GestoriCarburanti

Lunedì, Nov 11th

Last update:08:32:00 AM GMT

Vertenza benzinai: sciopero confermato

E-mail Stampa

Al termine dell’incontro tenuto con il sottosegretario De Vincenti, le Organizzazioni di categoria dei gestori -Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio- hanno confermato lo sciopero nazionale dei gestori già proclamato per il 12 e 13 dicembre prossimi, sia su rete ordinaria che autostradale.

Abbiamo illustrato tutte le ragioni che ci hanno indotto alla proclamazione di una tale forma di protesta estrema -si legge in una nota congiunta delle tre Federazioni di categoria- alla quale siamo costretti da un comportamento dell’industria petrolifera nel suo complesso che continua a negare anche il più elementare rispetto delle norme che regolano il settore.

Il sottosegretario De Vincenti ha mostrato, al solito, la più alta attenzione alle questioni poste -prosegue la nota- mostrando piena comprensione per la posizione che i rappresentanti dei gestori hanno confermato nella sua asprezza: nessuna possibilità di mediazione è possibile senza che le compagnie petrolifere interrompano comportamenti lesivi delle norme, dei diritti e dei margini economici dei gestori.

Ed è proprio su quest’ultimo aspetto che si è concentrata la richiesta dei gestori, stretti ormai drammaticamente tra un calo generalizzato dei consumi e le pretese dei petrolieri.

Nella prossima riunione, già convocata per il 10 dicembre prossimo, i gestori non potranno che valutare -conclude la nota di Faib, Fegica e Figisc- quanto il Governo avrà saputo mettere in gioco per costringere le petrolifere ad ottemperare ai loro impegni verso la legge ed una intera categoria di lavoratori ormai allo stremo.

Un esito negativo porterebbe con se non solo la conferma dello sciopero proclamato, ma anche quella di ulteriori iniziative di protesta collocate a ridosso delle festività natalizie.

Commenti (26)
  • kazunori

    Lo ripeto e' un film gia' visto :eek :eek :zzz :zzz poi non so se vi siete accorti dello spazio dato dai vari media oggi :? :? La manifestazione degli amici del Gisc qualcuno l' ha vista :? :? A noi non ci CAGA piu' nessuno siamo una categoria di PAGLIACCI rappresentati a Roma da sindacati PAGLIACCI.Naturalmente lunedi sera alle 19 lo sciopero sara' revocato perche' il governo ha preso l'mpegno etc etc etc :zzz :zzz :zzz :zzz :zzz :zzz :zzz :zzz :zzz :upset :upset

  • Anonimo

    I pagliacci sono riusciti ad avere una udienza dal Papa qualche giorno fa...siamo mesi molto peggio!!!

  • Sicilia

    I sindacati sono la nostra rovina!!

  • mario api ip

    io non sono iscritto a nessun sindacato, ma quando vengono i vostri responsabili rete a proporvi sconti , campagne promozionali, compartecipazioni con contributo del 50 % del margine siete voi a chiederli e non loro .. legete i contratti , e poi non date la colpa ai sindacati .. anche se loro sono Gestori di stazioni di servizio sanno come fare con le compagnie , noi no !!

  • seppia .

    Io prima di sputare sentenze sull'operato dei sindacati , operato divenuto sempre più difficile per la completa sordità delle Compagnie, attendo gli sviluppi . Poi sono pronto allo sciopero senza se e senza ma. E come me ho sentito tanti colleghi pronti alla battaglia. I sindacati sono la rovina? La rovina sono quelli che DICONO che i sindacati sono una rovina!!

  • mario da parma

    i sindacati non sono una rovina anche se hanno delle grandi responsabilità per la situazione in cui ci siamo cacciati,e ripeto ci siamo cacciati,non hanno imposto a nessuno di aderire a sconti e scontoni e quardandoci bene allo specchio se siamo degli allocchi per non dire altro non è colpa loro.E mia intenzione non aderire alla protesta finchè i colleghi non disdettano tutte le forme di sconti a cui partecipano riducendo il loro margine,io sono sempre in over ,perdendo litri ma con una gestione economica buona

  • Anonimo

    l'ho già scritto a commento dell'altra notizia , ma lo ripeto anche qui :

    se nel 2012 i nostri sindacati non hanno ancora capito che la comunicazione è fondamentale e che una qualunque forma di protesta deve obbligatoriamente essere accompagnata da una adeguata informazione alla clientela che faccia si che non si leggano commenti come quelli che si leggono su corriere.it in cui si legge :"LIBERIAMOCI DEI BENZINAI" come se fossimo noi i colpevoli del carocarburanti, vuol dire che non hanno ancora capito niente e che sono INADEGUATI !!!

    INFORMARE , FAR CONOSCERE , E FAR SI CHE LA GENTE STIA CON NOI E NON CONTRO DI NOI !!!

    questa forma di protesta è obsoleta !!!
    l'ho sempre detto e lo ripeto !
    sciopererò comunque chiudendo TUTTO ANCHE IL SELF !!!
    ma voglio forme di protesta più decise e soprattutto INFORMAZIONE perchè l'opinione pubblica deve essere CON NOI !!!

    possibile che le 3 sigle, con i soldi che hanno, non siano ancora stati in grado di fare un c***o di spot radio o tv di 30 secondi in cui si spiega in poche parole che il benzinaio è un morto di fame e i ladri sono compagnie petrolifere e stato ?!?!?!?!?!?!?

  • un collega stufo

    il commento precedente è il mio !

  • Gestore eni

    Mario ti do' ragione pensa che addirittura alcuni nostri rapp. sindacali sono aderenti alle varie campagne sconti e h24 pero' ora siamo veramente al dunque,non ci sono scuse non c'e' futuro o si tenta di portare a casa qualche novita' positiva e renumerativa o gran parte delle gestioni aderenti o no sara' costretta ad alzare bandiera bianca pensa che pure io sono in guerra con tutti i miei colleghi grandi imprenditori cagasotto che sono convinti di guadagnare di piu' perche' fanno piu' litri pero' non vedo altre vie se non tentare di farci valere tutti assieme.

  • mario api ip

    ecco sono poer prima i sindacati a metterci nei guai , per prima loro ad aderire , e poi vanno al tavolo delle trattative a chiedere cosa ? uno sconto speciale solo x loro in fattura, e noi ?
    mi piacerebbe vedere qualche fattura o incentivo di questi signori , o su che formula prendono l'indennizzo !!!

  • Alex

    I Gestori sono sceti con cura dalle compagnie, quindi non hanno voce, nè potere per offendere gli altri, sndacati o non.
    Il sindacato siamo noi.
    Quanta lotta abbiamo fatto per EVITARE tutto questo ?
    Nessuna !!!!
    Quanti durante l'estate appena conclusa si sono vantati s questo sito per le vendite fatte con gli scontoni ?
    Vi siete illusi che era merito vostro ?
    Perchè non avete ascoltato i sindacati quando cera lo scontone da fare ?
    Se anche qualche sindacalista lo ha dovuto fare è perchè è stato costretto da voi.
    Non sono un sindacalista, sono un Gestore eni che non ho aderito a nssuna promozione, sono fiero di me e vivo fra due impianti gost ed una pompa bianca.
    Quando morirò avrò almeno la dignità di dire di aver guarato negli occhi chi mi ha ucciso . Vo morirete senza poter dire nmmeno quello.

  • gest.eni

    Per molti colleghi,è sempre colpa dei sindacati e del governo.
    Lo volete capire o no che solo noi con il nostro senso di responsabilità possiamo rendere forte o debole il sindacato.
    I SINDACATI SIAMO NOI.
    Per questi colleghi invece,il sindacato è buono quando gli hanno dato il bonus fiscale(spero lo sappiano di cosa parlo)e aumenti di margine,invece è cattivo quando gli si chiede di schiodarsi dalla poltrona e partecipare alla lotta.Il loro motto è:Armiamoci e partite.
    E sono i primi a non scioperare per speculare sui litri persi gal Gestore responsabile che sciopera.
    VOI SIETE LA VERA VERGOGNA,SIETE VOI CHE INDEBOLITE LA CATEGORIA DEI Gestori.
    Siamo tutti sull'orlo del baratro e abbiamo solo una possibilità:
    COMBATTERE UNITI SENZA FARE POLEMICHE FINE A SE STESSE.
    Se non lo facciamo le petrolifere ci annienteranno.

  • pippo per eni

    COL c***o che il sindacato siamo noi !!!!il sindacato somo loro !!!! dopo 20 hanni di discussioni e arrivati a questo punto vuoi vedere che la colpa é dei Gestori E non di quelli che sono stati preposti alla loro difesa VOGLIAMO fare come il governo : non é colpa loro e di quello che sperperano é colpa nostra e dei ns genitori chenon hanno emesso qualche scontrino !!!!! Quando noi falliamo andiamo a casa loro dovrebbero almeno scusarsi CHIUDIAMO gli imp a tempo indeterminato chi chiude BENE chi non lo fa vada AMEN ci si conta e il sindacato faccia solo i loro interessi e ora di finirla

  • batman

    CHI SA DIRMI PERCHè IL SERVIZIO DI REPORT CHE DOMENICA DOVEVA ANDARE IN ONDA SULLA CATEGORIA E SU L'ENI, NON è ANDATO IN ONDA???

  • Moreno Parin  - per batman

    Report non è andato in onda per scelta della redazione, lo vedrai domenica 16, questo è quanto ci hanno confermato e garantito, il giornalista del servizio lo hanno ben visto ieri i colleghi che sono venuti in piazza Montecitorio a protestare contro Eni, diversamente hanno anche visto che le federazioni nazionali non c'erano ieri in piazza, queste se ne guardano bene di protestare direttamente contro Eni, lo fanno per interposta persona scioperando di fatto contro il governo per "costringerlo" a obbligare le compagnie a trattare con loro, certo che sono ben forti.

  • Anonimo

    GRAZIE PER L'ESAUSTIVA RISPOSTA....ASPETTEREMO IL 16

  • pippo ex

    Come volevasi dimostrare ieri sera nei tg nazionali ne in quelli regionali nessuna notizia della manifestazione a roma gisc solo notizie sulla gravidanza dei reali inglesi sui regali natalizi crisi varie ecc ma di gisc nemmeno l ombra TUTTO questo mi rammarica per moreno e colleghi che ci mettono l anima ma purtroppo quel tipo di lotta é vecchio Provate aimmaginare se ieri tutti i dist di treviso fossera stati chiusi o meglio tutti i dis ENI aperti ma senza servizio NO multi car e over PER 15 GG con i clienti che mandano a cagare l eni e basta andare a roma a chiedere l elemosina!!!!

  • gest.eni

    Come è andata ieri a Roma?

  • Massimo  - si come e andata?

    perche su questo sito non se ne parla?

  • Nicola  - re: si come e andata?
    Massimo ha scritto:
    perche su questo sito non se ne parla?


    almeno abbiate la serietà di non domandare informazioni se non ci siete andati :zzz :zzz

  • Massimo  - Caro Amico

    :grin :upset Premetto che ad Aprile ero presente!credo di non doverti spiegare i motivi che mi hanno impedito di lasciare la mia isola...SCUSA SE MI SONO INTERESSATO AI PROBLEMI DELLA MIA CATEGORIA.......

  • Stefano Finotto

    E' andata bene perchè il GISC ha finalmente un contatto diretto col governo . Io e Parin siamo andati in audizione dal senatore Cursi ( presidente della X commissione industria ) e abbiamo presentato il documento ufficiale ( già anticipato da tempo ) che indubbiamente ha interessato dal momento che parlava di situazione della rete , piano per la sua ristrutturazione, situazione dei Gestori, nuova contrattualistica tra Gestori e compagnie, reddito del Gestore ( non parliamo più di margine pro litro ,ma di reddito in base alla responsabilità del Gestore ), utilizzo del fondo indennizzi, rispetto degli accordi da parte di alcune compagnie ( eni in particolare ) e altro .Il presidente Cursi ha aperto il filo diretto con GISC ( aspetta da noi altro materiale e a sua volta ci darà il suo ) poichè vede delle criticità nel rapporto che il governo ha con UP da una parte e sindacati nazionali dall'altra.
    Fin qui piena soddisfazione e orgoglio.
    Le note dolenti riguardano la presenza dei Gestori . Ancora una volta eravate pochi ,anche se alla delegazione del Veneto si sono aggiunte quelle di Milano, Mantova, Torino , Biella , Abruzzo , Bologna e Roma . Ringrazio di cuore ognuno di loro . Per il resto mi chiedo : dove eravate ? Dov'erano le altre sigle sindacali ( ufficialmente invitate ) ?
    Lo sottolineo ancora una volta : la partecipazione , mai come in questo momento è preziosa . Sono finiti i tempi delle deleghe e dell' ARMIAMOCI E PARTITE .
    Il GISC va avanti per la sua strada , ma la base deve partecipare , anche se appartiene ad altre sigle . Noi non facciamo gli " stati generali " per partorire uno sciopero che forse non verrà fatto . Noi crediamo nella necessità di tornare in piazza , ma dovete crederci anche voi .
    Ciao
    P.S. Per la cronaca era presente rai 3 con i fotografi ufficiali , GIORNALISTI D' INCHIESTA , ieri sera eravamo su antenna 3 veneto alle 18:30 , corriere del veneto e gazzettino ( stampa e online ) e varie interviste alla radio .

  • Massimo  - Sig.stefano finotto

    vorrei porgere una domanda:cosa avete consigliato di fare ai vostri associati per lo sciopero proclamato dalla triade?

  • Massimo  - re:
    Anonimo ha scritto:

    possibile che le 3 sigle, con i soldi che hanno, non siano ancora stati in grado di fare un c***o di spot radio o tv di 30 secondi in cui si spiega in poche parole che il benzinaio è un morto di fame e i ladri sono compagnie petrolifere e stato ?!?!?!?!?!?!?


    se chiamano radio 105 l'ho fanno A GRATIS!!!!!!!!!!!! :grin :grin :grin :grin :upset

  • Kazunori

    Quando dico che siamo rappresentati da sindacati Pagliacci e' perche da un po' di anni a questa parte il copione si ripete(annuncio dello sciopero ,relativa convocazione del governo per aprire il solito tavolo :zzz :zzz :zzz )poi regolarmente sciopero revocato per le varie promesse dei governanti mai mantenute :upset .Quindi se non sono pagliacci sono stupidi a credere ancora alle palle che gli raccontano i governanti di turno.Detto questo sono anche del parere che la colpa maggiore sia dei Gestori che accettano tutto quello che la compagnia gli propone ,senza farci due conti e vedere che stai lavorando gratis :upset :upset Quando la mia compagnia per avere il -10 mi ha proposto un contributo di 2cent li ho mandati a quel paese in un nanosecondo :eek :eek senza bisogno che me lo dicesse il sindacato :grin :grin

  • Franco

    Vedi forse i pagliacci è la categoria dei Gestori ed è meglio non farla mai arrivare a misurarsi realmente perchè ci sarebbe la conferma. Vedi manifestazione eni di ieri...
    Ciao pagliaccio...

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie