GestoriCarburanti

Martedì, Feb 18th

Last update:08:32:00 AM GMT

Lukoil acquista 59 stazioni servizio in Belgio e nei Paesi Bassi

E-mail Stampa

lukoil-5Il secondo produttore petrolifero russo, il gruppo privato Lukoil , ha annunciato di aver siglato un accordo per l'acquisizione di 59 stazioni di servizio in Belgio e nei Paesi Bassi per un ammontare non reso noto, allargando la sua rete nel nord-ovest del continente.

Leggi tutto...

Sciopero carburanti, Londra chiama l’esercito

E-mail Stampa

uniteA rischio chiusura 8.000 stazioni di servizio britanniche

Roma, 28 marzo - Quotidiano Energia - Milioni di automobilisti britannici rischiano di rimanere a secco proprio durante le vacanze pasquali. Gli autisti di autocisterne hanno infatti indetto uno sciopero che potrebbe portare alla più estesa serrata delle stazioni di servizio degli ultimi 12 anni, con la chiusura di oltre il 90% degli impianti (QE 29/2).

Leggi tutto...

Obama attacca le compagnie petrolifere 'Speculano sui prezzi, basta sussidi statali'

E-mail Stampa

obamaPer Barack Obama quella contro i petrolieri è diventata una crociata. Con il prezzo della benzina a livelli record e con i candidati repubblicani alla nomination presidenziale che su questo terreno tentano di metterlo alle corde, il presidente americano toma ad attaccare pesantemente le compagnie che a suo dire alimentano il caro-energia, e per di più continuano a beneficiare dei sussidi statali. Una cosa per Obama inaccettabile.

Leggi tutto...

Petrolio Francia, le compagnie chiedono aiuto

E-mail Stampa

total_franceTassazione, burocrazia, shale gas: il settore rischia il collasso. Grido d’allarme dell’UP d’Oltralpe

Roma, 2 febbraio - Quotidiano Energia - Rivedere la tassazione dei carburanti per arginare il crollo dei consumi di benzina, arrestare l’escalation normativa che sta paralizzando il settore, riaprire il dibattito sullo shale gas.

Leggi tutto...

Antitrust Rumena sanziona 5 compagnie di cui Eni per cartello

E-mail Stampa

bogdanchiritoiuIl consiglio rumeno della concorrenza ha annunciato di aver condannato cinque gruppi petroliferi a versare ammende di un'entità record di 205 milioni di euro per aver concertato negli anni 2007-2008 il ritiro dal mercato del carburante Eco Premium (benzina senza piombo pre-miscelata con sostituti del piombo), di cui le vendite rappresentavano il 20% del mercato. Le compagnie coinvolte sono Eni Romania, Rompetrol Downstream, Omv-Petrom Marketing, Lukoil Romania e Mol Romania.

Leggi tutto...

Nervosi ed ansiosi: la colpa è dei fumi della benzina.

E-mail Stampa

Gli scarichi delle automobili aumentano l’ansia e l’aggressività. Le auto che sfrecciano, i clacson che suonano, i motori che rombano, sono solo flash di una folle realtà: il traffico. Oggi c’è una giustificazione scientifica a tanto nervosismo. Secondo un team di ricercatori dell’Università del Cairo, respirare lo smog fa divenire nervosi ed irascibili.
I topolini da laboratorio esposti ai fumi del carburante sono diventati molto più aggressivi con i propri simili, e molto più ansiosi,

Leggi tutto...

Spagna, Antitrust chiede riforma dei carburanti

E-mail Stampa

Ostacoli burocratici ai nuovi p.v. e concentrazioni ingessano il mercato
Roma, 4 settembre - Quotidiano Energia - Lungo e articolato cahier de doléance sul mercato della distribuzione carburanti dell’antitrust spagnolo Cnc, che in un rapporto di 89 pagine diffuso ieri propone una radicale riforma del settore.

La Cnc, che un mese fa ha inflitto una multa di 7,9 milioni di euro a Repsol, Cepsa e BP (QE 3/8), insiste innanzitutto sulle barriere burocratiche all’apertura di nuove stazioni di servizio, poste soprattutto dai

Leggi tutto...

Pagina 5 di 9

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie