condivido tutto, anche se ritengo alquanto insensata l'ipotesi che qualcuno torni sul sentiero della vera azione sindacale ed abbandoni le proprie mire "nazionalpopolari"...