Allarme Assopetroli, significativa contrazione di carburante

Le aziende associate ad Assopetroli-Assoenergia, operative nella distribuzione dei carburanti sia attraverso la rete stradale che all’ingrosso, registrano nell’ultima settimana una significativa contrazione della disponibilità di prodotto in Extrarete, manifestatasi su numerose basi logistiche e acuitasi a seguito dell’avvio del conflitto in Ucraina.

A ciò si aggiunge l’aumento del costo dei carburanti e dei combustibili, che si sta inevitabilmente ripercuotendo sui rivenditori. Le quotazioni dei prodotti petroliferi stanno infatti risentendo dell’incertezza legata all’attuale crisi internazionale.

“La scarsità di carburanti sul mercato – spiegano in una nota – rischia di penalizzare interi comparti produttivi, industriali e agricoli, rendendo difficoltoso il rispetto dei contratti da parte dei nostri operatori, che hanno la responsabilità di garantire l’operatività di servizi essenziali e non interrompibili”.

L’associazione, “in una fase tanto critica, auspica che tutta la filiera dei carburanti trovi le energie migliori per fare sistema e superare con equilibrio questa fase delicata”.

Sottoscrivi
Notificami
guest
8 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Claudio
Claudio
2 mesi fa

Andare a fondo di questo problema, Plattz + 160. Qualcuno indaghi su tutto questo

ANONIMO
ANONIMO
2 mesi fa

E FACCIAMOCI PURE 2 CONTI PER VEDERE QUANDO LE COMMISSIONI BANCARIE AZZERANNO NOSTRO MARGINE CHE SARA’ MOLTO PRESTO

Ex gestore Eni
Ex gestore Eni
2 mesi fa

Non arrivano più le autobotti dalla Slovenia che sono “dirette” a Malta?

Claudio
Claudio
Rispondi a  Ex gestore Eni
2 mesi fa

Purtroppo l’ignoranza regna sovrana sei una capra, guarda che sto parlando dell’Eni, se sei piccolo non pensare troppo in alto. Non c’arrivi

Ex gestore Eni
Ex gestore Eni
Rispondi a  Claudio
2 mesi fa

Posa il fiasco che bere ti fa male. Che c’entra quello che ho scritto io con quello che hai scritto tu? Poi, chi dovrebbe indagare su una azienda di cui lo Stato ha la golden share? Povero ingenuo…

mario
mario
Rispondi a  Ex gestore Eni
2 mesi fa

come si fà a sapere giorno per giorna il prezzo del plattz

Claudio
Claudio
Rispondi a  mario
2 mesi fa

Ci si deve abbonare alla staffetta petrolifera, perché non sono pubblici

Sax
Sax
Rispondi a  mario
2 mesi fa

Prezzi di riferimento odierni in euro per mille litri( comprendono la quotazione giornaliera dei prezzi Cif Mediterraneo su Genova e l’accisa.Da aggiungere trasporto ed iva.
 
 
Benzina 1.435,75 euro per mille litri
Diesel 1.410,78 euro per mille litri

Peccato che a questi oggi aggiungono 200 punti di differenziale