L'UP avverte, se aumenterà l`Iva la benzina rincarerà di 2 centesimi

Stampa

II prezzo della benzina "rischia di crescere ancora di un paio di centesimi se non si trova una soluzione al previsto aumento dell'Iva". Lo afferma in una nota l'Unione petrolifera rispondendo alle accuse del Codacons che parla di benzina a 2 euro in alcuni impianti autostradali.

"Non bisogna dimenticare-spiega l'Up al Codacons - l'elevato carico fiscale che pesa sui carburanti italiani (circa il 60%)". "Ribadiamo - ontinu l'UP - il comportamento assolutamente cauto e responsabile tenuto dalle compagnie petrolifere, che per tutto il mese di agosto hanno mantenuto fermi i prezzi dei carburanti a fronte di un aumento di oltre 6 centesimi registrato sui mercati internazionali. Solo in questi ultimi giorni si sono avuti leggeri aumenti, stimati in 1,5 centesimi euro/litro".

Quanto alla questione autostradale, i petrolieri ricordano che "il prezzo finale è stabilito autonomamente dal gestore e che può anche esserci qualche caso limite che però non rappresenta la situazione nazionale".


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie