Accise: giunta Regione Lazio vara nuova addizionale 2,5 cent

Stampa

Dal 1 gennaio 2012 entrera' in vigore anche nel Lazio l'addizionale regionale sulla benzina autotrazione. Lo stabilisce la legge finanziaria regionale per il 2012 approvata il 7 dicembre dalla Giunta.

Con una imposta determinata in 0,0258 euro per litro di benzina (2,58 centesimi al litro) sono previste maggiori entrate annue in 40 milioni di euro. Calcolando anche l'Iva del 21%, l'impatto sui prezzi alla pompa sara' di 3,12 centesimi al litro.

Il provvedimento dovra' ora essere approvato dal Consiglio. Nel 2011, spiega la Staffetta Quotidiana, hanno introdotto l'addizionale sulla benzina di 2,58 centesimi al litro anche l'Abruzzo (dove sara' eliminata a partire dal 1 gennaio 2012), la Calabria, il Piemonte e la Puglia. Dal 1 gennaio 2012 anche la Toscana e la Liguria introdurranno un balzello di 5 centesimi al litro, mentre nelle Marche sara' di 7,58 centesimi (9,17 compresa l'Iva) e in Umbria di 4 centesimi. L'addizionale di 2,58 centesimi e' gia' in vigore in Campania (dal 2004) e in Molise (dal 2005).


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie