Api, paletti delle banche su 680 milioni per acquisizione TotalErg

Stampa

Trattativa tra Api e le banche per l'acquisizione delle 2.600 stazioni di servizio Total Erg che consentirà al gruppo guidato da Ugo Brachetti Peretti di diventare il secondo distributore italiano dietro Eni e davanti a Q8.

Sul tavolo del negoziato un'operazione finanziaria da complessivi 680 milioni con sei banche: Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm, Popolare di Sondrio, Mps, Bper. Due giorni fa, secondo quanto risulta al Messaggero, ci sarebbe stato un altro round della trattativa che va avanti dalla scorsa estate, quando Api - affiancata da Unicredit come advisor assieme allo studio BonelliErede -, ha ottenuto l'esclusiva a trattare con Total Erg, assistita da Rothschild e Hsbc.

Al fianco degli istituti ci sono i legali di Legance. Le parti si dovrebbero rivedere domani sempre in call per approfondire i termini della complessa manovra finanziaria. Dei 680 milioni, 180 milioni nella forma amortising a sei anni serviranno come acquisition ßnancing e 200 milioni sempre a sei anni, per rifinanziare il debito di Api. Altri 200 milioni serviranno per rimodulare le esposizioni di Total Erg, mentre 100 milioni dovranno essere revolving credit facility per favorire l'attività corrente del gruppo petrolifero romano.

Il negoziato va avanti a piccoli passi e sta facendo allungare i tempi: ci sarebbero diversità di vedute su condizioni e garanzie. Gli istituti vogliono il pegno sulla maggioranza del 51,31% di Api detenuta da Api holding della famiglia Brachetti Peretti.

Fonte: Il Messaggero


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie