieno alle loro auto e portando via gasolio e benzina con dei bidoni per 10mila euro.

E' lo scorso 17 agosto quando la titolare della stazione di servizio Eni, di viale dello Jonio a Macchia di Giarre, viene avvisata da un conoscente di un anomala concentrazione di automobilisti presso l'attività. In realtà si tratta di un vero e proprio assalto causato dall'erogazione gratuita di carburante dalle colonnine.

La donna, raggiunta la stazione di servizio, quantifica il danno in 10mila euro. Si scopre che non si è trattato di un guasto ma di una dimenticanza della stessa titolare. Dopo aver attivato l'impianto per agevolare un cliente abituale che doveva rifornire il proprio mezzo pesante, avrebbe dimenticato di reinserire la funzione di erogazione automatica, consentendo così l'accesso gratuito al carburante. In poche settimane i carabinieri sono riusciti, grazie all'ausilio delle telecamere che hanno ripreso targhe e volti, ad identificare tutti gli indagati. Tra loro anche una decina di pregiudicati.

Non avevano creduto ai propri occhi quando il carburante era fuoriuscito gratuitamente dalle pompe. Un inaspettato “regalo” di cui in molti hanno approfittato, riempiendo il serbatoio delle auto e avvertendo parenti e amici. Solo diverse ore dopo, la titolare della stazione di servizio Eni, in viale dello Jonio a Macchia di Giarre, accortasi dell'incredibile ammanco di carburante denuncia l'episodio ai carabinieri. Quell'indagine, agevolata dalle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza della stazione di carburante, è stata nei giorni scorsi dal sostituto procuratore di Catania Massimiliano Rossi.

Commenti (2)
  • Beppe

    che degrado morale...come si fa ad approfittare della situazione neanche fossimo in africa

  • anonimo  - Sentenze

    Sentenze sulle attività accessorie non-oil CERCASI.

    Grazie.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie