GestoriCarburanti

Giovedì, Maggio 23rd

Last update:08:32:00 AM GMT

USA - Gruppo di preghiera davanti al distributore di benzina

E-mail Stampa

«Noi facciamo appello a Dio perchè intervenga nella vita di queste persone egoiste e avide che fanno lievitare i prezzi. Dio fa che si ribassino i prezzi della benzina»
WASHINGTON – L'incessante aumento dei prezzi dei carburanti stimola la creatività dei consumatori: negli Stati Uniti il signor Rocky Twyman ha fondato il gruppo «Preghiera al distributore» e con i suoi accoliti – poche centinaia per il momento – tiene sedute di ferventi invocazioni davanti alle pompe di benzina.

«La scorsa settimana in questa stazione – afferma Twyman di fonte ad un distributore di Washington – il gallone (3,78 litri) costava 3,51 dollari. Ora è a 3,60, nove centesimi di aumento in una settimana!». Allora, spiega, abbiamo deciso che «la preghiera è la risposta a tutti i problemi. Noi facciamo appello a Dio perchè intervenga nella vita di queste persone egoiste e avide che fanno lievitare i prezzi».

Con un pugno di fedeli la scorsa settimana Twyman è stato a San Francisco dove il gallone è arrivato a costare quattro dollari.
Ora, davanti alla stazione di servizio di Wasghinton il gruppo prega ad alta voce, alcuni in ginocchio: «Signore onnipotente vieni a noi e dacci la forza perchè riusciamo a far abbassare il prezzo della benzina, troppo caro» declama Twyman cui i fedeli – tra essi una ex Miss Washington, un piccolo imprenditore, due che mangiano alla mensa popolare – rispondono 'Amen'.
«Dio mio, a questa pompa i prezzi sono cresciuti rispetto alla settimana scorsa. Sappiamo che tu sei capace, che tu hai tutti i poteri del mondo» incalza Twyman mentre i suoi accoliti intonano con convinzione il canto finale: «Avremo un ribasso della benzina, avremo un ribasso della benzina!».

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie