GestoriCarburanti

Venerdì, Jul 19th

Last update:08:32:00 AM GMT

Nella capitale file ai distributori 'privati'

E-mail Stampa

E' partita anche nella capitale la caccia sfrenata presso i soliti distributori privati dove, senza le pompose campagne pubblicitarie delle compagnie petrolifere a sponsorizzare uno sconto nella maggiornaza dei casi virtuale e senza servizio,  il carburante arriva a costare circa 10 centesimi in meno al litro e con servizio. Secondo alcuni organi di stampa tra le aree più interessate prese d'assalto degli automobilisti c'è Tor Marancia dove è senza sosta la fila degli automobilisti.

Il responsabile del distributore, racconta: "Siamo una pompa di benzina privata. Generalmente da noi si risparmiano 10 centesimi a litro al servito, rispetto ai distributori dei marchi più conosciuti. Per questo c'è sempre fila e soprattutto di questi tempi, con i rincari del carburante, la gente viene per risparmiare".

Secondo Maurizio Micheli, presidente della Figisc, Federazione italiana gestori impianti stradali carburante di  Roma, intervenuto negli stessi organi di stampa "la benzina continua a rincarare e la gente non ne può più. Si cerca di diminuire il più possibile il consumo dei carburanti e, per risparmiare anche solo pochi centesimi al litro, si va a caccia di offerte, in fila alle pompe 'bianche' o a quei distributori col marchio che fanno sconti"."I gestori, vengono colpiti direttamente nel portafoglio con una maggiore esposizione finanziaria a fronte di minori introiti. Dopo i continui rincari del prezzo della benzina i cittadini hanno ridotto l'utilizzo del mezzo spendendo sempre di meno. Si pensi che in un anno i consumi sono calati del 20% su base nazionale e continuano a diminuire. I gestori non sono affatto contenti dei prezzi che fanno ai distributori. Per questo, come Figisc - continua Micheli -  abbiamo già inoltrato una richiesta formale al governo a cui facciamo appello, per ridurre almeno di 10 centesimi le accise sulla benzina".

Commenti (5)
  • Giancarlo

    Forse questo signore della Figisc è in possesso di informazioni riservate per cui Monti ha previsto che il calo delle accise riguarderebbe solo i distributori a marchio? :roll
    A me risulta che se calano, lo fanno per tutti quindi il problema della disparità di prezzi non viene toccato.
    Con sindacalisti così, gli associati Figisc sono in una botte di ferro :grin

  • Max

    No ti sbagli sono in quella di legno che è squadrata :upset

  • Franco

    Fantastico, non lo sapevo sarebbe bastato fare una semplice richiesta per fare in modo di ridurre di 10 centesimi il prezzo della benzina. Ma allora visto tanta capacità facciamo la richiesta anche per aumentare il margine dei gestor? magari sarebbe una richiesta più sensata e conforme alle funzioni di una associazione di categoria. Scusate se ho fatto dell'ovvio necessità.

  • Antani

    La fantasia supera la realtà.

  • Anonimo

    guardate che al sign. micheli,non interessa proprio quanto può costare la benzina al litro perchè i suoi impianti e sono tanti a roma il prezzo è di molto inferiore ad altri.questi signori fanno solo i loro interessi e della categoria non interessa per niente.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie