GestoriCarburanti

Martedì, Mar 26th

Last update:08:32:00 AM GMT

Diventano milionari per un errore della banca, scappano con il "bottino"

E-mail Stampa
WELLINGTON
Erano una coppia qualunque, ora sono ricercati in tutto il mondo. In un paio d'ore sono stati etichettati come criminali per un errore della banca. I due, la cui identità non è ancora stata accertata, avevano chiesto un mutuo di di 10 mila dollari neozelandesi (circa 4.600 euro), ma con loro grande sorpresa si sono visti accreditare sul conto oltre 4 milioni di euro. La coppia, appena scoperto l'errore, ha ritirato immediatamente la somma e si è data alla fuga. La caccia ai "milionari per caso" è già partita.

Molte le indiscrezioni che circolano sul loro conto, anche se per ora non c'è nulla di ufficiale. Secondo la stampa locale si tratterebbe di Leo Gao e della sua fidanzata australiana Cara Young. I giovani sarebbero i gestori di una stazione di servizio a Rotorua, nel nord della Nuova Zelanda. Il sergente David Harvey che segue il caso non rivela nessuna informazione , ma ammette che le indagini potrebbero richiedere parecchio tempo: «In questo momento non posso dire qual è la cifra esatta che è stata sottratta, nè l'identità della coppia o altre informazioni di questo genere».

Sui due, scomparsi nel nulla c'è un mandato di cattura internazionale: «Lui sembrava una persona per bene», racconta una vicina. «Sono sorpreso, anche perché i loro affari andavano bene», racconta il gestore della vicina drogheria. La stazione di servizio è rimasta a aperta fino al 7 maggio, il giorno successivo poi sono comparsi i lucchetti e un avviso di amministrazione controllata. Secondo la polizia i due si troverebbero in Asia. La banca derubata, la Westpac, ha dichiarato di aver avviato una "vigorosa azione penale e civile per il recupero della somma". E riguardo al clamoroso "disguido" non commenta.


Fonte: laStampa.it
Commenti (6)
  • Antaina  - Come li capisco . . . . .

    Hanno fregato una banca, mica facile, con il denaro che ci sottraggono con i loro vari balzelli, se lo sono meritato.

  • salvatore

    Che c.... , e forse sono anche miei colleghi, come li capisco, passare da tutti i casini del gestire un impianto di carburanti, ad una possibili vita dorata, ma perchè non capita a mè!!!!!!????????

  • Giovanni  - sono in America succedonos ste cose

    tipica americanata

  • Mastro Pita  - andò navano

    :grin 'undovali? :eek non andranno lontano con quel sacchetto di soldi.. :x non sono mia dei gangster.. :? forse arriveranno a nuoto... :( a me non succede mai però..ce un certo sippi detto the legend che ce la fatta però

  • Sippi The legend  - si le vera

    ghe lo dito a tutti che me piase .. :p andavo per la mia strana nel paese delle meraviglie..quando ad un certo punto un pasticcere mi fermo dicendo..vuto i schei? tosi quei 4milioni e nadai al bocciodromo :zzz

  • Sippi The legend

    Arrivò una camionetta... e mi portarono via :x

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie