Gestore di un distributore di benzina preso a bastonate, a pugni e calci per rapinarlo

Il colpo alle sei del pomeriggio, quando il gestore era andato a ritirare l’incasso del self service. I maviventi sono stati messi in fuga dalle grida dei residenti della zona

E’ successo nel tardo pomeriggio di domenica 1 novembre 2020 alla stazione di servizio di Berardozzo A nARNI (TR) con l’uomo che, per l’appunto, è stato aggredito nel piccolo ufficio della sua attività, quando è andato a ritirare l’incasso della giornata, finito nelle mani dei ladri.

Il distributore, che ha anche un self service, è molto utilizzato dai narnesi perché alle porte della città e nei pressi del supermercato della zona. Il titolare, intorno alle 18, è passato a svuotare la colonnina che accetta contanti e carte di debito e credito. Quando è andato a chiudere i conti è stato raggiunto dai malviventi che l’hanno subito colpito forte, forse con una spranga o un bastone. Un colpo alla testa e la colluttazione si è spostata al di fuori del piccolo ufficio, con i tre aggressori usciti che, non contenti del bottino cospicuo già nelle loro mani, si sono accaniti sul gestore finito per terra. Calci e botte fino a quando i vicini, che abitano nello stesso stabile dove c’è anche una scuola guida e un gommista a piano terra, si sono accorti dell’aggressione e hanno iniziato a urlare contro i ladri mettendoli quindi in fuga, con il palo che li attendeva in auto.

Dicevamo del bottino: una prima stima pare si aggiri tra i 1.200 e i 1.500 euro. Saranno preziose le informazioni che il titolare della stazione di servizio metterà a disposizione delle forze dell’ordine che dovranno iniziare la caccia a questa banda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sottoscrivi
Notificami
guest
3 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Gestore
Gestore
24 giorni fa

Grazie alle compagnie petrolifere, alle multinazionali e alla COMPLICITA’ dei sindacati Faib, Figisc, Fegica e del governo (in quanto conscio),
che permettono la vendita di carburanti in modalità Self e Servito con differenziali che oscillano dai 20 agli 90 centesimi litro,
il gestore è visto come un ladro senza scrupoli, ragion per cui anche i malviventi non si pongono il problema di prenderlo a calci, pugni, bastonate, ecc. in occasione dei loro furti.
Ma i veri colpevoli in tutto questo sono: SINDACATI e GOVERNO COMPLICI, LE COMPAGNIE E LE MULTINAZIONALI ARTEFICI.

Last edited 24 giorni fa by Gestore
Franco
Franco
Rispondi a  Gestore
24 giorni fa

Perchè ti sei chiamato Gestore avresti dovuto usare uno pseudonimo più attinente come “Fenomeno”. Tu sicuramente avressti fatto molto meglio. Hai citato una serie di correnti potenti ed avverse, ti è mai balenato per la testa che magari si è salvato il salvabile scendendo a compromessi visto sia le forze in campo sia sopratutto la coesione di questa categoria. Tutti fenomeni dietro una tastiere….

Gestore
Gestore
Rispondi a  Franco
24 giorni fa

anche tu avresti dovuto usare uno pseudonimo del tipo “ottusangolo”.
ma cosa cavolo hanno fatto i sindacati??????
“salvato il salvabile…” SVEGLIATI e fai funzionare più la testa!!
Quale salvabile??? forse parli del “loro” salvabile..
“compromessi”…
I sindacati amano attribuite le colpe “alla coesione di questa categoria”…, abbiano le PALLE di fare piuttosto che di dire.
“Collega”.. fammi il piacere taci che è meglio.