GestoriCarburanti

Domenica, Aug 18th

Last update:08:32:00 AM GMT

Accise, altro che tagli. Dal 2020 aumenteranno

E-mail Stampa

auto-euroCome già ampiamente anticipato non ci sarà il taglio delle accise propagandato nel corso della campagna elettorale da Matteo Salvini. Alla luce della manovra votata dal Parlamento, il governo in carica non riuscirà almeno nell’immediato a dare seguito a quella che era stata una delle promesse fatte in campagna elettorale dal leader della Lega.

L’attuale ministro dell’Interno e vicepremier del Governo Conte ha ammesso di non essere riuscito a mantenere l’impegno rinviando di fatto l’appuntamento col taglio delle accise. “Togliere le accise più vecchie non siamo riusciti a farlo, mi riprometto di portare a casa questo risultato nel 2019, siamo riusciti soltanto a bloccare ulteriori aumenti. Ma le accise che risalgono a 20, 30, 50 anni fa sono fuori dal mondo. Ammetto che in sei mesi non sono riuscito a fare tutto quello che mi ero proposto, ma è uno stimolo a fare ancora meglio”.

Ma la questione è leggermente più complessa, infatti, per garantire la clausola di salvaguardia (che, ricordiamo, rientra nell'accordo tra Governo italiano e la Commissione Europea) servono 400 milioni in più da far arrivare dall'aumento delle accise sui carburanti per il triennio 2020-2022.

Di fatto i margini economici abbastanza stretti con i quali ogni governo è costretto a fare i conti a causa dell’alto debito pubblico ha reso impossibile dare seguito al taglio promesso. Ma per un anno, se è vero che non diminuiranno, è anche vero che non aumenteranno. Ma cosa succederà per il 2020? Con l’ultima versione approvata della legge di bilancio il governo ha sterilizzato sia le clausole di salvaguardia dell’Iva che quelle delle accise. Il rischio è che dal 2020 possano addirittura aumentare.

Intanto l'opposizione coglie l’occasione per affondare il colpo. Ad alzare la voce è sopratutto la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che ha commentato così l’azione del Governo: “La manovra del governo prevede un aumento delle accise di 400 milioni solo nel 2020. Tanto perché dovevano essere cancellate nel primo consiglio dei ministri…”.

Commenti (4)
  • Max

    per forza da qualche parte li devono tirare fuori i soldi per il reddito di cittadinanza..

  • Alex  - x max

    congiungere

    Reddito annuo

    Base conteggio

    1

    € 8.833,5

    assegno sociale + ½

    2

    € 11.778

    assegno sociale x 2

    3

    € 14.722

    assegno sociale x 2+ ½

    4

    € 17.667

    assegno sociale x 3

    5

    € 20.611,5

    ....

    6

    € 23.556

    .....

  • Alex

    La base di calcolo x gli assegni sociali di ricongiungimento di chi non ha mai versato una moneta nelle casse del INPS

  • Giovannino

    Aumenterà accise anche per compensare
    Il fallimento che avrà in entrate fiscali
    La fattura elettronica

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie