Figisc Anisa News 17/2012

Stampa

AI  LAVORI DEL  CONSIGLIO NAZIONALE  FIGISC AL  CENTRO LA CRISI  DEL SETTORE E IPERSELFH24

Il Consiglio Nazionale della FIGISC, riunito a Roma assieme al Comitato Nazionale di co­lore ENI, ha esaminato ieri la situazione del settore e la legge che ha convertito il de­creto sulle liberalizzazioni.

Dall’analisi è emerso che il comparto petro­lifero è nel suo complesso in una situazione di crisi che coinvolge tutto il percorso della filiera, dalla raffinazione fino all’anello fina­le, ossia la categoria dei Gestori (per i quali la situazione è di estrema gravità e ad ele­vato rischio di default); ciò costituisce una criticità specifica nel contesto della grave crisi economica, che mette a dura prova imprese e famiglie. 

È stato anche posto l’accento sulla pesan­tissima pressione fiscale che grava sui car­buranti a seguito degli aumenti stabiliti dal­le norme degli ultimi mesi, e che sta in maniera determinante influendo sull’anda­mento dei consumi ed innescando ulteriori fenomeni recessivi nel comparto.

Specifiche iniziative di mobilitazione della Categoria verranno definite e pubblicizzate nelle prossime settimane, con il coinvol­gimento dell’intera struttura territoriale del­la FIGISC.

Il Consiglio ha altresì ratificato l’operato del Comi-tato di Colore ENI in relazione ai cor­rettivi che sono stati apportati all’iniziativa Iperself h24.

Il Consiglio ha ribadito la contrarietà della FIGISC all’iniziativa messa in atto da ENI, sancita e codificata nello stesso verbale di incontro del 16 marzo scorso, dando man­dato al Comitato di Colore di proseguire in un serrato confronto con l’azienda per de­finire ulteriori meccanismi correttivi e per un costante monitoraggio degli effetti sulle gestioni.

È stata espresso il sostegno della dirigenza nazionale a quelle strutture territoriali che sul territorio hanno sensibilizzato i Gestori a non aderire all’iniziativa, dando indicazione di fornire la massima assistenza informativa agli Associati sui meccanismi e rischi della iniziativa di ENI, fornendo nel contempo so­stegno ed assistenza ai Gestori che abbiano subito forme di indebita pressione per ade­rire.

IPERSELFH24ENI: LE  INDICAZIONI  PER IL  GESTOREfigisch24

Consiglio Nazionale e Comitato di Colore hanno ratificato il verbale dincontro con ENI del 16 marzo, in cui sono stati otte­nuti correttivi importanti rispetto allimpo­stazione  iniziale dellAzienda sulla  inizia-

tivaIperselfh24.La ratifica del verbale non significa che la questione Iperself h 24 sia chiusa: comin­cia adesso, anzi, un percorso in cui l’a­zione del Comitato di Colore è rivolta ad ottenere dall’azienda la definizione di altri elementi correttivi, nonché a seguire passo per passo quello che succede sulla rete con un tavolo permanente di confronto con ENI su questa  difficile  vicenda.

Nel ribadire che la posizione di Figisc è e rimane di netta contrarietà, per mo­tivi di metodo e di merito, allinizia­tiva aziendale, le indicazioni che ven­gono rivolte ai Gestori sono le seguenti:

margineh24


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie