Angac, no adesione a sciopero che non ci vede direttamente coinvolti

Pubblichiamo di seguito ed in forma integrale il comunicato stampa di Angac sullo sciopero del 6 e 7 Novembre.

“L’imminente sciopero proclamato dalle Federazioni Nazionali è incentrato principalmente sull’illegalità, ma il problema riguarda solo marginalmente i Gestori ultimo debole anello della catena.

È noto che il margine medio del gestore di Euro 0,03 è in termini percentuali meno del 2% lordo del prezzo del carburante. L’erosione dei margini per il gestore infatti non è dovuta alla perdita di vendite causate dall’illegalità, ma dal fatto che le compagnie petrolifere impongono un prezzo di vendita al pubblico, alzando in modo spropositato ed ingiustificato i prezzi e mandando fuori mercato i singoli gestori.

Si aggiunge a ciò un margine risicato, al quale si è giunti con accordi firmati dalle stesse Associazioni di Categoria, a discapito di quei soggetti che loro stessi, a gran voce, dicono di difendere.

Il lungo elenco di adempimenti fiscali inseriti tra le motivazioni dello sciopero, pur essendo rilevanti, riguardano solo secondariamente il gestore; infatti anche se venissero risolti non risolleverebbero l’attuale grave situazione di indigenza della maggior parte, che hanno una redditività media oraria di circa 1 euro e che li ha resi schiavi del caporalato petrolifero.

Le rivendicazioni principali, di cui, come associazione ci facciamo portavoce, riguardano il margine che deve essere riportato ai livelli del 2011/2014 prima del taglio selvaggio ed ingiustificato, e cioè a 5 centesimi per il self e a 10 centesimi per il servito.

Chiediamo la rimodulazione degli accordi con le Compagnie, i quali non sono neppure stati menzionati.

Per questi motivi non vi sarà adesione ad uno sciopero che non ci vede direttamente coinvolti. Pur tuttavia, nel rispetto dei valori che ci contraddistinguono, intendiamo lasciare liberi i colleghi di decidere autonomamente al riguardo.”

Cagliari 4 novembre 2019

Il Presidente
Giovanni Zidda

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sottoscrivi
Notificami
guest
9 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
MARIO SCIOPERO
MARIO SCIOPERO
10 mesi fa

NON LI VEDE COINVOLTI???? FORSE IN SARDEGNA DAL 01/01/20 NON AVRANNO GLI STESSI ADEMPIMENTI FISCALI PROGRAMMATI PER IL RESTO D’ITALIA? FATEMI CAPIRE..E FATEMI IL PIACERE…

Alex
Alex
10 mesi fa

Sbraitate tanto e poi non vi vedete coinvolti?
Che lavoro fate x non vedervi coinvolti ?
Uno sciopero, bene o male bisogna essere tutti uniti x manifestare il disagio.
Poi i panni sporchi si lavano in casa.
Se ogni uno ha la propria direzione, il carro resta fermo al posto dove lo avevamo lasciato.
Questa presa di posizione fuori luogo serve solo a mandare in fumo un iniziativa dopo anni di silenzio e di inutili tentativi di mediazioni.
Gli italiani non sanno lavorare in gruppo perché ogni uno deve far primeggiare il proprio eco, in Europa sono più bravi di noi perché sono capaci di fare squadra.
Quando il tuo avversario è forte puoi solo fare squadra se non vuoi fare una misera fine.

Rocco
Rocco
Rispondi a  Alex
10 mesi fa

Collega premesso che lo sciopero era da fare, in condizioni di unita’ e compattezza, vista la situazione in cui versa la categoria, allo stesso tempo credo che la nota di Angac che si svincola e lascia liberi i propri associati di aderire o meno, non sia proprio da biasimare. Alla fine penso che non si fara’ l’incontro al Mise tra il sottosegretario e i sindacati ne ha creato le premesse, e sarebbe l’ennesima volta che i grandi sindacati proclamano scioperi ed il giorno prima lo revocano. Inoltre nelle discussioni, negli incontri di questi giorni mi pare che di tutto si parli meno che dei margini ridicoli a cui i nostri rappresentanti ci hanno portato. Leggendo i vari post in questi ho percepito che i sindacalisti appena si tocca il tasto margini reagiscono con un senso di fastidio,per loro è un’aspetto secondario , oggi il problema è l’aspetto fiscale a cui il gestore si deve adeguare, ma non solo il gestore credo che un po tutti i commercianti debbano affrontare le novita’ in tema fiscale. Certo una piccola differenza c’è e siamo sempre la……i margini di guadagno…….. che la nostra categoria con le grandi conquiste sindacali degli anni scorsi si è vista portare a 3 ct lordi a litro.

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  Rocco
10 mesi fa

Chi vuole avere un po’ di memoria e ripercorrere gli anni dal 2012 in poi dovrebbe avere l’umilta di sapere quali erano i margini veri dei gestori. Dal 2012 al 2014 i margini eni al di la degli accordi erano 1.5 sull’iperself dopo l’ubriacatura dello scontone. E’ vero o no ? . I margini dei gestori api erano 2 cent sul self. I mwrgini q8 erano sulla carta di 4,5 ma con partecipazione allo sconto di quasi 2 cent. In esso – ed ecco perche’ qualcuno si è inventato la “sua ” associaziobe personale che oggi non si vede “coinvolta” il margibe era 2,75 con la cifra fissa. Stavano talmente bene i gestori esso con alte vendite sul post pay che se ne fottevano dei colleghi. Questa è la verita’. Ed oggi ci fanno la morale perche’ non sanno che li abbiamo salvati dalla guerra che Eg avrebbe fatto nei loro confronti come sta facendo Petrolifera adriatica, Amegas ed altri in italia. Se qualcuno dei sardi ha il coraggio di confrontare il suo margibe Eg con quello di Petrolifera adriatica – entrambi marchio esso ed entrambi presebti in sardegna – lo faccia presente e lo dica pubblicamente ed abbia il coraggio di mettere a confronto le cose. Per noi l’illegalita non è la frode fiscale ma la frode contrattuale. Se qualcuno poi non si sente coinvolto a questo punto mi viene da pensare che forse ci sguazza

pippo
pippo
10 mesi fa

DIRE AI PROPRI ASSOCIATI FATE COME VOLETE è COME DIRE NON SCIOPERATE
IN LINEA DI MASSIMA SONO D ACCORDO CON LA VS LINEA MA LO SCIOPERO VA FATTO UNITAMENTE ,E A VOLTE CI SI DEVE TAPPARE IL NASO ,SE ALLO SCIOPERO NON PARTECIPA NESSUNO ,COME PENSATE DI ANDARE DA UNA CONTROPARTE A CHIEDERE I 10 CENTESIMI SE VI DICONO :ALL ULTIMO SCIOPERO ERAVATE IN 4 GATTI E QUINDI VOI NON RAPPRESENTATE NESSUNO
FORSE NON LO ABBIAMO CAPITO BENE MA DA QUESTO SCIOPERO DIPENDERÀ’ IL NS FUTURO NON CI SONO ALIBI IL GG 8 O RIDEREMO NOI O RIDERANNO RETISTI E COMPAGNIE ,IL SINDACATO PUÒ CHIUDERE

NON FACCIAMO LA SOLITA FIGURA DI MERDA

Andrea
Andrea
10 mesi fa

Il Sig Timpani dimentica che c’è la sua firma negli accordi EG che ha cancellato 11.000 di margine fisso. Pertanto il margine è stato spudoratamente dimezzato da 4,75 a 2,75 centesimi senza nessuna giustificazione se non quella di arricchire le compagnie a discapito dei gestori. Ma non importa a nessuno se i gestori sono trattati da schiavi e stanno morendo di fame per 1 euro all’ora per colpa degli accordi che avete firmato. Tanto basta dire che l’accordo era migliore di tutti e bla bla, poi con uno sciopero contro il margine da fame che voi avete firmato si risolve tutto.

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  Andrea
10 mesi fa

Andrea non ha letto quanto scritto prima . Non solo ho detto che l’ho firmato con consapevolezza ma ho parlato anche della perdita della cifra fissa. Che su un impianto medio esso equivaleva a circa 2.5 centesimi. Ma mi dica , sempre per non dimenticare: quanto prendono i suoi colleghi a marchio esso della petrolifera . Ha fatto i confronti ? E con petrolifera stiamo in guerra da due anni. Era meglio bon firmare ed attendere che eg si comportasse come gli altri ? Io posso discutere con lei e lei avere idee diverse ma la prego di non usare il termine “bla bla” che appare molto dispregiativo . Mi dica lei cosa fare o lo chieda ai suoi colleghi . Fatemi capire quali azioni concrete e rivoluzionarie pensate di adottare senza la solita solfa che il sindacato vi ha portato alla rovina .

GIAMPIERO BINDO
GIAMPIERO BINDO
10 mesi fa

Sig. Zidda, mi voglio complimentare con la serenità con la quale si esprime, beato lei se si considera gestore. Evidentemente nella sostanza la sua persona identifica il suo pensiero considerandolo univoco ed un poco ipocrita, non si accorge però che nel suo orticello non è sempre primavera.

Gestore sassari
Rispondi a  GIAMPIERO BINDO
10 mesi fa

Lei che ruolo ha? Sa cosa vuol dire fare il gestore? Secondo me nn sai neanche cosa vuol dire lavorare per 10/12 ore al giorno per nulla… Missa che qui state deragliando a fare nomi anche di chi nn e in. Queste conversazioni… Comprati uno specchio a casa e non usare quello di legno