Scasso ai Self service, divelta la cassaforte di un self Eni con la solita tecnica dei fori

Spray, trapano e piede di porco: colpo "da professionisti" a Sant'Antioco

Il titolare: “In dieci minuti hanno fatto sparire 10mila euro d’incasso. Colleghi, state in guardia”
Hanno individuato il “bersaglio” e atteso la chiusura. Poi sono entrati in azione: con una bomboletta spray di colore nero hanno oscurato la visuale alle telecamere, quindi con un semplice trapano e un piede di porco hanno aperto la cassaforte, portandosi via l’incasso. È la dinamica di un furto avvenuto lo scorso fine settimana al distributore Eni di via Lungomare Silvio Olla a Sant’Antioco.

Diecimila euro il bottino per i ladri, riusciti a spalancare senza fatica la colonnina blindata della cassa utilizzata dai clienti per il rifornimento automatico.

A raccontare come è andata è il titolare della stazione di servizio, Alessio Mercenaro, che, dopo aver presentato denuncia alla Polizia, ha contattato L’Unione Sarda.it con l’intento di mettere in guardia gli altri gestori degli impianti sardi.

“Ho chiuso la stazione sabato a mezzogiorno e mezza e stamattina, alla riapertura dopo il weekend ho trovato la spiacevole sorpresa”, spiega Mercenaro. Che aggiunge: “È il secondo furto con la stessa modalità avvenuto in Sardegna nel giro di un mese. Dunque è giusto che chi fa questo mestiere sia informato e resti in guardia”.

“Ad entrare in azione – prosegue il titolare dell’impianto di Sant’Antioco – sono stati sicuramente dei professionisti che sanno il fatto loro. Bastano un trapano e un piede di porco e i bancomat si aprono in dieci minuti. Il problema è che l’80 per cento delle casse automatiche di ogni stazione di benzina, indipendentemente dall’azienda, sono fatte in maniera simile. Quindi invito i miei colleghi a stare attenti e a prendere le opportune contromisure”.

Fonte: L’Unione Sarda

10
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Pier
Ospite
Pier

Stessa tecnica ,scassinato Self luglio 2017 € 1700,00 il bottino dei bastardi .

Gestore Eni
Ospite
Gestore Eni

10mila euro? Boom!

max
Ospite
max

come si fa a tenere tanti soldi nel self io lo svuoto ogni sera forse lavora alla grande ma!!!!!

Anna
Ospite
Anna

Incassi 10.000 euro in 1 giorno e mezzo a self? Complimenti!
I ladri sanno dove andare, al mio non verrebbero mai, perderebbero solo tempo

max
Ospite
max

davvero sanno sempre dove andare perché ti studiano a tua insaputa a colpo sicuro comunque complimenti per l’incasso mai fatti in 25 anni neanche quando cerano i super sconti !

anonimo
Ospite
anonimo

i self service dovrebbero funzionare solo con i pagamenti elettronici.a me ,provincia vi verona,con la chiave l hanno aperto e poi richiuso stessa notte abbiamo subito il furto con la stessa tecnica in 3…abbiamo dubitato che fosse uno della manutenzione ma senza prove certe non si va da nessuna parte.dopo 3 mesi e adottando altri provvedimenti di chiusura hanno rotto il frontalino dell accettatore e li hanno in parte aspirati,stessa modalità in altri 2 impianti della zona.ho adottato altri provvedimenti ma…..svuoto il s.service + volte al giorno.

max
Ospite
max

svuotano i bancomat vuoi che il self sia impenetrabile guarda ci sonbo solo 2 modi per stare tranquilli lasci solo le carte alla sera oppure paghi video sorveglianza 24 su 24 più nessun problema per furto ma spendi un capitale !!

anonimo
Ospite
anonimo

io nel mio impianto il self la notte lo spengo proprio per non avere tutti questi danni quanti anni servono per ammortizzare 10.000 euro

Sergio
Ospite
Sergio

Prima regola: passare a svuotare il self sia il sabato che la domenica sera , anche alla domenica mattina se si lavora tanto. Ma dove vivete? Se vuoi farti weekend spensierati non fare il gestore, fai il dipendente!

anonimo
Ospite
anonimo

infatti fare il gestore vuol dire lavorare h24 x 7 giorni x 12 mesi e portare a casa la miseria.a sto punto meglio il reddito di cittadinanza.