Eni convoca Faib, Fegica e Figisc per le valutazioni preliminari dell’accordo aziendale

Nella comunicazione inviata ai presidenti Martino Landi e Gaetano Pergamo (Faib Confesercenti), Roberto Di Vincenzo (Fegica Cisl), Bruno Bearzi e Luca Squeri (Figisc Confcommercio), l’Eni conferma la propria disponibilità per l’incontro il giorno martedì 28 luglio.

L’azienda ricorda che la convocazione ha “lo spirito di collaborazione che da sempre contraddistingue il rapporto tra Eni e le Associazioni dei gestori e per le finalità di cui al quadro normativo in oggetto che regolamenta i rapporti con le Associazioni di Categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale dei gestori, al fine di tracciare le linee guida di un nuovo Accordo Programmatico per la Rete Ordinaria che tenga conto dell’esigenza di razionalizzazione del settore, dell’evoluzione del ruolo del gestore e della grave crisi di volumi”

Per i noti motivi legati all’emergenza sanitaria e alle conseguenti regole del distanziamento sociale ancora in corso Eni ha dovuto comprensibilmente richiedere una ristretta delegazione sindacale. 

Una collaborazione che oltre alle questioni puramente di principio evidenziate nella lettera, dovranno anche essere accompagnate da un  dignitoso aumento delle condizioni economiche. Diversamente, ne siamo sicuri, la trattativa avrà vita breve perchè non sarebbe basata sulle reali esigenze dei Gestori.

  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 0 Vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
36 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
pippo
pippo
27 giorni fa

Sarebbe interessante sapere quali saranno le proposte del sindacato ,le condizioni dentro le quali la trattativa fallirà ,e se fallirà quali saranno le misure adottabili perchè questa siano perseguibili ,o si dovrà tirarla per le lunghe con me al solito ?
Non sarebbe stato opportuno chiedere ci fossero al la riunione anche le nuove sigle sindacali ,visto che anche loro rappresentano ,in minoranza dei gestori ,e Vi hanno teso una mano più di una volta ?Se firmerete un accordo ,lo firmerete PER tutti ma non con tutti

mario
mario
Rispondi a  pippo
27 giorni fa

caro pippo hanno convocato solo la triade per tenere i benzivendoli
divisi come vogliono tutti e anche le nuove sigle

Franco
Franco
Rispondi a  mario
26 giorni fa

Considerando la competenza delle nuove sigle i mi guarderei bene di esserne rappresentato.

Sergio
Sergio
Rispondi a  Franco
25 giorni fa

Complimentiamo per gli ottimi risultati raggiunti in questi ultimi 20 anni

Franco
Franco
Rispondi a  Sergio
25 giorni fa

Capisco che la verità è un atto rivoluzionario. Pertanto tacerla fa parte del primo comandamento di quei millantatori che si spacciano per il nuovo ma di nuovo non hanno nulla se non l’ignoranza latente e le false promesse che animano la loro vita. Faresti cosa gradita se argomentassi le tue convinzioni invece di pretendere il mio tacere. Se può esserti utile la categoria è ancora viva grazie a questi vent’anni perchè se stessimo a guardare l’ultimo anno in cui quel nuovo non ha prodotto nulla la categoria sarebbe già estinta. Se i vent’anni non ti piacciono dovresti fare un atto di coerenza e rinunciare ad un po di conquiste che stupidamente rinneghi.

Matteo da Prato
Matteo da Prato
26 giorni fa

Hanno convocato solo i vecchi con la scusa di limitare i contatti???? Potevano fare una riunione virtuale con tutti e il rischio esposizione sarebbe stato pari a ZERO. Vengono ad un tavolo solo perchè qualcuno di quelli non invitati ha capito come fargli davvero male al portafoglio…..speriamo venga preso esempio prestissimo anche contro tutte le altre compagnie.

Franco
Franco
Rispondi a  Matteo da Prato
26 giorni fa

Se i nuovi sono quelli che abbiamo visto fino ad oggi io sono tranquillo di essere rappresentato dai vecchi. Se poi una associazione (che si dice tale) deve essere convocata perchè ha 10 associati tra presidenti e compagnia briscola allora andiamo tutti ai tavoli e facciamo prima. Ma da dove venite da MArte ??

Sergio
Sergio
Rispondi a  Franco
25 giorni fa

Franco o Franco
Meglio se eviti di scrivere.

rocco
rocco
Rispondi a  Sergio
24 giorni fa

Sergio, non e’ che pure tu metti dubbi sulla competenza sulla sagacia della triade, e la contrapponi con l’ignoranza direi l’incompetenza di quei quattro gatti che in fondo sono i nuovi sindacati. Se solo pensi alla grande impresa compiuta dalla triade in questi giorni,e cioe’ sono riusciti a dipanare l’intricata matassa della circolare sul fondo perduto, credo che neanche l’agenzia della entrate che ha emanato la stessa ci sarebbe riuscito se non fosse stato per loro. Sergio pensaci bene la prossima volta prima di muovere appunti sull’operato della triade, loro sono i sindacati anzi sono federazioni.

DIEGO
DIEGO
26 giorni fa

Gestori cari, ma non avete capito che è la Triade che NON vuole le altre sigle anche se ENI l’ avesse voluto? Anzi la Triade l’ha chiesto prima quando si sono sentiti in via informale, prima della convocazione ufficiale “o ci siamo solo noi o non se ne fa nulla” Eni piuttosto avrebbe fatto bene a convocare in altra data le nuove sigle…… ma in realtà chi glielo fa fare sentire i rompiballe, meglio accomodare come sempre è avvenuto negli ultimi 20 anni le cose con l la Triade.

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  DIEGO
26 giorni fa

Chiacchere da bar dello sport. Gli ultimi 20 anni ? la Triade ? mi attendevo qualche commento piu’ profondo. Magari anche qualche considerazione o qualche sollecitazione. Ma nulla, cambia vocaboli caro Diego e verifica se per caso non hai letto gli ultimi aggiornamenti che ti manda qualcuno per attaccare il Sindacato. Dai, impegnati, se ti informi, puoi fare di meglio.
A proposito, roba di pochi giorni fa non di decenni fa : l’hai preso il fondo perduto previsto dal decreto rilancio ? e secondo te chi ti ha portato la corretta interpretazione dell’Agenzia delle Entrate ? Babbo Natale o qualche autoconvocato ?

stefano
stefano
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

Sig Timpani, scusi puo’ aiutare la VARESE FIGSC che ancora non ha fatto le richieste perche’ dice che tale norma non e’ chiara.Grazie

mario
mario
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

no io non ho ancora preso il fondo perduto caro Timpani a Parma l’interpretazione giusta non è ancora arrivata,se tu ce lai prego esponila dettagliatamente cosi possiamo richiederla

stefano
stefano
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

pubblicare un esempio guida sarebbe importantissimo per il fondo perduto

pippo
pippo
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

Buon giorno Timpani
Il contributo a fondo perduto ,lo hanno avuto tutti quelli che ne hanno diritto ,non è una battagli vinta dal sindacato ,non ci è voluta una cima per interpretarlo
Forse sarebbero state altre battaglie da portare per esempio ,margine triplicato per i gestori obbligati a lavorare in perdita ,contributo a fondo perduto dallo stato per chi è stato obbligato dallo stesso al lavoro ,portare une nuova era sindacale ,portare al le trattative gli autoconvocati ,anche solo per vedere cosa combinano difronte al “nemico” ecc ecc

mario
mario
Rispondi a  pippo
26 giorni fa

tutti annopreso il fondo ma ness’uno pubblica il prospetto proforma anche pippo che dice di averlo preso

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  pippo
26 giorni fa

caro Pippo questo non l’accetto. la circolare del 13 giugno non e’ uscita cosi dal nulla. che ne sai. se vedi tutte le lettere pubblicate anche da questo portale sulla ISA dal settembre 2018 a settembre 2019 e nelle ultime ed infine che ne puoi sapere dei contatti con Agenzia Entrate fino all”Ultimo e dell”emendamento della opposizione che abbiamo fatto presentare .. stavolta no ! il fondo perduto con il ricalcolo delle fasce è tutto frutto del Sindacato. ti riempio di pezzi di carta se hai un locale adatto !! e’ una vita che spingiamo sull’art. 18 comma 10 del dpr dell’Iva. se poi vuoi fare il provocatore stavolta ti mando a quel paese e ti lascio al tuo godimento. per il tuo intervento lascio questo portale e i gestori che chiedono informazioni se vogliono mi scrivono in privato. adesso mi hai veramente stancato. ti ho seguito altre volte e ti ho anche dato ragione, ma negare pure l’evidenza non mi è consentito dalla mia dignità e forse non è consentito nemmeno per la dignità dei colleghi gestori.

pippo
pippo
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

Buongiorno Timpani
mi dispiace averLa offesa non era mia intenzione ,sono andato a vedere vari articoli e non trovo in nessuno la “firma ” del sindacato ,mi sarà sfuggito e me ne scuso
Se il sussidio fondo perduto è frutto del sindacato gestori ,grazie ne terremo conto
Il calcolo del contributo :Aprile 2019 Ricavi 20000€ ,Aprile 2020 5000€ =perdita di 15000€ .15000€ al 20% =3000€ contributo Questo è stato inviato all agenzia ,questo è stato accettato

Pippo II Re di Spargi
Pippo II Re di Spargi
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

Possiamo avere anche noi comuni mortali copia della
Corretta interpretazione ?
Grazie

pippo
pippo
Rispondi a  Pippo II Re di Spargi
26 giorni fa

Circolare n 15 /06/2020 agenzia entrate

stefano
stefano
26 giorni fa

pubblicacare un esempio guida sarebbe importantissimo Grazie

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  stefano
26 giorni fa

ipotesi : gestore con volumi di litri 2.ooo nel 2019 : a spanne 70/80 mila volumi di affari ( al netto del costo pagato al fornitore) . corrispettivi a netto iva aprile 2019 circa 2oo mila . corrispettivi aprile 2020 , 50 mila. perdita superiore al 33 per cento. differenza 150 mila. fascia del 20 per cento secondo comma 3 e 4 art. 25 decreto Rilancio. sembrano cifre enormi ma è così. se qualche fiscalista teme sanzioni e restituzioni può attendere fino al termine previsto per la presentazione della domanda. ma dubbi non ne abbiamo. Non c’è malafede nel comporre la domanda ma solo applicazione letterale della norma e della circolare pagina 9 ultima riga. ho fatto i conti senza calcolatrice e a spanne. ognuno può farlo con comodità col proprio consulente. se ho sbagliato qualcosa ditelo.

mario
mario
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

anch’io ho interpretato la circolare in quel modo ma a Parma
ci sono molti dubbi sulla parte riguardante le accise anche da parte sindacale

Claudio
Claudio
Rispondi a  Roberto Timpani
26 giorni fa

…è quello che ho fatto io e altri gestori che conosco….contributo già arrivato in c.c.
…tieni presente che se l’impatto del covid dura un anno sul volume delle vendite,questo contributo non è fuori dal mondo

Last edited 26 giorni fa by Claudio
pippo
pippo
Rispondi a  Claudio
26 giorni fa

Quindi il tuo contributo è stato di circa 30 mila € ,il 20% di aprile 2020
Un altra domanda cosa significa impatto covid anno ? il contributo non è solo per Aprile ? il mio è stato calcolato in 2756€ ,mi spiacerebbe rimetterci Grazie
Grazie

Claudio
Claudio
Rispondi a  pippo
26 giorni fa

28.642.
esatto.Il contributo chiaramente è unico e calcolato su i corrispettivi di Aprile,Il mio è semplicemente un ragionamento…tieni conto che le vendite per un annetto non saranno un gran che,pertanto il contributo è congruo

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  Claudio
26 giorni fa

rispondo a Pippo e agli altri. Non mi sono offeso . certo che bella circolare dell’agenzia non potevano scrivere apertamente: su sollecito della “triade” e di venduti e scaldapoltrone dei sindacalisti. ma state certi che il riferimento all’art. 18 dpr Iva è, se guardate bene, nei documenti inviati da tempo. oltre ai contatti che purtroppo abbiamo sin da quando era nata la storia della fattura elettronica. e sono d’accordo anche con coloro che non vedono una anomalia dell’importo a fondo perduto perché sparisce sin da maggio anche il bonus di 600 euro che era cumulabile come chiarito altre volte. Non siamo fiscalisti ma la materia la conosciamo. se poi aggiungiamo che la categoria prende si é no il 3 per cento lordo. tre mesi di fermo per la riduzione della mobilità già sono il 9 per cento e saremmo alla prima fascia … il lento recupero di vendite fino a fine anno fa il resto

pippo
pippo
Rispondi a  Claudio
25 giorni fa

Quindi tu hai avuto nel mese di aprile 2020 una perdita di guadagno rispetto ad aprile 2019 di 144 mila € che al 20% fa circa 28600€ di bonus giusto ? il tuo corrispettivo di aprile 2019 dovrebbe essere di circa 200 mila € non male vendendo benzina

Claudio
Claudio
Rispondi a  pippo
26 giorni fa

rifai la richiesta

stefano
stefano
Rispondi a  Roberto Timpani
23 giorni fa

Grazie.Mille sig. Timpani, finalmente una persona seria e competente che da risposte chiare.Grazie da Varese

DIEGO
DIEGO
26 giorni fa

Caro Timpani, ho detto più e più volte che La stimo per essere l’unico a mettere la faccia quì. Non posso competere con Lei su esperienza sindacale ma di anni e anni di questo lavoro, anni e anni di lotta sindacale VERA sul piazzale, sul territorio, fin dall’età di 16 anni andando alle riunioni sindacali con mio padre, partecipare agli scioperi andando con lui (restavo in macchina) a convincere chi era aperto a chiudere, partecipare al fermo delle autobotti all’ uscita dei depositi con il rischio di denuncia per i blocchi stradali,, quello l’ ho fatto e Lei e nessuno me lo potrà togliere….. dal mio bagaglio di esperienza. Quelli erano anni di lotta, di lotta vera, di scioperi, di scioperi veri. E Voi dei palazzi di Roma non sapevate cose si faceva nelle Provincie o lo sapevate il giorno dopo dai giornali. Il termine “Triade” La offende? Non volevo, Io l’ho usato invece di dire ” le organizzazioni nazionali più rappresentative” mi scuso di nuovo visto che ci tenete al “più rappresentative” Ho anche detto che è ora di fare basta con il passato, basta polemiche, a che servono? Però visto il mio carattere diretto, sanguigno e tutto ciò che ho visto, vissuto di questo lavoro,quando leggo, a volte, non riesco a trattenermi perchè intravvedo tra le righe la volontà di non coinvolgere, di non allungare la mano da parte di Faib, Figisc e Fegica alle nuove sigle Sindacali che la mano da un po di tempo l’hanno tesa, vedo astio verso GISC, dava comunque fastidio se era un’altra delle nuove sigle, ma la GISC è Parin quindi ci si dissocia SI METTONO I PUNTINI SULLE “I” …. si dice: “però GISC non è in FIGISC” ma per piacere chi conosce la storia del perchè è nata GISC TREVISO e GISC VENEZIA deve stare ZITTO!!!! Se lo strappo si è verificato in quella data era da tempo che l’acqua bolliva, poi la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Gisc e le nuove sigle sindacali sono una realtà fatevene una ragione!!!!!! allora perchè continuare a non incontrasi o meglio da parte di qualcuno, di odiare le nuove sigli Sindacali? Non volere la partecipazione di esse ai tavoli come avvenuto nella convocazione al Ministero dove si è dovuto fare due incontri in date diverse? E non mi si dica che a priori Eni non ha convocato le nuove sigle, qualcuno NON le vuole propio sentir nominare. Nessuno toglie il merito a chi ha spinto perchè si facesse chiarezza sul “fondo perduto” ma vogliamo fare l’elenco dei successi (tanti ) di 40 anni di Sindacato ma anche degli insuccessi (tanti) ma a che servirebbe? Oggi la situazione dei Gestori è DRAMMATICA…………allora TUTTI ASSIEME per cercare di venirne fuori se ci si riesce.
NON FARO’ PIU’ INTERVENTI, SE RIESCO A NON CADERE IN TENTAZIONE.

mario
mario
Rispondi a  DIEGO
25 giorni fa

gli interventi servono sempre anche se possono dare fastidio,io ne sò qulcosa

DIEGO
DIEGO
25 giorni fa

Caro Timpani……….dimenticavo: vorrei ricordare a tutti presidenti e vice presidenti dei sindacati più rappresentativi che si era costituita anche GISC VERONA e anche GISC VENETO ma non posso quì raccontare come è andata poi, ne fare nomi toccherei sul vivo la ferita di qualcuno…… PASSO E CHIUDO.

Roberto Timpani
Roberto Timpani
Rispondi a  DIEGO
25 giorni fa

caro tutti. sapete che ho sempre apprezzato Parin e i suoi anche se molte volte non è stato benevolo nei confronti del Sindacato. ma lo capisco . lo capisco perché la separazione dalla Confcommercio è stata dura enormi sono passati anni. ma mi permetto di dire che penso che lui sia veramente rappresentativo dei gestori sul territorio , sia pure a livello territoriale . Non sono della Confcommercio ma penso che i tempi e sopratutto le esigenze dei gestori siano maturi per superare queste separazioni. Non dipende dalla mia federazione però. io posso solo suggerire un ricongiungimento rispettando le posizioni di tutti. per una altra sigla , e si capisce a chi mi riferisco, ho apprezzato la posizione della Signora Ferri. e l’ho detto pubblicamente. sono convinto che al di là delle sigle, si possa lavorare insieme per un fronte compatto e più rappresentativo della categoria. ma abbiate pazienza, di più non posso dire . e non mi voglio trincerare nel sindacalese è ovvio che parlo a titolo personale e non coinvolto scelte di altri. ma sono profondamente convinto che parlando liberamente di fronte ad un caffè si riesca dell’obiettivo.

pippo
pippo
Rispondi a  Roberto Timpani
25 giorni fa

Finalmente un piccolo spiraglio

stefano
stefano
Rispondi a  Roberto Timpani
23 giorni fa

Grazie mille da Varese .FINALMENTE RISPOSTE CHIARE E COMPETENTI GRAZIE SIG TIMPANI.