Sono chiacchiere da bar, per evitare di parlare del know-how sui margini aziendali.
Lo dimostra lo scenario che per anni hanno prelevato carburante nel interno delle aziende, e i manager che hanno affilato ogni forma di estorsione verso i Gestori, non si sono accorti o meglio non hanno visto cosa accadeva ???
Questo articolo sono mesi che viene fuori, il primo a denunciare questa scandalosa situazione è stato 2 anni fà Roberto Di Vincenzo, da allora ad oggi non è cambiato nulla, soltanto che ogni 15 giorni cambiano l'immagine del articolo, il soggetto che lo ripete, ma il messaggio è sempre lo stesso. Vogliamo coprire le compagnie con questa mezza verità, ma la realtà ha altre sfaccettature. Il contrabbando è l'evoluzione di una parte di filiera incontrollata, così come la furbizia è la prostituzione del intelligenza.
Alcuni mesi fa, sempre su questo sito, i vertici di una catena di centri commerciali, si vantava di come erano in grado di fare cassa e delle previsioni di investimento in questo settore. Osservando alcune pompe bianche nella nostra zona, ho provato ad immaginare come i soggetti proprietari sono entrati in questo campo e con quali denari.
Sono stati finanziati dalle banche ed i più sfortunati hanno avuto bisogno di una garanzia fatta da organi preposti (fidinpresa, confidi, ecc. ecc) Per erogare somme che aggirano intorno ad un milione e mezzo di Euro da restituire in 7 anni perché questa è la durata massima che garantiscono.
La cosa più eclatante è : come calcolano il piano di rientro se il margine è così misero come affermano le compagnie ?
Probabilmente spiegheranno alle banche che in base a quanto riescono a contrabbandare gli restituiscono le somme ?
Povero Gestore sotto le grinfie del caporalato !!!!