Nasce l’undicesimo impianto Conad in Toscana, in tutta Italia i distributori sono oggi 49.

Otto le postazioni contemporanee di rifornimento nel distributore Conad self, vicino alla rotonda sulla sulla Fiorentina a Pistoia. Al primo giorno di apertura con tanto di taglio del nastro, a cui era presente anche il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi.

Nell’impianto, dove lavorano tre dipendenti, possono servirsi fino a otto veicoli in contemporanea. Conad da tempo ha iniziato a legare al business principale, nato con i supermercati, quello del carburante, una formula sul modello francese della Leclerc che in Italia è attiva anche per altre catene.

Quello di Bottegone è l’undicesimo in Toscana, mentre in tutta Italia ce ne sono in totale 49 e in previsione ce n’è uno a Bologna di prossima apertura.

“Dal 2005, anno in cui fu aperto il primo distributore Conad a Gallicano in Garfagnana, a oggi, il risparmio prodotto per gli automobilisti che si sono riforniti agli impianti Conad è stato complessivamente di oltre 65 milioni di euro. Per noi è una soddisfazione avere aperto un impianto qui a Pistoia, città dove si trova la nostra sede legale – ha detto Filippo Squarcia, responsabile business carburanti di Conad Nord ovest –. Questa di Bottegone è un’operazione maturata nel corso di un anno, con la decisione di rilevare questo spazio dove c’era già un distributore, in una strada di scorrimento come la Statale Fiorentina dove passano molti pendolari e mezzi che servono il tessuto produttivo locale”.

Sottoscrivi
Notificami
guest
3 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Ant
Ant
29 giorni fa

Interessi delle multinazionali ,con aria del PD, mentre i piccoli possono chiudere!!!!

SALVATORE
SALVATORE
Rispondi a  Ant
29 giorni fa

Volevo farti notare che questi che tu dici che sono di aria PD è perchè alcuni di loro indossano le magliette rosse!!!!!! ti posso dire che questi hanno i denari e aprono in qualsiasi posto a prescindere dal colore politico ….. e come si dice al paese che non è il mio “E DENARE FANNO VENì ‘ A VISTA E CECATE- è il potere dei soldi ….noi si chiude e loro aprono dove vogliono lo chiamano business????

Fabrizio
Rispondi a  SALVATORE
28 giorni fa

Non c’era bisogno mercato ultrainflazionato…..darà una bella mano alla ristrutturazione selvaggia delle rete.Pistoia terra di mega restisti non aveva bisogno di un ulteriore apertura ( fra l’altro il p.v. era appunto di un retista).Avanti così la fine si avvicina velocemente…..