GestoriCarburanti

Giovedì, Maggio 23rd

Last update:08:32:00 AM GMT

Il benzinaio di Fiorello: 'Il Tg1 mi ha censurato'

E-mail Stampa

Nel filmato, girato dallo showman all'interno della consueta edicola e postato sul suo profilo Twitter, emergono le dichiarazioni di Dario un collega intervistato prima dai microfoni della Rai e censurato poi in merito alle liberalizzazioni e all'eccessivo carico fiscale che alimenta il caro carburanti. Una storia che ha dell'incredibile non tanto per la censura Rai, ma per il tentativo (se vogliamo anche stupido) di oscurare un opinione conosciuta da tutti i cittadini.

Il Gestore racconta la presenza di quattro persone per quella che è diventata l'intervista censurata. Dal cameramen Mauro "uno mezzo esaurito che sembrava reduce dall'Afganistan, un mezzo sconvolto... che faceva con l'obbiettivo avanti e in dietro...." alla giornalista con un microfono troppo audace che chiedeva sulla liberalizzazione ecc.. ad un certo punto racconta Dario sente la frase "mi raccomando questa non la mandiamo in onda perchè lede il paese Italiano".

Ma cosa hanno realmente censurato??

Sempre Dario racconta di aver detto che " lo stato deve abbassare il costo delcarburante perchè sono troppe le accise, è una vergogna Monti doveva dare l'esempio senza fare ciò che avevano fatto i nostri politici antecedenti, perchè doveva dare un taglio netto sulle accise perchè è una vergogna che in Italia a tutt'oggi si paga allo stato il 67% del prodotto finito alla colonnina. E' UNA VERGOGNA" conclude Dario nel suo sfogo.

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie