Faib, Fegica e Figisc a EG: basta rinvii, si affrontino le problematiche della rete

Con una nota unitaria al management di EG Faib Fegica e Figisc hanno preso atto con rammarico dello slittamento dell’incontro calendarizzato per il 19 novembre sul tema delle manutenzioni.

I Presidenti delle organizzazioni sottolineano che “… ancora una volta il continuo dilatare dei tempi…non ci consente di affrontare in modo puntuale e definitivo alcune criticità più volte segnalate nei vari incontri e che al momento non hanno avuto risposte. Criticità che se non risolte rischiano di far saltare tante gestioni mettendo a rischio la sostenibilità economica delle stesse….una tra tutte la manutenzione. Argomento rimandato così come previsto dall’accordo del 14 luglio 2019 alla definizione di uno specifico tavolo tecnico che doveva concludersi entro il 31 dicembre del 2018. “

Faib Fegica e Figisc ribadiscono di non essere “…più disponibili a rinviare nel tempo un argomento così delicato che in assenza di un accordo condiviso mette le gestioni in condizioni di non poter più garantire la funzionalità degli impianti con tutti i rischi che ne conseguono…” e pertanto confermando la disponibilità per il nuovo incontro auspicano di trovare “…una intesa definitiva che ci consenta di assolvere agli obblighi e agli impegni presi con la sottoscrizione di quell’accordo.”

Le organizzazioni dei gestori evidenziano in conclusione che “se così non fosse, saremo costretti sin dal giorno 11 a mettere in campo iniziative forti di protesta ivi compresa la chiusura degli impianti”

Fonte: Faib.it

Sottoscrivi
Notificami
guest
6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Antonio
Antonio
3 anni fa

Non avete ancora capito che il problema è soltanto nella dirigenza e dei funzionari italiani (Managers, AM e TM), che sono dei fossili. Dovreste chiedere ai Fratelli Issa perchè in GB ecc. sviluppano, investono nei PV e qui non hanno neanche la capacità di cambiare un faretto a led e/o di sostituire un OPT evoluto…..
Indirizzate le vostre richieste in GB a Ilyas Munshi o direttamente alla proprietà per capire le reali intenzioni. I TM non rapportano la reale situazione, ti dicono sempre “Così è” o “abbiamo sempre fatto cosi”……Sono un gestore a cui han tolto il sorriso…. e molto probabilmente dal 01/01/20 restituisco tutto, anche perchè tra noi gestori non siamo uniti e ci facciamo la guerra tra di noi e non facciamo guerra alla concorrenza per come dovrebbe essere. This is my point of view.

anto
anto
3 anni fa

10 giorni di sciopero;e vai!!!!!!!!!!!

Antonio
Antonio
Rispondi a  anto
3 anni fa

Basterebbe soltanto bloccare le Esso Card, i buoni Pellegrini, Payback, per una settimana e dare un segnale forte, ma quanti colleghi lo farebbero realmente? Ma se ancora ci sono gestori che elargiscono punti Payback anche con il self e poi ci si lamenta che non si fa il servito. Ancora non si capisce se faranno il cambio degli Opt vecchi ed obsoleti come i loro TM.

Antonio
Antonio
3 anni fa

ma notizie in merito? Tutto tace o vi han detto di posticipare ed aspettare dopo “l’8 gennaio”???????????

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  Antonio
3 anni fa

Caro Antonio, non riceviamo “ordini” da Eg. A breve, come avevamo richiesto, ci sarà l’incontro e ben prima di Natale.

Giovanni
Giovanni
8 mesi fa

Buongiorno, siamo tutti a conoscenza del comportamento scorretto delle petrolifere che per intenderci sono anch’essi commercianti,ma voglio parlare delle offese alla intelligenza e dignita’ dei gestori e del popolo di cui ne sono diretti responsabili anche i nostri politici che volutamente “forse “non hanno per niente vigilato.Questo balzello dei prezzi continuo, non riconducibile minimamente all’aumento del greggio e’ servito solo ed esclusivamente a fare cassa in prospettiva di un futuro incerto per la transizione all’elettrico .Altro attore di questo grande teatrino “il gestore “quel soggetto brutto,sporco e cattivo che si alza il prima possibile dal letto per rendere produttiva la propria giornata lavorativa,colui che ha mille adempimenti da fare ,che la sera dopo una giornata di lavoro tira le somme, ed e’ qua che comincia il bello,vediamo quanto abbiamo guadagnato? Allora cominciamo a valutare le spese,le vendite ,il margine ,bene, abbiamo guadagnato una emerita………Ai signori rappresentanti di tutte le sigle sindacali vi chiedo di rimboccarvi le maniche e svegliarvi dal torpore in cui da troppo tempo vi trovate, attenzione Signori la misura e’ colma! Grazie saluti.