GestoriCarburanti

Martedì, Oct 15th

Last update:08:32:00 AM GMT

Caro carburanti ,un problema mondiale

E-mail Stampa

 La protesta del caro gasolio dilaga anche in america ,la recessione  non intacca la domanda, la produzione non aumenta, i costi salgono, la speculazione impazza. E nessuno sembra sapere quando finirà la tempesta che ha finora portato la quotazione del petrolio a livelli via via sempre più impensabili . Solo fra le previsioni avanzate , si può scegliere di tutto. Secondo la Cibc, la maggiore banca di investimenti canadese, il petrolio arriverà a 150 dollari a fine 2008. Secondo Standard&Poor's, l'agenzia di rating, scenderà, invece a 91, anche se la previsione è di scarsa utilità, visto che dichiara un margine di errore di più o meno 50 dollari a barile. Secondo Michael Lewis, un importante consulente petrolifero, questa è "la madre di tutte le bolle" e il greggio precipiterà, a breve, al livello, pur sempre astronomico, di 80 dollari.

Leggi tutto...

FRANCIA; PIANO RILANCIO CRESCITA SARKOZY PASSA DAGLI IPERMERCATI

E-mail Stampa

 La Francia ha avviato un capitolo chiave del piano per rilanciare la crescita economica voluto dal presidente Nicolas Sarkozy. Un progetto di legge - presentato  dal ministro dell'economia Christine Lagarde - che punta innanzitutto ad aumentare l'efficienza del mercato interno, in modo da rafforzare i consumi delle famiglie e contrastare l'attualissimo problema dell'aumento dei prezzi di vari beni di largo consumo, come gli alimentari.

Uno dei cardini del progetto è l'aumento del numero di ipermercati. Una scelta controversa, che ottiene ovviamente i favori della grande distribuzione, ma l'ostilità di molti piccoli esercenti, che hanno subito ricevuto il sostegno dell'opposizione socialista.

Leggi tutto...

In America ti guida la pubblicitĂ 

E-mail Stampa

 Il potere della pubblicitĂ  sembra non avere limiti. Nonostante il prezzo del petrolio sia ormai arrivato alle stelle, un gruppo di analisti americani ha constatato che gli automobilisti quando scelgono quale benzina mettere nel serbatoio lo fanno attratti dagli spot martellanti delle compagnie petrolifere, piĂą che dalla convenienza economica.

Leggi tutto...

Eni, Repsol e Total sotto inchiesta Ue per cartello paraffina

E-mail Stampa

 La major spagnola Repsol, Eni e la francese Total sono fra le società petrolifere coinvolte dall'indagine avviata dalla Commissione europea per il loro possibile ruolo in un cartello della paraffina.

Lo scrive oggi il quotidiano spagnolo El Pais che cita fonti vicine all'inchiesta, sottolineando che sotto indagine ci sono anche il gruppo sudafricano Sasol e la tedesca Hansen & Rosenthal.

Leggi tutto...

Offerta Petrobras per Esso

E-mail Stampa

Un miliardo dlr per stazioni servizio in Brasile, Cile e Uruguai

 (ANSA) - SAN PAOLO, 5 APR - La Petrobras ha offerto 1 mld di dollari per acquistare la rete di stazioni di servizio della Esso in Brasile, Cile e Uruguay. Lo ha detto un portavoce dell'ente petrolifero a Rio de Janeiro. La Petrobras, che controlla il mercato della distribuzione in Brasile con una quota del 34,3%, conta di acquisire nel suo paese di origine il 4,3% in mano alla compagnia americana. L'ente petrolifero ha approfittato della decisione della Esso di disfarsi delle sue attivita' in Sudamerica.

USA/ SCIOPERO CAMIONISTI CONTRO CARO-BENZINA,

E-mail Stampa

 (Apcom) - L'era del "cq" è finita. La protesta dei camionisti americani contro il rincaro del prezzo del carburante, in atto in diverse zone degli Stati Uniti, è coordinata sui blog. Centinaia di 'trucker', dalla Penssylvania alla Florida, stanno protestando in queste ore, chiamati a raccolta col tam tam del passaparola, su internet o via radio.

Leggi tutto...

VA A RUBA IL NUOVO 'MISURACARBURANTE' GIAPPONESE

E-mail Stampa
TOKYO  - E' boom delle vendite in Giappone per un nuovo strumento di monitoraggio dei consumi di carburante, che applicato sulle autovetture consente ai conducenti di sapere in tempo reale se la loro guida è economicamente efficiente o dispendiosa.

Secondo la stampa odierna, a causa del continuo aumento dei prezzi della benzina i consumatori più oculati hanno optato per l'acquisto dell'avanzatissimo misuratore elettronico, che sulla base di dati come la velocità oraria e i giri del motore è in grado di calcolare ogni mezzo secondo il consumo di benzina per chilometro e la distanza percorribile con un pieno.
Leggi tutto...

Nigeria, coprifuoco a Port Harcourt

E-mail Stampa

 stor 9852651 48300L'ULTIMA BATTAGLIA di Port Harcourt è stata furiosa. Per piĂą di una settimana i blindati e gli elicotteri hanno combattuto nelle strade della capitale del petrolio nigeriano. Alla fine esercito e polizia hanno imposto il coprifuoco dalle 6 si sera alle 6 del mattino, ma soprattutto sostengono di aver ucciso Soboma George, il capo di una banda criminale associata al Mend, il Movimento per l'emancipazione del Niger-Delta. 

Leggi tutto...

Energia, il Congresso Usa in rotta con Bush

E-mail Stampa
bush1

Il presidente Usa George W. Bush

WASHINGTON - Rottura ormai definitiva sulle questioni legate all'energia tra il Congresso degli Stati Uniti e il presidente George W. Bush. La Camera dei Rappresentanti ha infatti approvato nell'ultima seduta prima della chiusura del Congresso per le vacanze di agosto due misure in piena controtendenza rispetto alla linea della Casa Bianca.

Il primo provvedimento, passato con 221 voti contro 189, impone tasse per 16 miliardi di dollari ai produttori di petrolio e molti esponenti repubblicani dopo l'approvazione hanno accusato la maggioranza democratica di voler gettare "puro veleno contro l'industria del petrolio e del gas".

Leggi tutto...

Pagina 25 di 25

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalitĂ  di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicitĂ  e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie