Assopetroli, le iniziative messe in campo a sostegno dei gestori carburanti

In una lettera inviata questa mattina a Faib, Fegica e Figisc

Staffetta Quotidiana – Tra le iniziative adottate per supportare l’attività delle imprese associate, Assopetroli-Assoenergia sta lavorando alla revisione del documento integrativo al DVR sul rischio biologico derivante dall’esposizioni al COVID-19, in ottemperanza alle disposizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. n. 81/08). Inoltre, pur constatando che molte Aziende e Gestori si sono adoperate per dotarsi di Dispositivi di Protezione Individuali, riscontrata la difficoltà per alcuni di reperirne di nuovi e per garantire la continuità operativa in sicurezza, ha individuato e stretto Accordi Quadro con due aziende specializzate per facilitare l’acquisto di DPI (mascherine, gel idroalcolici e guanti in lattice).

Lo scrive il presidente di Assopetroli-Assoenergia, Andrea Rossetti, in una lettera inviata questa mattina a Faib, Fegica e Figisc (v. allegato), ricordando che insieme, “non più tardi di qualche giorno fa ci siamo spesi, assieme a Voi, Assocostieri e a tutte le Associazioni dei trasporti, nel chiedere con forza al Governo il differimento degli adempimenti fiscali previsti per il settore (memorizzazione ed invio telematico dei corrispettivi, INFOIL e E-DAS, obbligo di licenza fiscale per depositi ed impianti ad uso privato), obblighi non traguardabili in questo stato di emergenza” .

Aggiungendo che “da una prima verifica sulla gestione della crisi emergenziale sul territorio è emerso un diffuso sostegno alle gestioni dei punti vendita, ad ogni livello e con ogni mezzo (dalla concessione di extra dilazioni al congelamento degli affitti)” e che si ha evidenza che “molti titolari, anche a seguito delle vostre segnalazioni e richieste dei giorni scorsi, hanno consentito alle gestioni di adottare la modalità self come unica forma di rifornimento, ed hanno mostrato disponibilità a valutare ogni misura idonea, caso per caso, a garantire la sostenibilità degli oneri”.

Una situazione, rileva Rossetti, che va monitorata giorno per giorno per individuare di volta in volta le soluzioni più utili e opportune e in merito alla quale Assopetroli ribadisce l’impegno a svolgere opera di persuasione verso tutte le aziende associate affinché, oltre a garantire supporto, gestiscano ogni situazione o segnalazione di criticità segnalata. “Affrontiamo una battaglia che richiede sacrificio e unità d’intenti tra tutti gli operatori della filiera, conclude la lettera, e per quanto nelle nostre possibilità Vi assicuriamo il nostro massimo sostegno”.

Lettera Assopetroli

Per gentile concessione di Staffetta Quotidiana 

  • 52
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Saturnino Orsi
abbonato
Saturnino Orsi

e poi

Alex
Ospite
Alex

Il DVR inteso come nuovi costi da sostenere x i gestori ??? – Aggiungendo che “da una prima verifica sulla gestione della crisi emergenziale sul territorio è emerso un diffuso sostegno alle gestioni dei punti vendita, ad ogni livello e con ogni mezzo (dalla concessione di extra dilazioni al congelamento degli affitti)” e che si ha evidenza che “molti titolari, anche a seguito delle vostre segnalazioni e richieste dei giorni scorsi. L’unica verifica certa che si può considerare sono le direttive aziendali nei confronti dei propri scagnozzi dove gli viene richiesto di fare il proprio lavoro di salker da casa… Leggi il resto »