Gestori Autostradali: al via dal 30 marzo presentazione delle domande per aiuti Covid

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità per la presentazione delle domande in relazione al contributo in favore dei gestori titolari del servizio di distribuzione di carburanti nelle autostrade per il periodo di emergenza da COVID-19.

Le domande possono essere presentate a decorrere dalle ore 12:00 del 30 marzo 2021 e fino alle ore 12:00 del 18 maggio 2021. Ciascun soggetto proponente può presentare, con riferimento al singolo impianto, una sola domanda di ammissione al contributo. In caso di invio di più domande per il medesimo impianto, verrà presa in considerazione l’ultima domanda trasmessa in ordine cronologico nell’arco temporale in cui lo sportello agevolativo è aperto.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità per la presentazione delle domande in relazione al contributo in favore delle micro, piccole e medie imprese titolari del servizio di distribuzione di carburanti nelle autostrade per il periodo di emergenza da COVID-19, ai sensi dell’art. 40 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34. (DL Rilancio).

Modalità di presentazione della domanda

Dal 30 marzo 2021, le istanze dovranno essere presentate esclusivamente attraverso la procedura informatica disponibile al link padigitale.invitalia.it, accedendo tramite SPID e cliccando su “Distributori carburante”. La presentazione della domanda è riservata al rappresentante legale del soggetto proponente, così come risultante dal certificato camerale del medesimo, ovvero ad altro soggetto delegato alla compilazione, sottoscrizione digitale e presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni.

Per i soggetti proponenti amministrati da una o più persone giuridiche o da enti e soggetti diversi dalle persone fisiche o nel caso di presentazione della domanda per mezzo di un soggetto delegato, l’accesso alla procedura informatica può avvenire solo previo accreditamento degli stessi, a seguito della positiva verifica dei poteri di firma in capo al legale rappresentante. 

A tale fine, il soggetto proponente deve inviare, a partire dalle ore 10:00 del 23 marzo 2021 ed esclusivamente attraverso posta elettronica certificata (PEC), una specifica richiesta alla PEC contributodistributori@pec.mise.gov.it riportante nell’oggetto “Distributori carburanti – richiesta accreditamento alla procedura informatica”, corredata dei documenti e degli elementi utili a permettere l’identificazione dello stesso soggetto proponente, del suo rappresentante e dell’eventuale delegato alla presentazione della domanda di agevolazione. 

Per le PMI amministrate da una o più persone giuridiche o enti diversi dalle persone fisiche il modulo da compilare è il seguente:

Per la presentazione della domanda per mezzo di un soggetto delegato il modulo da compilare è il seguente:

Il Ministero provvede agli adempimenti tecnici connessi a tale fase di accreditamento, che sono svolti nel termine di 5 giorni lavorativi a partire dalla ricezione della richiesta.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sottoscrivi
Notificami
guest
4 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
mario
mario
2 mesi fa

solo le autostrade gli altri benzinai sono di serie b
IL SIG TIMPANI COSA RISPONDE?

Alex
Alex
2 mesi fa

Anche se noi siamo esclusi
è un GRANDE RISULTATO VISTO LE ADESIONI ALLO SCIOPERO.

mario
mario
Rispondi a  Alex
2 mesi fa

quando abbiamo fatto sciopero e in quanti erano
ottimo risultato sto sempre attendendo una risposta dal sig.Timpani,che vedo in questo periodo molto silenziato