Proroga taglio accise nel prossimo decreto Aiuti

Nel cuore del nuovo decreto Aiuti che il Consiglio del ministri dovrebbe varare la prossima settimana molto probabile ci sarà anche la proroga, almeno fino alla fine dell’anno, del taglio delle accise sui carburanti, che determina uno sconto di 30 centesimi al litro sul prezzo alla pompa di benzina e gasolio, che altrimenti terminerebbe il 18 novembre.

Il tavolo del Consiglio dei Ministri previsto per oggi a mezzogiorno. Sarà il primo di carattere operativo per Giorgia Meloni e come la neopremier ha spesso avuto modo di ripetere non c’è un minuto da perdere. Il primo punto all’ordine del giorno saranno i dossier economici. Priorità assoluta del nuovo esecutivo è quella di trovare i fondi per prorogare le misure contro il caro energia, a partire dagli sconti in bolletta per famiglie e imprese e la proroga dell’abbattimento delle accise sul carburante in scadenza a metà novembre.

La manovra economica andrà varata entro fine anno e un nuovo decreto aiuti sarà oggetto di un CdM a sé stante convocato per il 4 novembre, ma sicuramente cominceranno almeno le discussioni preliminari.

Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Stefano
Stefano
1 mese fa

SPERO VIVAMENTE CHE SE NON CI FOSSE NESSUN ACCENNO AI RIMBORSI DELLE ACCISE DI MARZO ( VISTE LE BOLLETTE CHE ARRIVANO ) I SINDACATI DICHIARINO IMMEDIATAMENTE LO SCIOPERO GENERALE DELLA CATEGORIA.CREDO CHE COME CATEGORIA ABBIAMO GIÀ DATO E ASPETTATO ABBASTANZA.IL GOVERNO ADESSO C È NON CI SONO PIÙ SCUSE.

Gianni
Gianni
Rispondi a  Stefano
1 mese fa

Non c’è niente, ma non era tutto colpa di Draghi?
Ah pensavo…