GestoriCarburanti

Venerdì, Jul 19th

Last update:08:32:00 AM GMT

E' emergenza benzina in Sicilia, carburante quasi esaurito

E-mail Stampa

Dalle notizie che si stanno apprendendo in queste ore, con la protesta che ormai si è estesa anche a tutta la Calabria e che con l’effetto domino che i siciliani sperano possa raggiungere presto tutta Italia, si scopre che gli automobilisti della Sicilia hanno preso d’assalto i distributori di benzina che ormai non ricevono più rifornimenti dai Tir da ben tre giorni.

Le scorte in tutti i distributori dell’Isola si stanno esaurendo e con lo sciopero che finirà solo il 20 gennaio, nessuno, soprattutto chi ha bisogno di utilizzare la macchina per lavoro, ha intenzione di rimanere con il serbatoio a secco. È infatti scattato l’allarme in molte città e cittadine siciliane, soprattutto nella parte orientale dell’Isola, e i cittadini che all’inizio hanno sottovalutato la portata della manifestazione, adesso stanno correndo ai ripari, facendo anche scorte alimentari, qualora la protesta dovesse prolungarsi anche oltre il 20 gennaio, così come stabilito dagli organizzatori di questi nuovi vespri siciliani.

I manifestanti che da tre giorni spontaneamente sotto la guida del movimento dei forconi e dall’Aias  cogliono risposte dal presidente Raffaele Lombardo “ci aveva promesso la defiscalizzazione della benzina ed invece i prezzi del carburante sono lievitati ancora, rispetto all’inizio dell’anno, trasformando la benzina in Sicilia, quasi in un bene di lusso, con i prezzi della verde alle stelle, superiori a qualsiasi altra parte d’Italia".

È per questo che è iniziata la manifestazione in Sicilia e al momento gli organizzatori stanno riuscendo nei loro intenti, ovvero mandare nel caos l’economia siciliana, qualcuno parla di una vera e propria rivoluzione che si sta allargando a macchia d'olio anche nella vicina Calabria.



Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie