GestoriCarburanti

Sabato, Sep 21st

Last update:08:32:00 AM GMT

Metano auto, superato vaglio europeo per rifornimento self service

E-mail Stampa

auto-a-metanoSelf service di metano: superato il vaglio europeo. Lo comunica Federmetano precisando che è terminato il periodo di consultazione in Commissione Europea dello schema di decreto che modifica il testo, attualmente in vigore, della norma inerente l'esercizio degli impianti di distribuzione stradale del gas naturale per autotrazione e che permetterebbe il rifornimento di metano in modalità self service.

Ricordiamo che la procedura per il rifornimento di metano in modalità Self Service è stata notevolmente semplificata con il recepimento della Dafi (Directive alternative fuel initiative), il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE che fornisce requisiti e linee guida per la realizzazione di infrastrutture per i combustibili alternativi, ha obbligato i decisori politici a rivedere la normativa di erogazione del metano autotrazione in modalità self service, per allinearla al resto d’Europa.

Il testo - precisa una nota - ha superato il vaglio europeo senza ulteriori osservazioni e variazioni. Ora dovrà passare alla firma dei due ministeri competenti (Ministero dell'Interno e Ministero dello Sviluppo Economico) prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale che dovrebbe avvenire entro fine febbraio 2019. La nuova norma entrerà in vigore dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione.

Commenti (11)
  • pippo

    Finalmente una buona notizia per i retisti
    In un ITALIA dove negli ultimi mesi non si fa che parlare di "dobbiamo creare lavoro "incentivi a chi assume , il governo recepisce che ,dove prima in un impianto di metano lavoravano 4 persone da domani ne lavorerà 1 par time ,regalando alle solite amicizie un risparmio di 150 mila euro annui
    Quando capiranno che le MACCHINETTE non pagano i contributi ne INPS ? Tutto questo abbatterà il costo del metano ? NO !!!! non è successo con i carburanti ne con i telepas é solo un regalo alle compagnie
    Naturalmente il sindacato resta muto

  • Marco De Biasi

    Finalmente si prospetta la possibilità di fare il pieno a metano 24/24 senza aspettare i turni di apertura degli addetti. Non vedo cosa ci sia di sbagliato.
    Quando i primi impianti gasolio benzina hanno cominciato a fare self avevano prezzi decisamente inferiori, non vedo perchè non possa essere così anche per il metano.
    Posti di lavoro persi ? Punti di vista, lo devo pagare io lo stipendio per un operatore che fa un lavoro inutile ? Che faccia qualcosa di produttivo invece di premere una leva.

  • Mario  - c******e

    Ecco allora inizia tu a fare qualcosa di produttivo e vai a zappare la terra c******e. Braccia tolte all'agricoltura e prestate a scrivere cazzate su un discorso serio e soprattutto delicato come il tema del lavoro oggi in Italia.
    L'operatore che Lei signor c******e tanto disprezza è qualificato per fare quel tipo di operazione, che uno senza qualifica potrebbe non saper fare e far succedere un macello.
    Le auguro che qualcuno un giorno la licenzi e le dica vada a fare qualcosa di produttivo.
    In tal caso si ricordi di me e vada a zappare la terra. c******e.

  • Marco De Biasi  - Quanta volgarità

    Fortunatamente faccio già un lavoro produttivo ed utile per la società, mi dispiace per lei che evidentemente non è in grado di cambiare lavoro.
    I tempi cambiano ed i lavori cambiano. Il contadino che zappa la terra e pianta il grano a mano non esiste più, dobbiamo indignarci perchè ha perso il lavoro ? Oppure lei compra pasta che utilizza solamente grano coltivato a mano ?
    I distributori self sono il futuro, l'automazione del lavoro è necessaria. Non faccia il luddista, sempre che ne comprenda il significato. Egregi saluti.

  • Mario  - Con chi crede di parlare?

    Mi faccia capire una cosa, gentilmente, ma lei con chi crede di parlare? Esiste ancora lo stereotipo del benzinaio = ignorante? Per mia fortuna ho studiato, sono laureato e questo lavoro me lo sono scelto. Per passione. Cosa che lei probabilmente non sa. Vuole spiegarmi cosa sia il luddismo? Bhè la ringrazio non ne ho bisogno, piuttosto prima di scrivere cavolate ci pensi bene. Che l'automazione sia necessaria questo lo dice lei, o meglio, non si faccia di tutta un'erba un fascio. Ci sono alcuni lavori dove questo non è possibile, una macchina non può sostituire in tutto e per tutto l'uomo. In questo specifico caso stiamo parlando di un prodotto altamente pericoloso e se non maneggiato con cura potrebbe causare danni irreparabili. Noi abbiamo delle qualifiche per poter svolgere quel tipo di operazione e sappiamo come muoverci in caso di emergenza. Un cliente invece che fa rifornimento con una sigaretta accesa invece cosa potrebbe fare? Lei è uno di quei clienti, che si ferma al self con la siga accesa credendosi figo e furbo. Ma in realtà sapete solo far cadere a terra una quantità smisurata di prodotto, ma tanto che vi frega? Ci sarà quel fesso del Gestore a ripulire i vostri scempi. Il giorno in cui questo lavoro sarà tutto automatizzato io me ne troverò un altro, non si preoccupi. Ma lei c******e è e c******e rimarrà. Saluti

  • pippo

    Lei che lavora fa

  • francesco saverio  - w la civiltà' , sicuro?????

    Che bella notizia , la lobby del gassiferi ha vinto la battaglia , quando qualcuno vince ci sono altri che perdono chi?
    - alcuni migliaia di addetti.-
    - lo stato , quante bombole per uso domestico verrano caricate?
    - l'automobilista , potrebbe sbagliare e scoppiare con la sua macchina.-
    Se oggi mi ritrovo a dover spendere soldi per asciugare il gasolio e la benzina che automobilisti SBADATI partono con la pistola inserita, vero, c'e' la valvola a strappo ma spesso ho trovato anche litri di gasolio sul piazzale ,domani con i gas cosa accadra' ?DOVREBBERO ESSERE I NOSTRI VIGILI DEL FUOCO A DECIDERE LE AUTORIZZAZIONI PERCHE' CONOSCONO BENE I VIZIETTI DEGLI ITALIANI E NON I TECNICI DELLA NORVEGIA O DELLA GERMANIA.-

  • Marco De Biasi

    Negli altri paesi il metano self lo fanno da anni, e non mi sembra che esplodano di continuo ...

  • Giampiero,

    sarebbe utopia che chi vuole servirsi da solo debba fare corsi periodici sulla sicurezza così come si è obbligati come categoria?, magari con una sorta di patentino solo pr maggiorenni da rinnovare periodicamente?, no per il mercato libero l'europa non vuole. Quindi prima gli interessi delle lobbies e "a fare in c**o" la milantata politica sulla occupazione. Però si manifesta uno sciopero perchè la priorità sono risparmiare "spiccioli" non la nostra esistenza.

  • Anonimo

    L'ultima a cui ho assistito?la madre comodamente seduta in auto a chattare con il telefonino mentre il figlio di 10/12 anni a fare benzina.peccato non fosse capace e si è fatto una bella doccia di senza piombo.avanti tutta con i self!!

  • Asdrubale

    ...mazza come ve rode! :grin

    Al genio che ha scritto: "DOVREBBERO ESSERE I NOSTRI VIGILI DEL FUOCO A DECIDERE LE AUTORIZZAZIONI PERCHE' CONOSCONO BENE I VIZIETTI DEGLI ITALIANI E NON I TECNICI DELLA NORVEGIA O DELLA GERMANIA."

    Il decreto è stato approvato proprio dai VV.FF. italiani, ED ERA ORA!!!

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie