Caro carburanti, governo vara il decreto trasparenza con obbligo di mostrare il prezzo medio

I Gestori saranno obbligati a esporre il prezzo medio nazionale dei carburanti accanto a quello di vendita praticato.

Dopo le polemiche strumentali degli ultimi giorni il governo partorisce un decreto denominato “norme sulla trasparenza dei prezzi sui carburanti e sul rafforzamento dei poteri di controllo e sanzionatori del garante dei prezzi “.  

In pratica si tratta dell’obbligo, per i gestori, di esporre il prezzo medio nazionale che sarà calcolato e comunicato giornalmente dal ministero dell’ambiente e posizionato accanto al prezzo di vendita, in modo che il consumatore possa vedere la differenza tra il prezzo medio e quello adottato dal singolo distributore.

Sulla rete autostradale i prezzi di vendita non potranno essere superiori a una percentuale – che il governo sta definendo in questi minuti – del prezzo medio nazionale.

In caso di violazione sono previste le solite sanzioni, in caso di recidiva la sospensione dell’attività per un periodo tra un minimo di 7 e un massimo di 90 giorni. Sarà irrobustita la collaborazione con la Gdf per avere più controlli, verrà istituita una Commissione di allerta rapida sui prezzi, all’interno dell’Antitrust.

Sottoscrivi
Notificami
guest
39 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
fabio d
fabio d
19 giorni fa

quindi io non posso allontanarmi mai più di un giorno dal distributore perché devo cambiare tutti i giorni il prezzo medio del ministero esposto sulla pompa ? Il SINDACATO COSA FA’ TACE E ACCONSENTE ? QUESTA È SCHIAVITÙ PIÙ DI PRIMA O SBAGLIO ? Sig Timpani batta un colpo !!! Non so neanche se è costituzionale !!!

fabio d
fabio d
Rispondi a  fabio d
19 giorni fa

QUINDI NESSUNO DI NOI POTRÀ FARE PIÙ UN PONTE PERCHÉ Bisognerà CAMBIARE IL PREZZO SULLA POMPA ? Se NON INDICONO UNI SCIOPERO ADESSO QUANDO ALL’ ORA ?

Last edited 19 giorni fa by fabio d
Alex
Alex
Rispondi a  fabio d
18 giorni fa

un mio amico chiude l’impianto perché dice che non può farsi la concorrenza da solo quando lui non c’é quindi non può recuperare l’anticipo dello sconto in self e così chiude.

fabio d
fabio d
19 giorni fa

TUTTI I GIORNI CAMBIARE IL PREZZO MEDIO INDICATO DAL MINISTERO COMPRESO LE DOMENICHE E FESTIVI SIAMO PROPRIO LA CATEGORIA TRATTATA PIÙ DI MERDA AL MONDO RIMASTA !!!!

fabio d
fabio d
Rispondi a  fabio d
19 giorni fa

ALTRIMENTI SOSPENSIONE ATTIVITÀ E MULTE SALATISSIME .MA SIAMO SU SCHERZI A PARTE ?

fabio d
fabio d
19 giorni fa

NON BASTAVA TRIPLA ESPOSIZIONE PREZZI ( FUORI SULLA SEDE STRADALE, PRIMA DELLE POMPE E SUL DISPLAY) LA COMUNICAZIONE ONLINE DEI CORRISPETTIVI , LA COMUNICAZIONE AD OGNI CAMBIO PREZZO ALL’ OSSERVATORIO PREZZI ADESSO ANCHE L’OBBLIGO DI PRESENZA TUTTI I GIORNI FESTIVI COMPRESI PER CAMBIARE MAGARI UN SOLO MILLESIMO DI PREZZO MEDIO ??????!!!!!!!!!!!!!

Last edited 19 giorni fa by fabio d
fabio d
fabio d
19 giorni fa

SIAMO UN AMMASSO DI PECORE E BASTA CHE SCHIFO APPARTENERE A QUESTA CATEGORIA

Gio
Gio
Rispondi a  fabio d
18 giorni fa

Controllavo le quotazioni del caffè, diminuite del 30% in sei mesi, eppure nei bar è aumentato. Noi invece ci bastonano alla grande. Con la novità di esporre il prezzo medio, ci sarà grande confusione, e le lamentele arriveranno direttamente sul piazzale. DA MAL IN PEZO.

ermanno Ducavalli
ermanno Ducavalli
Rispondi a  Gio
18 giorni fa

vogliamo parlare dei rincari di supermercati e discount?

gionni
gionni
18 giorni fa

gente incompetente e ignorante di m..
LO VOGLIONO CAPIRE CHE I PREZZI SONO GESTITI DALLE COMPAGNIE? SONO LORO CHE DOVREBBERO ASSOLVERE A QUESTI OBBLIGHI
PAZZI MALATI
ma veramente ci stanno dicendo di lasciare i piazzali vuoti

fabio d
fabio d
18 giorni fa

QUALCUNO MI SPIEGHI QUAL È L ALTRO IMPRENDITORE AL MONDO COSTRETTO DI FIANCO AL SUO PREZZO A METTERE QUELLO DI ALTRI INVITANDO AD ANDARE DA LORO ? MA È COSTITUZIONALE QUESTO ? SE NON INDICONO UNO SCIOPERO PER LA NOSTRA DIGNITÀ ADESSO , QUANDO ?

Sal
Sal
18 giorni fa

E quale sarà il prezzo medio da esporre ? Gasolio Self, Benzina Self, Gasolio Servito, Benzina Servito, Gasolio Speciale, Benzina Speciale…ci vuole un totem da 10 metri di altezza ? Sarà da mettere su strada? sulle pompe? Il cliente non ci capirà più nulla ?

Un solo grido, un solo allarme….sciopero nazionale di un mese. Poi vediamo.

Siamo passati per i soliti ladri !

Complimenti davvero, governo di destra, comportamento comunista che la Stasi a confronto sembra il Dopolavoro Ferroviario.

stefano
stefano
Rispondi a  Sal
18 giorni fa

manco con Stalin…… all’ora ci diano uno stipendio e poi la possono pure regalare

Sal
Sal
Rispondi a  stefano
18 giorni fa

Penso che le gestioni si ridurranno del 50%..la gente ne ha le balle piene! Questo è un paese che deve affondare nella sua melma…

Sal
Sal
Rispondi a  Sal
18 giorni fa

Dimenticavo: chi usa il Gasolio Artico in montagna? che costa ovviamente di più ? verrà messo nel calderone del prezzo medio ?
Pazzi! Folli! Dementi!

ermanno Ducavalli
ermanno Ducavalli
Rispondi a  Sal
18 giorni fa

Cosi’ si crea soltanto altra confusione del prezzo finale riempiamo i piazzali di prezzari dai che ce là possiamo fare.

Sal
Sal
Rispondi a  ermanno Ducavalli
18 giorni fa

Appunto! la Lobby dei prezzari tira forte!

Cristian
Cristian
18 giorni fa

Le associazioni tacciono e vogliono anke loro solo soldi.. non serve a niente questa misura. Il vero problema sono le al ACCISE di 60 anni fa che bisogna TOGLIERE.

Tony
Tony
18 giorni fa

I prezzi bassi.La provenienza della merce che crea concorrenza sleale
da dove arriva?Guardia di finanza vada a controllare qualità’ del prodotto
alle pompe bianche che hanno pure i depositi

Tony
Tony
Rispondi a  Tony
18 giorni fa

Questo a te non piace! perché’ tu sei una pompa bianca che si rifornisce
dai criminali e’ vendi a basso costo,,,Arrivera’ pure a te la guardia di finanza
Buona giornata

Tony
Tony
Rispondi a  Tony
18 giorni fa

A CLAUDIO IL BISIO era diretta
buona giornata

Claudio Il Bisio
Claudio Il Bisio
18 giorni fa

Ringraziate chi ha votato Meloni e Salvini per questa grande idea!

Tony
Tony
Rispondi a  Claudio Il Bisio
18 giorni fa

IL Draghi che ha creato questa situazione COMUNISTA sei tu,Vai a lavorare

pippo
pippo
Rispondi a  Claudio Il Bisio
18 giorni fa

Fai Pena

Tony
Tony
18 giorni fa

Siamo diventati i truffatori di tutta Italia,delinquenti,ladri..
Per colpa dello Stato che ci ha rubato i nostri soldi.COL POS altra situazione,fattura elettronica…..,BASTA BAST
Quando ce li rimborsa?Vergogna Italia
SCIOPERO

ermanno Ducavalli
ermanno Ducavalli
Rispondi a  Tony
18 giorni fa

condivido perfettamente

Sal
Sal
18 giorni fa

Qualcuno comunichi alle sigle Sindacali che qua o si fa l’Italia o si muore!

I Gestori, Retisti, Pompe Bianche, Ghost, ecc.ecc. devono essere compatti e chiudere.

Se fallisce questa protesta meglio ridare le chiavi del PV.

Oggi all’ordine del giorno c’è questa Gogna mediatica e dirigista, domani se passa anche questa, il guinzaglio con il collare.

S V E G L I A !

Alex
Alex
Rispondi a  Sal
17 giorni fa

Le pompe bianche hanno il ruolo della tua compagnia quindi non sono obbligati a comunicare i prezzi perché loro non risultano gestori.
La comunicazione dei prezzi è solo una punizione x il gestore altrimenti potevano imporre alle compagnie di comunicare i prezzi in modo che il ministero gli poteva chiedere pure come mai i prezzi nello stesso bacino d’utenza la compagnia lo applica in modo diverso.

Beppe
Beppe
18 giorni fa

bel sistema….loro si fregano 18 cent al litro in più e la colpa la addossano a noi, sapete che si fa? dal prezzo aumentiano altri 18 cent! noi non siamo gli schiavi di nessuno!

Alex
Alex
Rispondi a  Beppe
17 giorni fa

Commercialmente noi dovremmo acquistarlo al miglior prezzo SE FOSSIMO IMPRENDITPORI, ma anche con l’obbligo di acquisto in ogni caso dovremmo acquistarlo al miglior prezzo nell’interno della stessa compagnia.
In altre parole il prezzo della stessa compagnia nell’interno della stessa regione può variare anche di Euro 0.20 litro, quindi il gestore dovrebbe comprarlo al miglior prezzo meno il suo margine in modo che lui si gestisce da imprenditore e non da prestatore di manodopera a basso costo.
Mentre noi non siamo imprenditori né commercianti ma semplici prestatori di manodopera a basso costo perché acquistiamo al maggior prezzo x elemosinare in rimborso di un prezzo fuori mercato.

Gio
Gio
18 giorni fa

Credo sia meglio acquistare azioni delle petrolifere, tanto fanno quello che vogliono, e poi trovano chi gli crede, all’interno delle istituzioni.

gianluca
gianluca
18 giorni fa

pagliacci senza vergogna, con poca memoria. gente in malafede.

pippo
pippo
18 giorni fa

Bisogna essere realisti
Oramai tutti ,dalle compagnie ,ai retisti ,al governo ,Tutti hanno capito che il gestore non ha più nessun potere ,ne decisionale ne contrattuale ,.Prova lampante è l ultima trovata inconcludente ,ignorante ,stupida ,e chi più ne ha più ne dica ,fatta per peggiorare ancora di più il lavoro del gestore Una norma che dovrebbe essere studiata dai psicologi ,dai neurologi
Altrettanto si è capito lo scarsissimo potere contrattuale del sindacato
Oggi si può dire senza smentita che la misura è colma ,dopo di questo ,o il sindacato da subito indice una forte protesta ,FORTE!!!! o può chiudere bottega anche domani
Oggi i sindacati devono pretendere essere ascoltati o da DOMANI alla faccia dell antitrust ,della regole dello sciopero ,Si SCIOPERA punto e basta .Le varie letterine e proclami sono inutili BASTA!!!!!!!
Pensate cosa avrebbero fatto i taxisti se costretti a una cosa del genere !!!
La misura è stracolma ,cosa ci possono fare di più
Siamo obbligati a l prezzo medio ? Bene ,per norma si scriva quanto guadagnano le compagnie ,i retisti ,lo stato e i gestori ,allora vedremmo chi specula e chi a stento sopravvive !!!! SINDACATO GESTORI !!! O ADESSO O A CASA !!!!!

Gio
Gio
Rispondi a  pippo
18 giorni fa

Pippo, hai perfettamente ragione, però a scrivere su GC siamo 8 persone + il Biso, che non credo sia un gestore ma un …. ,come categoria, dove possiamo arrivare se non al fallimento.
.

ermanno Ducavalli
ermanno Ducavalli
18 giorni fa

Ma non vi siete rotti i cog…ni di tutte queste str…zate che partoriscono i governi con sempre piu’ nuovi adempimenti e rincari dei costi di gestione , ma un c.z.o di margine vitale cioè 10 centesimi litro per fare l’esattore e il servo della compagnia ,quando lo chiederemo quando siamo tutti falliti????? l’unico mestiere che dal 2010 da cento lire litro di margine è sceso a ex 60 lire litro bene proseguiamo cosi verso il fallimento di tutti noi gestori ,tanto l’ex presidente del consiglio è quello che ha programmato. avanti tutta

Marco
Marco
18 giorni fa

Potrebbero creare una APP, gestita dal MISE, dove ognuno può vedere ogni giorno i prezzi medi dei vari carburanti in Italia. In questo modo noi gestori siamo sollevati da ogni incombenza e allo stesso tempo si raggiunge lo scopo desiderato. È così difficile?

michele laghezza
michele laghezza
Rispondi a  Marco
18 giorni fa

l’unico commento sensato di oggi
i ns cosiddetti sindacati non ci hanno pensato?
possono prendere spunto da Marco e controbattere

Vito
Vito
Rispondi a  Marco
17 giorni fa

NON CI SAREBBE NEMMENO BISOGNO DI UNA ULTERIORE APP,BASTEREBBE SEMPLICEMENTE CHE IL PREZZO MEDIO FOSSE PUBBLICATO SUL SITO DELL’OSSERVATORIO PREZZI

Peppe
Peppe
17 giorni fa

Cartello con i prezzi del servito ,cartello con i prezzi del fai da Te ,cartello con la differenza tra fai da Te e Servito ,e adesso cartello con prezzo medio Nazionale , avremo più cartelli che erogatori tra poco ! il tutto per parare il culo al Governo formato da 2 partiti che da anni dicevano di levare le accise .il partito della Presidente del consiglio,lo scriveva sulla pubblicità elettorale e adesso nega tutto davanti a prove evidentissime ! buffoni che danno dei ladri a gente che si alza alle 5 di mattina e lavora fino alla sera neve ,pioggia ,vento e sole a 40 gradi ,siete la vergogna d’Italia !