Gestori Q8 autostrade, rinnovato accordo collettivo con Faib e Fegica

Con la comunicazione odierna al Ministero dello sviluppo economico, Faib Confesercenti e Fegica Cisl hanno depositato il rinnovo dell’Accordo collettivo aziendale che si applica ai Gestori delle AdS autostradali con Contratto di Fornitura sottoscritto con Kupit lo scorso 11 aprile.

E’ quanto si legge in una nota congiunta delle due Organizzazioni di categoria.

Dopo la definizione dell’Accordo relativo al Contratto di Commissione sottoscritto il 20 dicembre dello scorso anno -prosegue il comunicato sindacale- è stato completato nel giro di poche settimane il quadro regolatorio di riferimento per tutti i Gestori a marchio Q8 in autostrada.

Un evento assai rilevante se si considera che, a parte un Accordo di natura transitoria sottoscritto a febbraio 2017 che aveva segnato la “tregua” seguita alla vertenza collettiva avviata presso il Mise ed il ritorno a relazioni industriali stabili, i Gestori delle AdS autostradali a marchio attendevano il rinnovo delle Intese dalla fine del 2011.

In questo modo -affermano Faib e Fegica- viene ribadita in modo tangibile la necessità e l’opportunità di restituire una cornice di regole certe alla relazione tra Azienda e Gestore attraverso la contrattazione collettiva.

Ciò, malgrado l’assai degradato contesto del segmento autostradale ed anzi proprio perché il “mondo dell’oil” possa ambire a ricostruire la premessa credibile a promuovere le riforme strutturali, cominciando da quella del Decreto Interministeriale del 2015, necessarie a restituire al mercato autostradale differenti e più sostenibili equilibri e a riappropriarsi del ruolo anche economico ceduto negli ultimi anni ad altri soggetti.

2
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
capre
Ospite
capre

Curioso .. faib e fegica … sono proprio curioso di leggerlo

anto
Ospite
anto

e Figisc?
Altro che sindacato unitario.
Non c’è sindacato unitario perchè l’oggetto prioritario della loro attività non è più la difesa degli interessi dei gestori e dei propri associati.