Saras vende a Kuwait Petroleum le stazioni di servizio in Spagna

La società della famiglia Moratti ha comunicato che la propria controllata spagnola, Saras Energia S.A.U., ha ceduto a Kuwait Petroleum Espana S. A. il business costituito dalla rete di stazioni di servizio locate in Spagna, direttamente possedute o operate, i servizi ancillari e il relativo personale direttamente riferibile alla rete. Il valore della cessione è pari a 35 milioni di euro, prezzo sostanzialmente allineato al valore contabile, oltre a 3,8 milioni pari al valore dell’inventario e del circolante trasferito alla data di chiusura dell’operazione.

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con Kuwait Petroleum, primario operatore del settore petrolifero, che saprà valorizzare e sviluppare le stazioni di servizio oggetto della cessione”, ha sottolineato Dario Scaffardi, amministratore delegato e direttore generale di Saras .

“La vendita di questi asset ci permetterà di concentrarci sulla vendita all’ingrosso di prodotti petroliferi in Spagna, attività nella quale vantiamo una lunga esperienza e della quale sappiamo massimizzare la profittabilità grazie al coordinamento con la nostra società di trading e al modello di business basato sulla gestione integrata della supply chain che sfrutta le sinergie tra competenze tecniche e commerciali”.

Una cessione quella a Kuwait Petroleum che sconta il momento negativo della società dopo la perdita registrata nel primo trimestre 2019. Il cambio di strategia e la cessione di Asset importanti come la rete carburanti in Spagna alimenta le aspettative degli investitori che attendono i risultati finanziari dei secondi 3 mesi dell’anno, che saranno presentati il prossimo 30 luglio.

  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sottoscrivi
Notificami
guest
3 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Mimmo
Mimmo
1 anno fa

Q8 investe dappertutto! Esso invece disinveste e froda le gestioni!

anonimo
anonimo
1 anno fa

la ip non se la compra nessuno?

gioeni
gioeni
1 anno fa

ma che ci frega a noi della spagna? pensiamo alle nostre gestioni che stanno morendo…