GestoriCarburanti

Martedì, Mar 19th

Last update:08:32:00 AM GMT

Maxi tangente Eni in Nigeria, gup di Milano: vertici avallarono illeciti

E-mail Stampa

descalzi scaroniLa procedura che nel 2011 portò Eni a staccare un assegno da 1,3 miliardi di dollari per ottenere dal governo nigeriano la licenza per l'esplorazione e lo sfruttamento del giacimento petrolifero Opl-245 fu costellata dall'inizio e per tutta la sua durata da un'impressionante sequenza di anomalie, secondo il gup di Milano, Giusy Barbara

La procedura che nel 2011 portò Eni a staccare un assegno da 1,3 miliardi di dollari per ottenere dal governo nigeriano la licenza per l'esplorazione e lo sfruttamento del giacimento petrolifero Opl-245 fu "costellata dall'inizio e per tutta la sua durata da un'impressionante sequenza di anomalie, che per quantità e qualità dei manager coinvolti necessariamente devono essere state avallate dai vertici della società" e che "non trovano alcuna giustificazione se non negli illeciti accordi spartitori sottostanti".

Lo sottolinea il gup di Milano, Giusy Barbara, nelle motivazioni della sentenza che il 20 settembre scorso portò alle prime due condanne per corruzione internazionale nel procedimento sulla presunta maxi tangente versata da Eni e Shell a una cerchia di politici nigeriani: 4 anni di carcere ciascuno (al netto dello sconto di un terzo della pena per la scelta del rito) per l'italiano Gianluca di Nardo e il nigeriano Emeka Obi, indicati dai pm milanesi come alcuni dei presunti intermediari della tangente.

L'amministratore delegato di Eni , Claudio Descalzi, il suo predecessore, Paolo Scaroni, e altri 11 imputati hanno invece scelto il rito ordinario e sono sotto processo davanti ai giudici della Settima Sezione Penale del Tribunale di Milano.

Commenti (2)
  • pippo

    Report !!!! se ci sei batti un colpo
    Sei rimasto l ultima speranza

  • anonimo

    Per farsi perdonare il cane a 6 zampe concederà 5 cents pro litro con il contratto di Commisione.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie