Esplosione di un’auto elettrica a Treviso: Una famiglia di militari sfugge al disastro

Un’auto elettrica esplode nel garage di una villetta a Treviso, causando danni ingenti e mettendo in pericolo la vita dei residenti.

Treviso è stata teatro di un evento traumatico nella notte tra martedì e mercoledì, quando un’auto elettrica Renault Zoe del 2020 è improvvisamente esplosa nel garage di una villetta situata in vicolo 7 aprile 1944. L’esplosione ha causato la distruzione del box auto, danneggiando gravemente la casa e un’altra vettura nelle vicinanze. L’impatto è stato così violento da mandare in tilt la centralina dell’Enel, lasciando l’intera zona nell’oscurità.

La vittima dell’incidente è Giovanni Dragone, insieme alla moglie Valentina Elia, entrambi militari della Guardia di Finanza. Nonostante i danni ingenti subiti alla loro casa, sono riusciti a mettersi in salvo insieme al loro bambino di due anni. La villetta è stata dichiarata inagibile dai Vigili del Fuoco a causa dei danni causati dall’esplosione e dall’incendio, oltre all’insopportabile odore di plastica bruciata che persiste nell’ambiente.

Giovanni e Valentina sono ancora in stato di shock per quanto accaduto e si interrogano sulle cause dell’esplosione. Non riescono a spiegarsi come un’auto che funzionava correttamente e non era in fase di ricarica abbia potuto esplodere in modo così catastrofico. Ipotizzano che il problema possa essere legato alla batteria al litio, ma al momento sono solo supposizioni.

La coppia ha deciso di intraprendere azioni legali e si è affidata all’avvocato Augusto Palese, del foro di Venezia, per valutare eventuali responsabilità e trattare con l’assicurazione. Nel frattempo, saranno costretti a vivere da parenti, in attesa di poter tornare a casa una volta risolti i problemi.

Il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Francesco De Giacomo, si è mostrato profondamente scosso dall’incidente e ha assicurato il suo sostegno alla famiglia, sperando che possano superare al più presto il trauma.

Gli investigatori dei Vigili del Fuoco stanno attualmente effettuando ulteriori rilievi per determinare le cause dell’esplosione dell’auto elettrica e fare luce su questo tragico incidente che ha sconvolto la tranquilla città di Treviso.

Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Gestore stufo
Gestore stufo
10 mesi fa

Go electric! W la transizione green!

dix
dix
Rispondi a  Gestore stufo
10 mesi fa

La t.v. non parla di questi episodi per non creare allarmismi.Di fattori negativi su auto elettriche non parlano .