Gualtieri, con la ruspa sradicano il self service del distributore Tamoil

Colpo nella notte alla stazione di servizio Tamoil sulla Cispadana

Ancora un colpo alla cassa della colonnina self service di una stazione di servizio. Nella notte i ladri hanno preso di mira il distributore Tamoil sulla strada Cispadana, alla periferia di Gualtieri.

Verso le 3,10 è scattato l’allarme, che ha mobilitato carabinieri e responsabili dell’impianto. I ladri hanno usato una ruspa, rubata poco prima in zona, per scardinare la colonnina del pagamento automatico, staccandola letteralmente da terra, per poi impossessarsi del contenitore in c’era il denaro, con l’incasso del fine settimana. Non è stato un caso quello di agire nelle prime ore di lunedì, proprio per recuperare i soldi della vendita del carburante del weekend.

I ladri sono fuggiti con alcune migliaia di euro, lasciando però danni materiali per almeno diecimila euro alla struttura, a cui si aggiunge pure il mancato incasso dovuto alla chiusura delle pompe di benzina fino a quando non saranno riparati i danni. I ladri hanno usato anche un autocarro Porter per commettere il furto, sempre rubato in zona.

Il veicolo è stato rinvenuto dai carabinieri di Gualtieri e recuperato grazie ai vigili del fuoco e all’uso di un trattore, in mattinata. Il Porter, dopo il furto, era stato gettato nelle acque del canale Fiuma, alle porte di Gualtieri, dove è stato poi recuperato e messo a disposizione degli investigatori per gli accertamenti scientifici.

  • 28
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
anonimo
Ospite
anonimo

com’è possibile che una ruspa nessuno la veda