Autoconvocati al Mise il 29. Bene l’incontro in Regione

La protesta dei Gestori Autoconvocati della Sardegna ha portato un primo risultato tangibile con la convocazione in mattinata di una delegazione presso gli uffici del presidente del Consiglio regionale Michele Pais e dal presidente della commissione Attività produttive Piero Maieli, delegati dal presidente della giunta Solinas. Impegno che ha permesso la sospensione dello sciopero. 

La delegazione ha ricevuto l’impegno da parte di alcuni membri della commissione per supportare le richieste dei Gestori con alcune interrogazioni parlamentari e alcune iniziativa di denuncia anche per il differenziale tra le varie modalità di vendita Self – Servito.

La delegazione ha anche denunciato il ricatto e l’intimidazione ai danni dei Gestori da parte di alcune compagnie petrolifere o retisti per impedire la riuscita dello sciopero, che ha comunque ottenuto un buon risultato sia in termini di adesione che di risonanza mediatica. 

Infine la delegazione dei gestori Sardi si è detta molto soddisfatta anche per la convocazione dell’incontro al Mise previsto per il 29, il giorno successivo alla delegazione delle associazioni dei gestori Faib, Fegica e Figisc che hanno chiesto una riunione distinta.

4
Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
pippo
Ospite
pippo

Per me povero gestore ,state cadendo in una trappola Cosa centrano i consiglieri regionali con il margine pro litro ? ve lo devono dare loro l aumento ‘? A mio avviso avete sbagliato non fare lo sciopero potevate aprire la strada a nuovi sistemi di lotta ,dovevate copiare i pastori !!!!! E poi perche essere convocati dopo il sindacato ufficiale ??!! Gia questo si doveva scioperare e poi discutere

anonimo
Ospite
anonimo

bravissimo pippo anche tu la pensi come me.

max
Ospite
max

se fossimo tutti d’accordo basterebbe 1 solo giorno per cambiare le sorti ma come vedo neanche i sardi riescono !!
come dice emiglio che figura !!!!!

gioeni
Ospite
gioeni

almeno loro hanno iniziato.. per lo meno alcuni. noi cosa abbiamo fatto? i nostri sindacati per proporre uno sciopero dove sono? se non vogliamo morire dobbiamo reagire tutti assieme però